Connect with us
Pubblicità

Trento

Le infedeli dichiarazioni e la tariffa raccolta rifiuti

Pubblicato

-

La modifica del regolamento comunale del servizio raccolta rifiuti ha creato il caos delle “infedeli” dichiarazioni di cui sono “imputati“, benché incolpevoli, i cittadini-contribuenti, costretti a versare arretrati ovvero altri soldi per la raccolta rifiuti, sulla base del ricalcolo della tariffa dal 2013 a seguire.

Precedentemente, la tariffa rifiuti (art. 6, comma 6 del regolamento TARES del comune di Trento abrogato nel 2014) era sottoposta al seguente regime ” per le utenze domestiche, la quota fissa è commisurata al numero di componenti, il nucleo familiare ed alla superficie dell’immobile determinata sulla base dell’ottanta per cento della superficie catastale

La modifica al predetto regolamento, introdotta nel 2014, prevede ” per le utenze domestiche, la quota fissa è commisurata al numero dei componenti del nucleo familiare ed alla superficie dell’immobile determinata sulla base della superficie calpestabile (art. 31, comma 6), a cui si aggiunge la superficie dei ” locali costituenti pertinenza o dipendenza da altri, anche se da questi separati” (art. 34, comma 1), in buona sostanza cantina e garage (posto macchina).

Pubblicità
Pubblicità

Sulla base della modifica regolamentare introdotta, il cittadino-contribuente è colpevole di “infedele dichiarazione“, quando la medesima è stata correttamente effettuata secondo la normativa previgente.

Dolomiti Energia (società a prevalente capitale pubblico e sponsor di squadra di pallacanestro che milita nel campionato nazionale di Serie A) ha inviato e sta inviando lettere raccomandate ai cittadini-contribuenti con il ricalcolo della tariffa, secondo la normativa del regolamento comunale IUC (imposta unica comunale) per gli anni dal 2013 al 2018 con la pretesa del pagamento degli arretrati.

A questo proposito, consigliamo il cittadino-contribuente di prestare attenzione ai termine di prescrizione.

Essendo questa quinquennale, il ricalcolo del 2013, se pervenuto con lettera raccomandata a.r. dopo il 31 dicembre 2018, non da luogo ad alcun pagamento, perché la notifica è giunta fuori tempo massimo.

E’ auspicabile che i comuni, con apposita norma regolamentare, obblighino gli enti gestori della racconta rifiuti ad avvisare tempestivamente i cittadini-contribuenti delle modifiche tariffarie, visto che la legge non lo impone.

Pubblicità
Pubblicità

Invitiamo, pertanto, i rappresentanti del popolo ovvero i consiglieri comunali ad occuparsi del problema, deliberando l’auspica norma regolamentare,

Infine, non ci può sfuggire l’occasione per sollecitare l’intervento dei suddetti rappresentanti del popolo ovvero i consiglieri comunali informandoli che, malgrado la consolidata giurisprudenza della magistratura superiore e la sentenza n. 238/09 della Corte Costituzionale che vietano l’applicazione di una tassa sulla tassa, ad intervenire perché gli enti gestori della raccolta rifiuti, con l’interessata complicità dei Comuni e dell’erario, continuano a gravare illegittimamente la tariffa rifiuti di IVA (aliquota ridotta 10%).

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • “CrowdWine”, l’originale sistema per sostenere le piccole cantine italiane
    In un momento storico in cui l’intero settore del vino italiano ed internazionale sta vivendo un profondo cambiamento strutturale, relazionale e sopratutto commerciale è nata un’idea per sostenere le piccole e medie cantine italiane. L’idea prende spunto direttamente dal più noto crowdfunding, tentando di avvicinare i consumatori con i produttori attraverso l’ormai utilizzatissimo sistema di […]
  • Coronavirus: un team di giovani donne progetta ventilatori polmonari con ricambi di automobili
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus ha colpito anche angoli di mondo già molto fragili come L’Afghanistan, Paese precedentemente dilaniato da decenni da guerre e dittature che, dopo l’arrivo del Coronavirus rischia di mettere definitivamente in ginocchio il fragile sistema sanitario. Nonostante il Governo di Kabul abbia adottato i più noti sistemi prevenzione, come il distanziamento sociale […]
  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]

Categorie

di tendenza