Connect with us
Pubblicità

Trento

Giulia Zanotelli: «Pronto il nuovo bando a sostegno dei giovani agricoltori». Finanziamenti per 3 mln di euro

Pubblicato

-

“L’agricoltura e, soprattutto, i giovani agricoltori sono una priorità della Giunta provinciale, determinata a sostenere la crescita di uno dei settori strategici del Trentino”.

La precisazione arriva dall’assessore provinciale all’agricoltura, Giulia Zanotelli, a seguito del dibattito in consiglio provinciale. “La Giunta – spiega Zanotelli – ha già attivato un nuovo bando relativo al premio di insediamento dei giovani agricoltori, con la possibilità di presentare le domande già a partire dal 15 gennaio 2019. La riapertura rappresenta un’opportunità non solo per quanti sono risultati esclusi dal bando precedente (30 giovani su 114 domande complessive), che potranno così ripresentare domanda, ma anche per altri giovani agricoltori, entro i sei mesi dall’apertura della loro partita Iva”.

“I giovani rappresentano una priorità assoluta in quanto dai giovani agricoltori di oggi dipende l’agricoltura di domani”, con queste parole l’assessore provinciale all’agricoltura Giulia Zanotellli sintetizza l’impegno suo personale e della nuova giunta provinciale nei confronti delle giovani generazioni.

Pubblicità
Pubblicità

Nell’ambito dei lavori del Tavolo Verde è stata condivisa l’esigenza di attivare un nuovo percorso di coinvolgimento e di valorizzazione dei giovani nella definizione delle politiche per lo sviluppo del settore agricolo. In coerenza con questo obiettivo, è già partita la lettera con la quale l’assessore chiede ai sindacati agricoli provinciali l’indicazione di una loro rappresentanza dei giovani da inserire in un “Tavolo verde young”.

Attraverso questo nuovo strumento – precisa l’assessore – intendiamo rispondere all’esigenza di partecipazione e di coinvolgimento che mi giunge da molti giovani agricoltori e attivare un percorso in grado di far nascere dal basso proposte e progetti innovativi per l’agricoltura trentina del futuro.”

Pubblicità
Pubblicità

Il premio di insediamento dei giovani agricoltori costituisce uno strumento importante nell’ambito di una politica complessiva per il ricambio generazionale in agricoltura e – rispondendo alla mozione, presentata sul premio di insediamento dei giovani agricoltori dal consigliere Michele Dallapiccola -, l’assessore Zanotelli, ha ritenuto opportuno fornire alcune precisazioni: il quarto bando si era chiuso lo scorso 31 ottobre 2018 e aveva raccolto 114 domande per un fabbisogno complessivo di 4,56 milioni di euro.

Le risorse a disposizione del bando – “Stanziate dalla precedente giunta provinciale”, come sottolinea l’assessore Zanotelli – erano pari a 1,50 milioni di euro cofinanaziati, presenti nel piano finanziario del Piano di Sviluppo Rurale.

A questi erano stati aggiunti altri 1,50 milioni di euro di risorse a totale carico del bilancio provinciale, messe a disposizione in sede di assestamento di bilancio. “Inoltre – continua l’assessore Zanotelli – è stato possibile sommare altri 320 mila euro, grazie ad economie risultanti dall’istruttoria delle domande presentate sui bandi precedenti”. 

Lo scorso 21 dicembre (determina nr. 1073 del Servizio Agricoltura) è stata approvata la graduatoria delle domande ammesse a premio, che ha accolto quasi il 75% delle richieste (rispetto alla percentuale media di domande accolte nei precedenti tre bandi pari al 71,9%) sulla base di una graduatoria che risponde a criteri di priorità definiti nell’ambito del Programma di sviluppo rurale. “La graduatoria – aggiunge l’assessore – non è più integrabile con ulteriori risorse. Per questo motivo, la nuova giunta, che ricordo è insediata da poco più di due mesi, ha deciso di dare la possibilità agli esclusi di ripresentare domanda, attivando da subito il quinto bando, con decorrenza 15 gennaio 2019. Su questo nuovo bando – assicura ancora Zanotelli – saranno reperite risorse sufficienti per il finanziamento di un numero adeguato di domande.

La decisione di indire il nuovo bando apre la possibilità di presentare domanda anche ad altri giovani agricoltori, entro sei mesi dall’apertura della loro partita Iva.

“In ogni caso – conclude l’assessore – siamo convinti che lo strumento del premio di insediamento, certamente da confermare nella sua valenza sostanziale, vada in prospettiva ripensato nei criteri attuativi e, soprattutto, integrato con altri strumenti di accompagnamento e di sostegno dei giovani (formazione, ricerca, innovazione) che decidano di investire nel settore agricolo. Si tratta di una delle prime questioni che porterò all’attenzione del nuovo Tavolo Giovani.”

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]

Categorie

di tendenza