Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

2019 CEV Cup, Trentino Itas senza problemi con l’Amriswil. Risultato finale 3 a 0

Pubblicato

-

Per la seconda volta in questa stagione, la Svizzera si conferma terra di conquista per la Trentino Itas.

Dopo Losanna, lo scorso 21 novembre, i Campioni del Mondo hanno sbancato stasera anche il campo del Lindaren Amriswil, leader incontrastata del campionato elvetico, risolvendo in tre set la gara d’andata dei quarti di finale di 2019 CEV Cup.

Il netto risultato permette ai gialloblù di compiere un bel balzo in avanti verso le semifinali della competizione europea; per completare l’operazione qualificazione, a Trentino Volley basterà vincere due set nel match casalingo di ritorno programmato il 13 febbraio alla BLM Group Arena.

Pubblicità
Pubblicità

Con un servizio ancora una volta molto affilato (11 ace a fronte di tredici errori) ed un attacco di palla alta che Giannelli ha gestito al meglio (Russell 82%, Van Garderen 64%, Vettori 47%), i gialloblù non hanno incontrato particolari problemi ad imporre la loro legge e anche quando Amriswil in avvio del terzo set ha provato a fare la voce grossa (0-6 iniziale), è bastato tornare a giocare la pallavolo pratica ed efficace vista nei precedenti parziali per risolvere la questione.

Best scorer gialloblù proprio lo schiacciatore americano (17 punti con anche due ace), ma anche Lisinac (3 block ed altrettante battute punto) e Giannelli (4 muri) si sono fatti notare particolarmente.

La cronaca della gara. Angelo Lorenzetti tiene ancora a riposo Kovacevic e conferma fra i titolari Maarten Van Garderen; nello starting six c’è poi posto per Giannelli in regia, Vettori opposto, Russell in banda, Lisinac e Candellaro al centro, Grebennikov libero. Marki Klok, tecnico olandese dei locali presenta Howatson al palleggio, Zass opposto, Gommans e Djokic schiacciatori, Ljubicic Kamnik centrali, Daniel libero.

Pubblicità
Pubblicità

Il primo spunto è dei padroni di casa, che col servizio di Djokic si portano sul 2-4, ma i gialloblù pareggiano subito i conti con un muro di Van Garderen su Gommans e poi con Russell in pipe mettono la freccia (5-6).

L’americano è ispirato a rete e assieme a Giannelli (ace) porta gli ospiti al +3 (9-6); col servizio, stavolta di Lisinac, la squadra di Lorenzetti respinge il tentativo di riscossa elvetico (da 9-8 a 11-8) e poi allunga ulteriormente (altro punto diretto con Vettori per il 13-9).

La seconda parte di set è contraddistinta anche dalla battuta vincente di Candellaro (16-11, time out dei locali), che consente ai Campioni del Mondo di viaggiare veloci verso l’1-0 (19-14, 22-15) senza nessun tipo di pressione, anche perché il Lindaren è molto falloso con l’opposto Zass.

Il parziale si conclude con un divario contenuto, 25-21, solo perché nel finale Trento si rilassa sul turno al servizio del neoentrato Brandl, concedendo agli avversari di annullare quattro palle set (da 24-17 a 24-21); risolve il problema una pipe di Russell, sempre lui.

Vettori e il posto 4 americano sono efficaci anche in avvio di secondo parziale (5-2), ma le percentuali di Zass e un errore di Lisinac riportano in partita subito il Lindaren (6-5). Lo stesso centrale serbo con un ace e Candellaro con un muro su Djokic riallargano la forbice (9-5); in seguito i gialloblù si portano sul +5 (11-6) con un attacco da seconda linea di Van Garderen.

Non si tratta ancora dello spunto decisivo perché gli svizzeri col solito Zass (stavolta a segno a muro sullo schiacciatore olandese) si rifanno sotto (13-10); per allontanare definitivamente il pericolo servono la pipe di Russell in fase di break e un altro ace, in questo caso di Giannelli (16-10). Nell’ultima parte della frazione la Trentino Itas tiene alta l’attenzione soprattutto in fase di cambiopalla (19-14, 21-16, 23-18), con gli attaccanti di palla alta sempre efficienti.

Il 2-0 arriva con un muro di Van Garderen su Zass (25-19).

Il terzo set vede Amriswil scattare dai blocchi di partenza benissimo fra servizio affilato di Howatson e muri vincenti; sullo 0-5 Lorenzetti spende il primo time out della sua serata. Alla ripresa i gialloblù si riportano subito sotto (5-6) approfittando degli errori dei locali e delle battute punto di Russell, che firma anche l’ace dell’incredibile sorpasso (7-6). Il muro di Lisinac su Gommans vale il +2 (9-7). Trento accelera ancora (15-12) con Russell, ma poi subisce il ritorno degli elvetici (19-18). L’ace di Giannelli scuote gli ospiti (21-18), che poi viaggiano veloci verso il 3-0 (25-20).

Siamo stati pratici ed efficaci come avevo chiesto alla vigilia – ha commentato a fine gara l’allenatore della Trentino Itas Angelo Lorenzetti ; non abbiamo sofferto l’impatto con l’ambiente, sbagliando poco e limitando al massimo i rischi anche con il servizio, decisamente conservativo. Amriswil è una squadra esperta ma non è riuscita ad esprimersi perché l’abbiamo sempre contenuta attentamente. Ho visto la giusta attenzione in campo e sono contento di tutto ciò; torniamo a casa col risultato che volevamo e adesso possiamo concentrarci sulla partita di domenica in SuperLega“

La Trentino Itas rientrerà a Trento già nella notte e godrà di un giovedì di riposo prima di preparare il prossimo appuntamento, in programma domenica 3 febbraio alla BLM Group Arena contro la BCC Castellana Grotte (ventesima giornata di SuperLega – ore 18).

La gara di ritorno dei quarti di 2019 CEV Cup si giocherà invece mercoledì 13 febbraio in Trentino a partire dalle ore 20.30 (match compreso in abbonamento).

Di seguito il tabellino dell’andata dei quarti di finale di 2019 CEV Cup, giocata questa sera alla Spothalle Tellenfeld di Amriswil.

Lindaren Volley Amriswil-Trentino Itas 0-3
(21-25, 19-25, 20-25)
LINDAREN VOLLEY: Kamnik 2, Howatson 2, Djokic 9, Ljubicic 4, Zass 17, Gommans 4, Daniel (L); Brandl 4, Fort, Weber. N.e. Lengweiler, Mueller, Schnegg e Weisigk. All. Marko Klok.
TRENTINO ITAS: Vettori 11, Russell 16, Candellaro 5, Giannelli 7, Van Garderen 8, Lisinac 7, Grebennikov (L); Nelli. N.e. Cavuto, Daldello, De Angelis, Kovacevic e Codarin.  All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Ilhan di Ankara (Turchia) e Takaichvili (Georgia).
DURATA SET: 23’, 24’, 24’; tot 1h e 11’.
NOTE: 1.000 spettatori circa. Lindaren Volley: 3 muri, 6 ace, 14 errori in battuta, 7 errore azione, 51% in attacco, 41% (25%) in ricezione. Trentino Itas: 9 muri, 11 ace, 13 errori in battuta, 5 errore azione, 61% in attacco, 34% (30%) in ricezione.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona
    Dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze debutterà un nuovo decreto che prevede 100 euro, senza limiti di Isee per la rottamazione della vecchia “tv” Il cambio del digitale terrestre... The post Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza