Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

“Vitamina C: cittadinanza in pillole” 180 alunni della Val di Non a scuola di Costituzione

Pubblicato

-

Il pieno di vitamina C per crescere i cittadini di domani. Sta per prendere il via la prima edizione del progetto “Vitamina C: cittadinanza in pillole”, realizzato dalla Comunità della Val di Non e dalla Fondazione Trentina “Alcide De Gasperi”.

180 alunni delle scuole primarie dei quattro Istituti Comprensivi della Val di Non andranno a scuola di Costituzione per diventare i buoni cittadini del futuro e per vincere le sfide che, attualmente, le nostre comunità sono chiamate ad affrontare: globalizzazione, forte accelerazione dei cambiamenti sociali e crescente individualità.

Il progetto “Vitamina C: cittadinanza in pillole”, che sarà presentato al pubblico venerdì prossimo, 8 febbraio, al Teatro comunale di Taio, nasce da questa consapevolezza e dalla convinzione che le scommesse del futuro non si possano vincere fornendo una serie di risposte standardizzate, ma solo credendo nelle persone e investendo nella loro educazione.

Pubblicità
Pubblicità

Partendo da questi presupposti la Commissione Cultura della Comunità della Val di Non ha incontrato la Fondazione Trentina “Alcide De Gasperi” di Pieve Tesino e la Piattaforma delle Resistenze Contemporanee, dando impulso a un percorso di educazione alla cittadinanza innovativo che, attraverso un approccio graduale e attività ludiche e laboratoriali, vuole avvicinare le bambine e i bambini della Val di Non alla scoperta della Costituzione e di tutta quella costellazione di valori imprescindibili per il vivere comune e per crescere cittadini consapevoli delle proprie azioni.

Grazie al supporto di formatori qualificati e degli insegnanti, coinvolti a pieno titolo nel progetto, “Vitamina C: cittadinanza in pillole” vuole veicolare un messaggio importante: la vita all’interno di un gruppo sociale è sempre caratterizzata da diritti e da doveri. Essere buoni cittadini, quindi, è una missione importante, a cui ci si può e ci si deve preparare sin da piccoli.

Aderiscono al progetto, come detto, 180 alunni delle classi III, IV e V della scuola primaria di tutti e quattro gli Istituti Comprensivi della Valle.

Dopo i saluti istituzionali, venerdì saliranno sul palco di Taio davanti ad una platea di bambini Simone Frasca, illustratore, e Anna Sarfatti, nota scrittrice di libri per l’infanzia specializzata sui temi della cittadinanza attiva. Nel suo curriculum figurano collaborazioni importanti, tra cui quella con Gherardo Colombo, ex magistrato e costituzionalista, con cui ha scritto “Lo Stato sono io! Una Costituzione pensata dai bambini”.

I bambini saranno guidati poi alla scoperta de “l’Isola delle Regole”: un’isola speciale, raccontata nell’omonimo libro di Anna Sarfatti (edito da Mondadori nel 2014), dove cercare un tesoro fatto di uguaglianza, giustizia e libertà, le vere ricchezze per la vita di ogni bambino.

Non mancheranno momenti di intrattenimento con Magico Camillo, che allieterà i piccoli spettatori con numeri di magia e giocoleria. L’incontro si concluderà verso mezzogiorno.

Il progetto, iniziato con un corso per insegnanti volto a prepararli all’iniziativa e renderli così pienamente coinvolti, proseguirà nelle varie classi nei mesi primaverili e si concluderà in maggio con un altro grande evento pubblico di restituzione e narrazione del percorso svolto.

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Una giornata all’insegna dello sport per tutti con il Trofeo GSH

Pubblicato

-

Cinquanta e cento metri, trenta metri carrozzina in autonomia e sessanta in assistita, salto in lungo, vortex, giochi di squadra: sono le specialità che hanno visto cimentarsi nella giornata di ieri decine di atleti diversamente abili, accompagnati da numerosi educatori e volontari, nella decima edizione del Trofeo sportivo GSH, che ha avuto per cornice il centro sportivo di Cles.

Una giornata festosa, che dopo le gare svoltesi in mattinata ha visto anche un momento conviviale, seguito da un simpatico e scatenato zumba party.

Quindi le premiazioni, cui hanno partecipato i campioni Maurizio Fondriest e Melania Corradini, le autorità locali e in rappresentanza della Giunta provinciale l’assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Stefania Segnana.

Pubblicità
Pubblicità

“Sono colpita dal calore e dalla passione che caratterizza questa giornata, anche emotivamente molto coinvolgenteha detto Segnana, portando i saluti del presidente Maurizio Fugatti e degli altri colleghi della Giunta. “Ringrazio tutti gli organizzatori, le cooperative sociali qui rappresentate e i volontari. Il connubio sport e disabilità va sempre sostenuto, perché lo sport è vita e unisce le persone, grazie quindi per il vostro impegno ha concluso l’assessore.

Alle premiazioni erano presenti anche il sindaco di Cles Ruggero Mucchi, l’assessore allo sport del comune noneso Andrea Paternoster, l’assessore alle politiche sociali della Comunità della Val di Non Luciana Pedergnana, il consigliere provinciale Lorenzo Ossanna e il presidente della cooperativa sociale GSH Michele Covi, che ha sottolineato l’importanza per tutti di portare con sé il ricordo di una intensa giornata di vita, al di là dei limiti che ciascuno di noi può avere.

Il decimo Trofeo Sportiva GSH nasce per iniziativa della cooperativa sociale che opera da dal 1990 in vari territori della Provincia di Trento, con l’intento di offrire servizi a persone con disabilità, in età evolutiva ed adulta e con l’obiettivo di rispondere in modo preciso ai loro bisogni.

La manifestazione ludico sportiva, che corona dal 2010 un percorso costante di attività motoria, è aperta alle Cooperative sociali di tutta la Regione.

Composta da circa trenta soci, GSH ha circa sessanta dipendenti e diversi volontari che seguono più di 120 persone con disabilità.

I principi fondamentali a cui si ispira sono l’eguaglianza, l’imparzialità, la continuità, il diritto di scelta, la partecipazione, l’efficienza ed efficacia, perché le persone con disabilità possano crescere, esprimersi ed avere un pieno riconoscimento dei loro diritti, superando situazioni di svantaggio e dipendenza e normalizzando i propri percorsi di vita.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Il Gruppo Bandistico Clesiano ha spento 20 candeline

Pubblicato

-

Il Gruppo Bandistico Clesiano ha festeggiato la settimana scorsa, nel giorno di Ferragosto, i 20 anni di attività. Un traguardo importante e sentito, celebrato nei migliore dei modi con un concerto all’auditorium delle scuole medie di Cles che ha richiamato tante persone tra appassionati e simpatizzanti. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

A Cles torna il mercato contadino

Pubblicato

-

Sabato prossimo, 24 agosto, torna il mercato contadino a Cles. L’appuntamento è dalle 8 alle 12.30 in via Bergamo con il mercato e le “Ricette della Tradizione”. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza