Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Il Caseificio Coredo, la fondazione Mach, e le lezioni di morale di Gianpaolo Gaiarin

Pubblicato

-

Il signor Gianpaolo Gaiarin ha commentato su Facebook l’articolo pubblicato dal nostro giornale, intitolato “Caseificio di Coredo, Fondazione Mach, Comune Predaia: un intreccio istituzionale troppo «pericoloso»”, con le seguenti frasi:Spett. “lavocedeltrentino.it”. «Libertà è poter scegliere. La vostra libertà è continuare a pubblicare la “notizia” relativa a Caseificio di Coredo, Fondazione Mach, Comune Predaia: un intreccio istituzionale troppo «pericoloso». Conosco quello che c’è scritto: non è una notizia, è giocare con il dolore di un dramma. La mia Libertà è non voler avere più a che fare con voi. E comunicarlo a chi mi conosce. Notizia vecchia. E chiedo ancora, che cavolo c’entra la Fondazione in tutto questo?»

Nell’articolo si raccontavano gli intrecci fra la Fondazione Mach ed il caseificio di Coredo ed in particolare:

– che la fondazione a controllo pubblico ha provveduto, per gli anni 2015, 2016, 2017, 2018 tramite l’affidamento diretto in economia l’acquisto di latte crudo. Nelle procedure di affidamento risulta sempre un unico invitato, un unico partecipante e quindi un unico e ripetitivo aggiudicatario: il caseificio sociale di Coredo. All’azienda casearia è stato liquidato un importo annuo di 10.050€, per un totale nel triennio di 40.200€.

Pubblicità
Pubblicità

–  che anche l’azienda privata del Vicepresidente della latteria di Coredo Mirko Endrizzi, è stata premiata anch’essa dalla procedura “vinci facile“, infatti è stata l’unica invitata, l’unica partecipante alla procedura di affidamento diretto in economia per attività didattica e per la quale gli è stato corrisposto per gli anni 2015, 2016, 2018 l’importo totale di 7.500€.

Nell’articolo “criticato” dal prode Gaiarin, supportati dalla normativa, da svariati pareri, contestavamo il fatto che gli affidamenti della fondazione Mach all’”incarnato” Caseificio di Coredo per gli anni 2015, 2016, 2017, 2018 ed al suo Vicepresidente per gli anni 2015, 2016, 1018, potessero (ma ne siamo convinti) non rispettare le direttive nazionali e provinciali.

Dall’anno 2011 è stato attivato dalla fondazione Mach, un nuovo corso al fine di far nascere nuovi operatori agroalimentari (cantinieri, addetti alla lavorazione di carni e formaggi).

Pubblicità
Pubblicità

A seconda dell’indirizzo formativo percorso si può diventare cantiniere, oppure lavorare nelle macellerie come esperto nella lavorazione delle carni, nei caseifici come addetto alla produzione del formaggio e nei supermercati come specialista nella conservazione dei prodotti alimentari.

Gli affidamenti vengono giustificati come acquisti di latte crudo per esercitazione e per attività didattica, necessari probabilmente per poter svolgere i corsi sopra menzionati.

Il signor Gianpaolo Gaiarin è stato il responsabile Assistenza Tecnica Trentingrana Concast per poi in concomitanza dei nuovi corsi cambiare professione e diventare insegnante alla Fondazione Mach.

La sua professione viene esercitata utilizzando il latte crudo acquistato al caseificio di Coredo e dalle attività didattiche svolte presso l’azienda privata del Vicepresidente Mirko Endrizzi.

Il professore è famoso per i continui incensamenti dei formaggi a latte crudo, lo stesso prodotto nel quale è stato rinvenuto il batterio escherichia coli presso l’indagata latteria di Coredo che ha purtroppo portato tutt’ora un bambino a versare in condizioni di salute gravissime. 

Il professore abituato come si legge a dare lezioni, questa volta si merita un voto negativo e può essere tranquillamente rimandato meritandosi anche un bel 7 in condotta.

Dice di essere a conoscenza di quanto pubblicato, probabilmente perché nell’esercitare la sua professione utilizza il prodotto acquistato e magari il suo insegnamento prevede delle visite guidate all’azienda del vicepresidente (Mirko Endrizzi) e/o perché nelle settimane scorse della vicenda si è interessata anche l’ente di controllo?

Dice che quanto pubblicato nei giorni scorsi non è una notizia per poi smentirsi affermando che è una notizia vecchia, dimenticandosi, o forse, perché non ha letto con attenzione, che gli affidamenti per il 2018 sono stati resi pubblici sul sito della fondazione il 21 gennaio 2019 e di conseguenza la notizia non è vecchia.

Ed allora ci domandiamo (anche se conosciamo le risposte) se gli affidamenti sono stati confermati anche per il 2019, magari con qualche variazione di intestazione di provenienza?

Il latte acquistato proviene direttamente da un’azienda privata della Paganella o proviene direttamente dal caseificio?

Alla fondazione Mach viene prodotto Formaggio a latte crudo?

Successivamente il signor Gaiarin tenta di dare lezione di morale, dimenticandosi che non è lui che deve giudicare se stiamo giocando con un dramma ma altre persone, gli ricordiamo inoltre che al momento siamo stati gli unici ad anticipare il nome del caseificio seppur anche le altre fonti d’informazione ne erano a conoscenza e questo è un atto di verità.

Abbiamo il massimo rispetto per i nostri lettori e lettrici, ma se il signor Gaiarin non vuole più avere a che fare con noi ce ne faremo tranquillamente una ragione, noi continueremo a pubblicare liberamente quello che riteniamo opportuno o quello che altri nascondono.

La fondazione Mach per procedere ad affidamenti a trattativa diretta deve rispettare l’art. 21 della L.P. 19.7.1990, n. 23, 2° comma, lettera h) e 4° comma, secondo il quale il contratto può essere concluso mediante trattativa privata con il soggetto o la ditta ritenuti idonei. La fondazione Mach quindi ha ritenuto idonea un’azienda (caseificio di Coredo) indagata per svariati reati penali.

Sicuramente era il caso di attendere, per una più che elementare valutazione precauzionale, la conclusione delle indagini prima di affidare gli incarichi “certificando” invece l’idoneità di un’azienda sotto inchiesta.

Come si comporterà la fondazione se i responsabili del caseificio vengono rimandati a giudizio dalla procura?

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Negozi online, come aprirli e gestirli
    Ad oggi, il commercio online è diventato un’abitudine sempre più consolidata, portandolo ad essere un settore un forte espansione. Di conseguenza aprire un negozio online potrebbe essere una buona occasione imprenditoriale e di auto impiego.... The post Negozi online, come aprirli e gestirli appeared first on Benessere Economico.
  • Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure
    Da pochi giorni è stato approvato il documento programmatico di bilancio che definisce le linee di intervento che verranno inserite nella manovra finanziaria, incidendo sui principali indicatori macroeconomici e di finanza. Legge di Bilancio 2022,... The post Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure appeared first on Benessere Economico.
  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza