Connect with us
Pubblicità

Trento

Il «furbetto» montava un dispositivo illegale per localizzare le apparecchiature di rilevazione della velocità. Rischia fino a 3.300 euro di multa.

Pubblicato

-

Nel corso del pattugliamento del territorio una delle pattuglie ha sottoposto a controllo un veicolo di grossa cilindrata.

Gli agenti, grazie alla loro esperienza, riuscivano a notare una lieve modifica delle caratteristiche costruttive del veicolo in circolazione, nella fattispecie una difformità delle luci targa posteriori che risultavano essere, seppur di poco, più grandi dei soliti modelli montati di serie.

Fermata l’autovettura, ad un accurato esame della stessa veniva accertata la presenza, sopra la targa posteriore di due apparecchi elettronici contenenti luci led ed un sistema ad alto voltaggio con un altro emettitore luminoso.

Pubblicità
Pubblicità

Tali dispositivi non risultavano come originali, inoltre non era possibile visionare il simbolo dell’omologazione europea sugli apparecchi.

Proseguendo il controllo si riscontravano altre anomalie: nello specifico due apparecchi elettronici “laser blinder” ad alta potenza, posti sotto il paraurti posteriore, quattro emettitori “laser blinder” frontali installati e occultati dietro la mascherina anteriore e, all’interno dell’abitacolo, oltre ad un apparecchio elettronico posto sotto lo specchio retrovisore, vi erano alcuni tra interruttori e selettori per il funzionamento del complesso dispositivo.

Era inoltre presente nell’abitacolo anche un dispositivo legale e di libera vendita per la segnalazione delle postazioni fisse di rilevamento, tale oggetto non veniva quindi sequestrato.

Pubblicità
Pubblicità

Tali dispositivi ovviamente non risultavano elencati nella carta di circolazione configurando la violazione di cui all’articolo 78 comma 3 e 4 del Codice della strada per la quale veniva redatto Verbale (sanzione amministrativa prevista da 431 euro a 1734 euro) e ritirata la carta di circolazione.

L’insieme delle apparecchiature sopra descritte faceva sospettare agli agenti che si trattasse di un dispositivo atto a segnalare e localizzare le apparecchiature di rilevazione della velocità previste dall’articolo 142 del Codice della strada utilizzate dagli organi di polizia stradale per il controllo delle infrazioni e ad eluderne la rilevazione.

Pubblicità
Pubblicità

L’attrezzatura era infatti in grado di alterare la misurazione effettuata tramite riflessione di raggi infrarossi, invalidando il risultato ottenuto.

Tecnicamente le misurazioni si basano infatti su complessi calcoli, su intervalli di tempo, tra impulsi riflessi, se tuttavia intervengono altri impulsi luminosi nella medesima frequenza, non vi sarà nessun calcolo della velocità.

Dopo che il raggio laser ha colpito la parte frontale del veicolo vengono infatti inviate, oltre alle onde luminose riflesse previste, anche una quantità di altri impulsi luminosi in direzione del dispositivo di accertamento cosi da ingenerare l’anomalia.

Si provvedeva quindi ad accompagnare il conducente presso la più vicina officina autorizzata, laddove un meccanico provvedeva a smontare il dispositivo in oggetto.

Al conducente veniva contestata la violazione prevista dall’articolo 45 comma 9 bis e ter del C.d.S. che prevede una sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 827 a euro 3.312, alla violazione consegue la sanzione amministrativa accessoria della confisca della cosa oggetto della violazione.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]

Categorie

di tendenza