Connect with us
Pubblicità

Trento

Vandalismi dei soliti «noti» al cinema Astra dopo la proiezione del film sulle Foibe

Pubblicato

-

Vandali in azione nella notte in via Buonarroti a Trento.

I soliti «noti» hanno preso di mira il cinema Astra «colpevole» di aver trasmesso ieri sera in data unica il film «Red Land – Rosso Istria» 

Sui muri e sulle vetrine del cinema stamane sono apparse delle scritte antifasciste di cattivo gusto.

PubblicitàPubblicità

Il film, di Maximiliano Hernando Bruno prodotto anche da Rai Cinema e presentato alla mostra di Venezia, racconta la storia di Norma Cossetto, figlia di un gerarca fascista e podestà di Visinada, barbaramente uccisa e gettata nella foiba di Villa Surani dai partigiani titini all’indomani dell’8 settembre.

La proiezione era organizzata dalla fondazione Museo storico in collaborazione con il Comitato provinciale dell’ANVGD (Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia).

In sala oltre 150 persone sedute hanno assistito alla proiezione e molte hanno dovuto rimanere in piedi.

Il film sarà riproposto venerdì 8 febbraio su Rai2.

Presenti alla proiezione anche l’assessore all’istruzione della provincia autonoma di Trento Mirko Bisesti, e il vice presidente del consiglio comunale Bridi

«Non sarà accettabile, né accettato che il confronto si trasformi in scontro o che la proiezione sia propagandata da gruppi politici che, per loro discutibili intenzioni, vogliano, prevaricando, appropriarsi dell’appuntamento»Aveva detto pochi giorni prima della proiezione Artuso, il titolare del cinema Astra. 

Purtroppo invece è stata un’altra opportunità per un nuovo scontro politico.

E al cinema Astra è andata anche bene.

Infatti circa un anno fa gli antagonisti spaccarono le vetrine dell’Hotel Everest reo – secondo i centri sociali – di aver ospitato un incontro per la presentazione di un libro sostenuto da forza Nuova.

Un confronto che si sta inasprendo oltre i limiti dopo l’ennesimo attacco anarchico al Tribunale di Rovereto dove è stata distrutta una porta con due bombe carta la scorsa notte.

“Stiamo assistendo ad una preoccupante escalation di atti vili ed intimidatori che colpiscono le istituzioni della nostra terra. Atti che condanniamo con fermezza”. – aveva detto il governatore Fugatti ieri dopo l’attentato di Rovereto.

“Auspichiamo che gli autori dell’attentato possano essere scoperti e condannati e al riguardo abbiamo piena fiducia nelle forze dell’ordine, alle quali ribadiamo tutto il nostro supporto. Nel contempo – dice Fugatti – rilanciamo il nostro impegno per cercare, tutti insieme, di collaborare per risolvere pacificamente tali tensioni tramite l’unico sistema possibile che è quello del confronto democratico”.

Parole, quelle del governatore, che pare non abbiano sortito nessun effetto.

Sotto le fotografie che testimoniano quanto successo.

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]

Categorie

di tendenza