Connect with us
Pubblicità

Trento

Frana sulla strada di Ranzo, sfiorata la tragedia

Pubblicato

-

Sfiorata la tragedia sulla strada provinciale 18 che porta da Vezzano a Ranzo.

Poco dopo delle 6.40 di questa mattina una frana di proporzioni importanti è caduta sulla strada mentre per fortuna in quell’istante non passava nessuno.

Su quel tratto di strada dalle 5.30 del mattino fino alle 7.00 transitano 3 pullman pieni di ragazzi che vanno a scuola.

Pubblicità
Pubblicità

Uno di questi è transitato solo pochi secondi prima dello smottamento.

Grande paura, poteva infatti essere una strage.

Sul posto sono subito arrivati i vigili del fuoco di Vezzano che hanno chiuso la strada e stanno lavorando per mettere in sicurezza la carreggiata

 

Pubblicità
Pubblicità

Trento

Terminata con successo la spedizione trentina in Bolivia

Pubblicato

-

Loro sono Alessandro Corazza capospedizione, Paola Stelzer e Cristina Mittempergher di Pergine Valsugana, Nicola Marchio di Coredo, Aiardi Emiliano, Giuseppina Gottardi, Giovanni Tonolli e Valter Piazza di Brentonico, Gelmini Daniela di Arco, Nicola Pizzini e Luca Pizzini di Trento.

Erano partiti con un pulmino il 3 Agosto da Trento prendendo l’aereo da Venezia.

I partecipanti alla spedizioni sono tutti soci SAT, anche se il viaggio è stato fatto in totale autonomia.

Pubblicità
Pubblicità

Gli undici avventurieri hanno viaggiato in tutti i meravigliosi territori della Bolivia, visitando la parte archeologica preinca di Tiawanaku, il paese di Corroico con la cascata e l’ospedale per animali, il deserto salato di Uyuni, le terme vulcaniche con i Geiser, le lagune colorate con i vulcani i fenicotteri le piscacia e le volpi, l’isola del sol con copacabana e il lago Titicaca.

La spedizione ha conquistato infine tre magnifiche montagne, il Pequegno Alpamajo 5410mt, L’Huayna Potosi 6088mt, L’Ilimani 6434mt.

Un viaggio durato una ventina di giorni che i membri della spedizione trentina ricorderanno per tutta la vita.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Tensione in sala bingo a Trento, volano schiaffi ed insulti

Pubblicato

-

Domenica notte due donne sono entrate nella Sala Bingo di Piazza Mostra a Trento, ma senza l’intenzione di giocare.

Appena entrate nella sala hanno iniziato a dare problemi, incuranti dei richiami del personale e delle telecamere presenti all’interno.

L’evidente stato di alterazione rendeva impossibile ogni dialogo.

Pubblicità
Pubblicità

Hanno continuato a infastidire le persone presenti e una cliente del tutto estranea a quanto stava succedendo ha addirittura ricevuto uno schiaffo.

Il personale della sala ha constatato che l’unica soluzione possibile era una chiamata  alla centrale unica per le emergenze.

Sul posto è quindi arrivata una volante della polizia e un’ambulanza.

Gli agenti hanno dovuto faticare notevolmente per calmare le due donne. L’ambulanza invece ha soccorso la 35 enne colpita dallo schiaffo.

E’ stata portata in ospedale, ma fortunatamente i traumi sono stati lievi.

Il responsabile ha evidenziato che in quindici anni non è mai successa una cosa simile.

Le due donne non erano clienti del bingo e altre persone presenti all’interno riferiscono che prima di raggiungere il bingo, avevano già creato problemi in altri locali. Entrambe era sotto effetto di alcool e stupefacenti

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

A Ravina tutto pronto per la sesta edizione di «Pompierland»

Pubblicato

-

Chi non ha mai sognato di farsi un giro a sirene spiegate in uno di quei camion rossi con le luci blu lampeggianti?

Chi da bambino non avrebbe voluto poter salvare un gatto da un incendio, attraversare ostacoli quasi impossibili, o perfino salire sull’elicottero giallo che passa sempre sopra le nostre teste per soccorrere qualcuno o spegnere un incendio boschivo?

I vigili del fuoco volontari di Ravina a settembre ripropongono l’ormai consolidata manifestazione “Pompierland” giunta alla sua sesta edizione.

Pubblicità
Pubblicità

Un percorso di giochi con l’obiettivo di divertire, realizzare i sogni dei bambini e nelle stesso tempo insegnare alcuni comportamenti corretti da tenere a scopo preventivo e in situazioni di emergenza.

Pompierland prevede inoltre un contorno dedicato ai genitori e all’intrattenimento dei bambini non impegnati nel percorso.

L’evento è previsto per sabato 7 settembre al parco di Ravina con inizio alle 13.30  e chiusura alle 19.00.

Fra le piccole prove per i bambini da superare ci saranno la teleferica, lo spegnimento di un incendio e il percorso attraverso gli ostacoli, sfide che i Vigili del Fuoco si trovano davanti quotidianamente.

E dopo le fatiche potevano mancare zucchero filato, bevande e panini? Certo che no naturalmente.

E poi via anche al truccabimbi e al waterball, per un pomeriggio da ricordare in tutti i sensi.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza