Connect with us
Pubblicità

Trento

Economia, Autonomia, formazione, infrastrutture, semplificazione: Fugatti e Spinelli all’assemblea di Confindustria 2019

Pubblicato

-

Autonomia, apertura del Trentino all’Europa, formazione, semplificazione burocratico-amministrativa, prospettive di sviluppo: questi alcuni dei temi toccati dal presidente della Provincia autonoma Maurizio Fugatti, dall’assessore allo sviluppo economico, ricerca e lavoro Achille Spinelli e dal nuovo presidente di Confindustria Trento Fausto Manzana, in chiusura dell’Assemblea 2019, tenutasi nel polo di via Innsbruck, a Trento Nord.

Un confronto ampio, nel quale tutte le principali tematiche per il futuro del Trentino sono state messe sotto i riflettori.

Concordanza di vedute è emersa in materia di centralità della formazione, di sviluppo delle infrastrutture e di semplificazione, considerata da Fugatti “la sfida più difficile”.

Pubblicità
Pubblicità

“La Valdastico questa Giunta la vuole fare” ha detto anche il presidente Fugatti, mentre l’assessore Spinelli ha rassicurato sul fatto che il progetto di fare di Meccatronica un luogo di incontro fra scuola, impresa e ricerca andrà “rimodulato, per cercare di soddisfare al meglio le esigenze di tutti”, ma non cancellato.

Dopo la relazione del presidente uscente Enrico Zobele e l’elezione del nuovo presidente Fausto Manzana, l’assemblea 2019 di Confindustria Trento aveva dunque previsto una tavola rotonda, a cui hanno partecipato anche il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti e l’assessore allo sviluppo economico, ricerca e lavoro Achille Spinelli.

“Governare una provincia autonoma – ha detto Fugatti, sollecitato da una domanda di Manzana – è oggettivamente molto complesso sotto l’aspetto organizzativo e dei tempi. Tanto più che questo è un momento particolare: abbiamo iniziato il nostro percorso in piena ondata di maltempo, e ancora dobbiamo fronteggiarne le conseguenze. Siamo una Giunta nuova, in parte inesperta, non lo nascondiamo, ma affrontiamo giorno per giorno tutte le difficoltà”.

Pubblicità
Pubblicità

Riguardo ai rischi per l’Autonomia, Fugatti ha detto che “rispetto a qualche anno fa, quando le autonomie speciali erano un po’ ‘nel mirino’, oggi vi è una minore ostilità. Ciò anche perché altre regioni si sono avviate sulla strada dell’autogoverno. Noi siamo un modello, e ciò ci tutela. Non dobbiamo quindi guardare con preoccupazione al fatto che altre regioni aspirino ad una maggiore autonomia, anzi, questo potrà far crescere anche noi. Riguardo al rapporto con Bolzano, il rapporto non è in discussione. Ma dev’essere un rapporto paritario, basato su un dialogo costruttivo. Anche l’Autonomia del Trentino ha radici antiche. Non dobbiamo sempre fare come Bolzano se riteniamo che ci possano essere altre strade”.

“Non dobbiamo essere autoreferenziali”, ha chiosato ancora Manzana, mentre l’assessore Spinelli ha ricordato come “la Provincia si sta muovendo per intercettare nuovi fondi europei ma anche per portare qui ricercatori, idee, opportunità. Vedremo se anche in Europa riusciremo a fare di più e a fare sentire maggiormente la nostra voce”.

Riguardo a Meccatronica, Spinelli ha detto che la Provincia “non ha intenzione di ridurre la capacità di formare i giovani ‘contaminandoli’ con il mondo dell’impresa. Vogliamo vedere se il progetto può essere in parte rimodulato, mettendo assieme tutti gli interessi coinvolti. Dobbiamo verificare se Meccatronica in questo momento è capace di soddisfarli tutti”.

Riguardo alla presenza degli stranieri “per noi sono un’opportunità, nel rispetto delle regole –  ha detto ancora Manzana  – anche se il buonismo degli ultimi 15-20 ha fatto disastri. Tuttavia, non possiamo alzare barriere”.

Ed ancora, la scuola. “Il rapporto scuola-lavoro è centrale – ha sottolineato Fugatti – e bisogna insistere sul sistema duale, già avviato nella precedente legislatura. Dobbiamo approfondirlo, cercando di capire quale potrà essere la domanda di lavoro nei prossimi anni. Dobbiamo individuare un organo, un soggetto, capace di fare questo”.

Concorde il giudizio sull’importanza del tema della semplificazione. “E’ fondamentale: abbiamo avviato un’Unità di missione strategica dedicata a questo scopo, che si interfaccia con un Tavolo in cui sono rappresentate tutte le categorie economiche. Si tratta di una sfida difficile, ma il percorso che abbiamo iniziato va in questa direzione. in materia di infrastrutture Manzana ha ricordato quanto siano strategiche e vitali per il futuro del territorio e non possano essere fermate. “Stare fermi non è possibile né fattibile, e non è nel dna dell’imprenditore”.

“Questa Giunta provinciale la Valdastico la vuol fare – ha sottolineato a sua volta Fugatti – . Sul tema della sua uscita abbiamo detto che la priorità era a Rovereto Sud. Il progetto ancora non c’è, ma a nostro modo di vedere, valutando pro e contro, questa opzione è più funzionale, sia sul piano del potenziamento dei collegamenti sia per l’impulso che può dare allo sviluppo anche industriale di quella parte del Trentino”.

I segnali dell’economia internazionale non sono buoni: è necessario quindi, sempre secondo il presidente Fugatti, utilizzare risorse pubbliche in funzione anticiclica.

A questo tema va ricondotto anche l’obiettivo della terza corsia della A22, legato però a sua volta al rinnovo della concessione. Sul tema della semplificazione, “la Provincia ha già assunto delle decisioni in seno al tavolo appalti, sulle gare fino a 150.000 e sul ricorso al mercato elettronico. Vogliamo continuare a confrontarci con le categorie economiche per mettere a fuoco al meglio le loro esigenze”.

Infine il reddito di cittadinanza e i “navigator”: come impatteranno sul Trentino? Spinelli ha ricordato come il confronto con Roma sia tutt’ora in corso. “In Trentino c’è l’assegno unico, c’è un sistema che funziona, basato su Agenzia del lavoro e i centri per l’impiego, qualche aspetto andava rivisto, ad esempio la formazione e la profilazione non vanno standardizzate, ma su questo ci lavoreremo. Sui navigator, non sappiamo ancora come vengono selezionati. Cercheremo di adattarli al sistema Trentino”.

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza