Connect with us
Pubblicità

Trento

Controlli trasporti internazionali: accertate violazioni per oltre 17 mila euro a Trento nord

Pubblicato

-

Giornata di controlli quella di ieri a Trento, nella fattispecie, sull‘autotrasporto stradale, eseguita di concerto con il Ministero dei Trasporti Area Nord Est.

I controlli si sono svolti dalle ore 9 alle ore 17 all’interno dell’area coperta di Trentino Trasporti S.p.A. di via Innsbruck ed ha coinvolto quattro operatori del Dipartimento Trasporti Terrestri Nord Est e tre agenti di Polizia Locale di Trento coordinati da un commissario.

Sono stati sottoposti a verifica tecnica sette veicoli commerciali tutti impiegati in trasporto internazionale di cose conto terzi; nello specifico sono stati verificati due veicoli di nazionalità rumena, uno di nazionalità montenegrina, uno di nazionalità tedesca, uno di nazionalità turca, uno di nazionalità polacca e uno di nazionalità russa.

Pubblicità
Pubblicità

Complessivamente sono state accertate sedici violazioni per varie tipologie di irregolarità riconducibili sia a carenze tecniche che a irregolarità documentali.

In particolare in merito alla sicurezza stradale sono state contestate:

  • 5 violazioni sanzionate dall’art. 79 del Codice della strada relative a carenze tecniche dei veicoli (freni con gravi malfunzionamenti, sospensioni inefficienti ed assi di trazione squilibrati);

    Pubblicità
    Pubblicità
  • 3 violazioni sanzionate dall’art. 142 del Codice della Strada in merito ad eccessi di velocità superiori al limite di taratura del limitatore.

  • 1 violazione sanzionata dall’art. 179 del Codice della Strada per cronotachigrafo privo dei sigilli di protezione.

Su un veicolo è stata rilevata la manomissione del sistema ADBlue con alterazione della centralina di controllo delle sostanze inquinanti.

AdBlue è il nome utilizzato a livello internazionale per definire un additivo sviluppato per i settori chimico e automobilistico utilizzato nella riduzione selettiva catalitica (SCR) per ridurre le emissioni dai gas di scarico prodotti dai veicoli dotati di motore diesel fino al 90%, la reazione chimica che si instaura è in grado di produrre allo scarico del veicolo solamente anidride carbonica, vapore acqueo e azoto gassoso. Lo scopo è risparmiare sui costi perché si evita il rifornimento dell’additivo, senza compromettere le prestazioni del camion.

Il consumo dell’AdBlue è minore di quello del gasolio, ma moltiplicato per decine di migliaia di chilometri l’anno a veicolo e per il numero di veicoli della flotta si arriva a cifre importanti.

Per ingannare il sistema elettronico di controllo installato sui veicoli i “manipolatori” hanno inventato degli impianti con delle centraline parallele che sovrascrivono il sistema Adblue istantaneamente, fermando l’utilizzo del liquido AdBlue e disattivando i sensori Nox, senza alcuna perdita di potenza del motore o eventuali avvisi sul cruscotto e nel sistema diagnostico di bordo.

L’emulatore è stato rinvenuto dagli agenti all’interno del vano portafusibili occultato all’interno della matassa di fili elettrici e risultava attivo e funzionante; lo stesso veniva a quel punto smontato e sequestrato ed al conducente venivano elevate le violazioni previste dall’art. 78 e 71 del Codice della Strada.

In merito al controllo dei documenti di trasporto sono state accertate tre violazioni previste dall’art. 46 della Legge 298/1974 inerente la correttezza dei documenti di accompagnamento della merce dai quali non si riusciva a comprendere la corretta filiera del trasporto, impedendo di fatto la verifica delle prescrizioni relative alle autorizzazioni di trasporto internazionale.

Sono state ritirate sei carte di circolazioni e due patenti di guida.

Sono state accertate violazioni per un importo complessivo di euro 17.093,60.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza