Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Borgo: movimenti nel centro sinistra in vista delle elezioni comunali del 5 Maggio

Pubblicato

-

A poco più di 3 mesi dalle elezioni Comunali di Borgo Valsugana previste per il 5 Maggio 2019 (data ancora non ufficializzata dalla Provincia autonoma mdi Trento) la campagna elettorale entra nel vivo più che mai.

Accanto all’unica certezza che vede il Vice Sindaco Enrico Galvan attuale reggente ripresentarsi nessun’altra candidatura è stata ufficializzata.

Galvan, ricordiamo, dovrebbe ripresentarsi con due liste BorgoOlle Bene Comune, Borgo Domani lista che fa riferimento all’ex primo cittadino Fabio Dalledonne e con il nuovo soggetto promosso dal presidente del Consiglio Giacomo Nicoletti che però secondo alcune fonti interne fuori uscite della maggioranza fatica a decollare.

Pubblicità
Pubblicità

A questo va aggiunto anche il comportamento di Fabio Dalledonne che non ha ancora dichiarato se sarà ancora candidato o appoggerà l’attuale coalizione, decisione che sta pesando come un macigno in casa centro destra civico alla ricerca di nuovi candidati.

La “partita” più accesa si sta giocando in casa centro sinistra che dovrebbe perdere l’appoggio del P.a.t.t.  guidato da Armando Orsingher che in questa tornata si ripresenterà con un soggetto civico.

Pubblicità
Pubblicità

Il PD probabilmente non si presenterà con il suo logo.

Il perno della coalizione o di quello che ne rimane è l’U.p.t.  che in questi giorni potrebbe accogliere Simone Stefani (nella foto del titolo) al proprio interno nel nuovo soggetto civico che il partito della presidente Annalisa Caumo e Samuele Campestrin (nella foto) sta cercando di costruire.

Per Stefani si tratterebbe del terzo cambio di “casacca“.

Lanciato infatti nella lista “civica per noi per Borgo” che ricopriva un ruolo in maggioranza a pochi mesi dalle elezioni del 2015 e poi salito sul carro della minoranza delle file dell’P.a.t.t. ed ora sarebbe  verso l‘Unione Per il Trentino.

In casa Civitas (lista che nel 2015 fu la vera sorpresa in termini di risultati con 473 preferenze 223 in più della tornata precedente) il riferimento resta sempre il consigliere attuale Marco Galvan (nella foto) che però dovrà fare il conto con numerose non ricandidature di peso ad iniziare dall’ex assessore  Patrizia Dallafior (110 preferenze) la più votata per passare poi a Emanuele Montibeller (57 preferenze),  alle quali non ancora  confermate si aggiungerebbero anche quelle di Mario Bastiani (77 voti)  Sunil Pellanda (50 voti) ed altri membri della lista.

Nomi pesanti che farebbero perdere alla civica 294 voti.

Accanto a queste considerazioni alcuni movimenti  farebbero pensare che ci sia un nuovo soggetto presumibilmente civico che sta nascendo e che farebbe riferimento ad alcuni nuovi giovani, per ora però non si sa di più.

Sicuro invece il mancato appoggio ad Enrico Galvan di Agire per il Trentino che correrà insieme alla Lega e al movimento di Walter Kaswalder,  formando quindi un forte polo di centro destra che potrebbe diventare il favorito e battere la cordata di Galvan.

A loro si aggregheranno anche 3 forze civiche nuove.

«Il polo di centro destra sarà formato dalle civiche per il cambiamento – spiega il consigliere Claudio Cia –  ciò significa avere il coraggio di valorizzare delle persone esposte a livello politico nazionale che si smarcano ed entrano in un progetto territoriale e non ideologico»

Per la Lega il 5 maggio potrebbe scendere in campo anche l’assessore alla sanità Stefania Segnana

Pubblicità
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Panarotta: 73 enne colpito da un mucca finisce al santa Chiara

Pubblicato

-

Ieri mattina intorno alle 10.30 nella Malga Montagna Granda in Panarotta un uomo di 73 anni si è avvicinato ad una mucca per controllare il vitello appena nato ed è stato violentemente colpito.

Il ferito è un parente degli attuali gestori della struttura di proprietà dell’Asuc di Pergine.

Nel prato sottostante la stalla una mucca ha partorito un vitellino e accortosi dell’evento l’uomo si è subito recato sul posto per controllarne lo stato di salute.

Pubblicità
Pubblicità

La mucca deve aver preso male la cosa però e mossa da un forte istinto materno ha sferrato un violento colpo con la testa.

L’uomo è sbalzato in avanti per alcuni metri e ha perso i sensi per alcuni minuti.

Pubblicità
Pubblicità

Soccorso all’istante dalle persone presenti in malga ha lentamente ripreso conoscenza ed è stato caricato sull’elisoccorso verso l’ospedale Santa Chiara.

Alle 10.25 sul posto sono intervenuti anche gli uomini del Soccorso Alpino insieme ai vigili del fuoco di Vignola Falesina, ma il loro intervento non è stato necessario.

Le condizioni del 73 enne non risultano gravi.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Valsugana e Primiero

Rubano il cane al presidente degli albergatori Stefan Mayr. Lui lo ritrova e lo recupera con l’elicottero

Pubblicato

-

Il proprietario dell’hotel Luna e presidente degli albergatori di Bolzano Stefan Mayr è stato protagonista di un evento singolare.

Come lui stesso ha raccontato sul proprio profilo Facebook, è stato derubato del suo cane mentre stava arrampicando sulle Pale di San Martino.

I ladri, secondo lo stesso albergatore, sarebbero due turisti veneziani che avrebbero poi abbandonato il cane fra le rocce. Grazie a due amici bellunesi l’albergatore l’ha rintracciato e recuperato con l’elicottero.

Pubblicità
Pubblicità

Stefan Mayr ha raccontato di esser partito in compagnia di un amico e del cane dal rifugio Volpi fino al rifugio Mulaz raggiungendo l’omonima cima che sovrasta passo Valles e la val Vaneggia.

L’obiettivo era la cima del monte Focobon.

Pubblicità
Pubblicità

Il cane, di nome Gandhi e di razza swissy, attendeva il suo padrone ai piedi della parete rocciosa, ma al ritorno di Mayr non c’era più.

In quello stesso attimo l’albergatore ha ricevuto una telefonata da due amici bellunesi che conoscevano bene il cane e gli hanno spiegato che lo avevano incrociato su un sentiero fra il rifugio Mulaz e il rifugio Rosetta privo della targhetta di riconoscimento e in compagnia di un paio di persone dall’accento veneziano.

I suoi due amici bellunesi hanno fermato i due turisti affermando che il cane fosse di Stefan Mayr.

A quel punto i due veneziani si sono allarmati e hanno pensato bene di darsi alla fuga. Uno degli amici bellunesi è corso al rifugio Rosetta per dare l’allarme e Mayr ha deciso di chiamare un elicottero per recuperare il cane e l’amico bellunese che era rimasto con lui.

«Ieri mentre arrampicavo in gruppo del Pala due stronzi, bastardi veneziani hanno voluto rubare il mio Ghandi. Grazie all’aiuto di Manuel e l’elicottero sono stato capace di trovarlo e riportarlo a casa»Queste le dure parole del presidente degli albergatori di Bolzano

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Valsugana e Primiero

Giunta in visita alla cantina Cenci di Castelnuovo

Pubblicato

-

Prosegue l’attività sul territorio dell’amministrazione provinciale, che giovedì ha visitato la cantina Cenci di Castelnuovo, in Valsugana.

“E’ per noi fondamentale conoscere da vicino le realtà locali d’eccellenza.”

“Grazie al contatto con chi fa impresa, abbiamo la possibilità di approfondire punti di forza e di debolezza del sistema Trentino e questo non può che essere di stimolo e di aiuto per proporre misure al passo coi tempi.”

Pubblicità
Pubblicità

Sono state le parole del presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, accanto al quale erano presenti l’assessore all’agricoltura, foreste, caccia e pesca Giulia Zanotelli, la collega di Giunta con delega alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Stefania Segnana e il consigliere provinciale della Valsugana, nonché presidente del Consiglio regionale Roberto Paccher.

La cantina Cenci offre alla propria clientela un prodotto di alta qualità che si è ritagliata un ruolo di primo piano nel panorama vitivinicolo trentino, nonostante sia nata soltanto un paio d’anni fa.

Pubblicità
Pubblicità

L’obiettivo è quello di compiere una crescita importante, pari ad alcune decine di migliaia di bottiglie.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza