Connect with us
Pubblicità

Politica

Ghezzi parla inglese in aula, scintille con Alessandro Savoi

Pubblicato

-

Non è risultato particolarmente gradito l’intervento in lingua inglese di Paolo Ghezzi, di Futura 2018, nell’aula del Consiglio Provinciale.

Per dire la verità non se ne sentiva nemmeno la necessità visto che difficilmente qualche cittadino di lingua inglese sarebbe stato collegato in Streaming con l’aula consiliare.

A tutti è sembrato solo un modo per attirare l’attenzione.

Pubblicità
Pubblicità

Espediente che il consigliere provinciale di Futura negli ultimi tempi usa spesso.

Tra i presenti si è fatto contestualmente allusione anche al fastidio procurato dall’uso delle auricolari in Consiglio Regionale per le traduzioni dalla lingua tedesca.

Figuriamoci quindi sentir parlare l’inglese di Ghezzi che non è nemmeno così limpido come dovrebbe ed è apparso anzi piuttosto stentato.

Pubblicità
Pubblicità

A quanto lo stesso Ghezzi dichiara, si sarebbe trattato di un breve intervento, della durata di una trentina di secondi, rivolto principalmente a chi non parla la nostra lingua, effettuato con l’intento di tradurre quale sia il numero di stranieri richiedenti protezione che la giunta provinciale “riterrebbe tollerabile”.

La domanda viene però spontanea.

Ma quanti cittadini di origine inglese possono essere interessati ai lavori che si svolgono nell’aula consiliare di Trento?

Tale comportamento ha riscosso grande disappunto da parte del del consigliere della Lega Savoi e una reazione di risposta, seppure più pacata, da parte di Kaswalder.

Savoi senza peli sulla lingua ha accusato Ghezzi di essere il solito radical  chic e ha ricordato il suo comportamento nei confronti di Boso a poche ore dalla sua morte.

L’attacco di Savoi ha superato il limite a tal punto che Kaswlader ha deciso, pur di zittirlo, di chiuderli il microfono. 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza