Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Infermiere volontarie della Croce Rossa: anniversario dedicato alle donne. Gli esperti chiariscono la situazione sulla discriminazione di genere

Pubblicato

-

In occasione del 110esimo anniversario di Fondazione del corpo delle infermiere volontarie della Croce Rossa italiana, è stato organizzato un convegno in onore della donna, dei suoi diritti e delle problematiche che ancora oggi, nel 2019, sono costrette ad affrontare. L’evento si è tenuto ieri, sabato 9 febbraio, presso la Fondazione Caritro.

Sesso debole” dice qualcuno, ma forse è giunto il momento di evadere dalla prigione dei preconcetti.

«Rovereto è la Città della Pace ed è bello potersi fregiare di questo titolo, soprattutto se viene confermato ogni qual volta che ospita eventi come questo, momenti di riflessione essenziali. Non c’è pace dove c’è sopruso, l’augurio è quello di una modifica nel senso virtuoso dei comportamenti».

Pubblicità
Pubblicità

Dopo aver elencato i sette principi della Croce Rossa; umanità, imparzialità, neutralità, indipendenza, volontarietà, unità e universalità, i volontari hanno accolto e presentato gli esperti.

Il convegno è stato infatti organizzato seguendo una scaletta di approfondimenti pertinenti al tema.

Chiara Ragni è Professoressa associata presso la Facoltà di Giurisprudenza e della Università degli Studi di Milano, dove insegna International Anti-Corruption Law e Diritto internazionale progredito. Il suo intervento, che ha aperto le danze, si è prevalentemente concentrato sulla CEDAW, Convenzione per l’eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti della donna.

Pubblicità
Pubblicità

«La discriminazione è qualcosa di serio, qualcosa che è giusto comprendere a fondo. La convenzione è stato un passo importante, ma c’è un fattore sociale più difficilmente debellabile che ancora incide troppo». Ragni, dopo aver analizzato la Convenzione, ed esposto i suoi punti di forza e debolezza, è andata a toccare tematiche collaterali come la stereotipizzazione della donna nel mondo dei media.

Ludovica Poli è stata la seconda ad intervenire. È ricercatrice di diritto internazionale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino, dove insegna Diritto pubblico internazionale e tiene un corso sulla Giurisprudenza della Corte Europea dei diritti umani. La sua analisi si è concentrata sulla violenza contro le donne in generale e sulla violenza domestica più in particolare.

Ha esposto una riflessione sul significato e sulle conseguenze del fenomeno della violenza contro le donne come forma di violenza di genere.  «Un grazie speciale agli uomini presenti, graditi alleati per portare a compimento l’emancipazione femminile.

È molto importante capire cosa si intende per violenza di genere, perché può riguardare anche gli uomini e questo tipo di sopruso, in ogni sua forma, deve essere fermato. Non c’è Paese o ceto sociale libero da violenza, e per assurdo il contesto dove si subisce più veemenza è la famiglia».

L’esperta ha esordito accennando a temi quali; matrimonio forzati, spose bambine, mutilazioni genitali, traffico di esseri umani, stupro, aborto selettivo ed analizzando gli strumenti a tutela dei diritti umani.

Flavia Lattanzi, già Giudice del Tribunale Internazionale per la ex Iugoslavia e del Tribunale Internazionale per il Ruanda, ha affrontato tematiche quali la violenza sessuale come crimine di guerra, crimine contro l’umanità e atto di genocidio.

Le violenze sessuali contro le donne durante la Prima guerra mondiale sono rimaste impunite, nonostante le numerose denunce da parte anche delle donne degli stati le cui forze armate ne erano responsabili e le denunce da parte di infermiere della Croce Rossa.

Paolo de Stefani, che insegna Diritto internazionale dei diritti umani presso l’Università di Padova, ha esposto un approfondimento sugli organismi di controllo del rispetto delle norme sui diritti delle donne.

«Gli organismi di monitoraggio istituiti a livello globale e quelli operanti sul piano regionale sono in istanze in grado di influenzare cambiamenti là dove conta: nella legislazione degli Stati e nelle realtà sociali locali, anche in quei paesi che ai diritti delle donne non hanno mai riconosciuto cittadinanza».

Vittoria Picchianti, Consigliere Giuridico FF. AA., ha concluso la prima serie di approfondimenti, ai quali è seguito un Coffee Break offerto dagli organizzatori, intervenendo sulla protezione della donna nel diritto internazionale umanitario.

Si è potuto capire così che la donna è spesso protagonista delle situazioni di guerra, che ci sono diverse storie e che molte testimoniano sacrificio e resilienza. Ci sono donne combattenti in prima linea, donne al fianco di militari feriti. Ma soprattutto donne artefici di Pace.

Ed è proprio la Pace e che dovrebbe essere promossa, ricercata, sostenuta.

Sebbene gli interventi del convegno abbiano esaustivamente reso chiara la situazione della donna a livello giuridico, sono trasparite riflessioni legate alla concezione sociale della donna, ambito comunque concatenato all’aspetto legislativo.

E forse, nonostante un impegno concreto e formale per combattere ogni tipo di discriminazione, ciò che più conta è proprio un cambiamento a livello di concezione, di pensiero…di cultura.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza