Connect with us
Pubblicità

Trento

Eusalp: il 28 febbraio a Milano la Lombardia diventa presidente della Macroregione alpina

Pubblicato

-

Il 28 febbraio 2019 a Milano avverrà il nuovo passaggio di consegne tra la presidenza del Tirolo e quella della Lombardia di Eusalp, la macroregione alpina dell’Unione Europea.

Dopo le presidenze della Slovenia, della Baviera per la Germania, e del Tirolo per l’Austria, nel 2019 per l’Italia toccherà alla Lombardia la presidenza della strategia macroregionale europea.

Nata il 26 gennaio 2016 Eusalp compie 3 anni festeggiando il passaggio di testimone a Palazzo Lombardia alla presenza dei rappresentanti dei Governi Europei e delle Regioni interessate.

Pubblicità
Pubblicità

Nata nella splendida cornice del castello di Brdo in Slovenia, con una grande conferenza internazionale, Eusalp, comprende sette stati – Italia, Austria, Francia, Germania, Slovenia e due paesi extra UE, Liechtenstein e Svizzera – e 48 regioni e province autonome, Trentino, Alto Adige, Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Tanti gli obiettivi che si era prefissata fin dalla nascita fra cui la promozione della creazione di nuove opportunità di lavoro nei settori della “Green Economy” e delle tecnologie innovative, con una particolare attenzione all’imprenditoria giovanile.

E il tentativo di ridurre il gap socio-economico tra aree rurali e urbane, promuovendo concretamente un’alleanza suggellata dalla collaborazione per l’innovazione e la salvaguardia che genera nuova impresa anche nelle aree interne, montane e remote della macroregione.

Pubblicità
Pubblicità

La regione alpina è composta da territori con trend demografici, sociali ed economici diversi ed un’ampia diversità culturale e linguistica.

Questa diversità si accompagna ad un’altrettanta ampia varietà di sistemi di governance e tradizioni, basti pensare che al suo interno ci sono Regioni come la Baviera e la Lombardia, realtà enormi con milioni di abitanti, con grandi metropoli e grandi pianure, ma allo stesso tempo anche piccoli paesi montani.

La sfida è quella di fare diventare un’opportunità la convivenza tra la montagna e le aree altamente antropizzate.

Le Alpi sono note in tutto il mondo per la loro bellezza naturale, paesaggi variegati, ricca biodiversità e patrimonio culturale.

La regione alpina è un territorio unico, con un potenziale di dinamicità importante, ma che deve far fronte a grandi sfide, quali:

• La globalizzazione economica, che richiede che il territorio si distingua per competitività e innovazione sviluppando la società della conoscenza e dell’informazione;

• I trend demografici, caratterizzati in particolare dagli effetti combinati dell’invecchiamento della popolazione e dei nuovi modelli d’immigrazione;

• I cambiamenti climatici e i loro prevedibili effetti sull’ambiente, la biodiversità e le condizioni di vita dei suoi abitanti;

• Le sfide energetiche su scala europea e mondiale, che consistono nel gestire e soddisfare la sostenibilità della domanda, in modo sicuro e accessibile a livello economico.

Per affrontare e vincere queste sfide è necessaria una migliore cooperazione tra le Regioni e gli Stati, per questo una strategia alpina macroregionale rappresenta un’opportunità per aumentare la cooperazione transfrontaliera negli Stati alpini, individuare obiettivi comuni ed implementarli in modo più efficace attraverso la collaborazione transnazionale.

Questa strategia macroregionale, potrebbe costituire un valido tentativo verso la costruzione dell’Europa delle Regioni e dei Popoli considerando che le Regioni possono sviluppare progetti comuni a quest’area, rivolgendosi direttamente alla Commissione europea, senza bisogno di passare per i rispettivi Governi nazionali.

Nell’area italiana di Eusalp la popolazione è di 23.348.554 abitanti il 29,8% sul totale di 78.350.854 abitanti.

Il territorio italiano è di 97.903 chilometri quadrati pari al 22,2% dell’intera area di 441.006 chilometri, risultando seconda per popolazione e territorio rispetto alla Germania, che partecipa con due Laender Baviera e Baden-Wurttemberg.

L’area del nostro paese che fa parte di Eusalp, ha un PIL aggregato di 708,6 miliardi di euro; pari al 23,7% dell’intera area Eusalp, cioè 2.990 miliardi di euro.

Ha un’occupazione inoltre di oltre 9,5 milioni di addetti; il 26,5% sul totale di quasi 36 milioni. Impiega per Ricerca e Sviluppo di poco più di 10 miliardi di euro, pari al 12,5% su 82,45 miliardi. Le presenze turistiche annue sono di 177 milioni di persone, pari al 34,2% dell’area Eusalp, che arriva a oltre 500 milioni di turisti in un anno, risultando il settore uno dei più attivi e dinamici per la generalità dei Paesi coinvolti.

La strategia macroregionale vuole coinvolgere a tutti i livelli la società civile dell’area Eusalp per renderla consapevole della grande opportunità costituita da una visione macroregionale dei problemi e delle potenzialità di sviluppo economico e sociale dell’area.

E’ importante che la collaborazione tra gli attori dell’area alpina non si limiti ai soggetti istituzionali aderenti, ma siano promosse forme di iniziativa, anche sviluppate autonomamente, da parte dei vari soggetti economici, sociali, culturali presenti nel territorio alpino, in modi coerenti con gli obiettivi e gli indirizzi della Strategia.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • I più noti giocattoli per bambini si perfezionano: Lego e Uno diventano 100% green
    In un momento in cui il mercato della plastica sta decisamente rallentando anche a causa delle recenti direttive europee, molte grandi aziende stanno cercando di diventare più eco- compatibili, riducendo o eliminando definitivamente la plastica dalle confezioni, ma anche dai giocattoli stessi.  Dopo averla utilizzato per decenni sia nei prodotti che negli imballaggi, molte aziende […]
  • Il futuro abbraccia l’ecologia e la natura: anche in Italia spopola la moda delle Tiny House
    Sono conosciute come le” Students Tiny house talk”, ovvero 10 metri quadrati di vivere ecosostenibile. Si tratta di tipiche casette svedesi completamente costruite in legno dal design moderno e pensate inizialmente per ospitare universitari. L’efficienza energetica e l’impronta ecologia sono l’aspetto fondamentale di queste abitazioni che puntano a minimizzare al massimo le emissioni di carbonio […]
  • La Nasa lo conferma: sulla Luna c’è acqua ed è accessibile
    Sulla Luna c’è acqua, un annuncio clamoroso ma vero. L’incredibile notizia arriva da due studi della Nasa pubblicati su Nature. Il primo studio coordianato dalla Nasa dimostra la scoperta rilevata dal telescopio volante Sofia della molecola dell’acqua sulla Luna. Grazie al telescopio Sofia, montato a bordo di un boeing 747 ha infatti risolto il mistero […]
  • A Trento è arrivato l’innovativo franchise di SkinMedic Beauty Clinic
    SkinMedic è un nuovo modo di concepire il mercato dell’estetica, in cui la realtà in franchising diventa un’opportunità di crescita condivisa. Da qualche mese, il noto marchio ha aperto anche una Beauty Clinic a Trento, presso il quartiere Le Albere. “Operiamo sul campo nel settore medicale-estetico da oltre 20 anni, inizialmente come produttori di attrezzatura […]
  • Casa Sebastiano: ogni giorno la qualità di una vita migliore
    In Trentino, a Coredo nel Comune di Predaia, tra boschi e il profumo dei frutteti, si apre un grande edificio in cui ogni giorno si costruisce la qualità di una vita migliore, Casa Sebastiano. Struttura dedicata alle persone con disturbi dello spettro autistico, è stata costruita dalla Fondazione Trentina per l’Autismo presieduta da Giovanni Coletti, […]
  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]

Categorie

di tendenza