Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Frode Cantina Colli Zugna, 90 gli indagati

Pubblicato

-

Dopo un anno di lavoro Il procuratore Fabrizio De Angelis ha chiuso l’indagine sul caso della Cantina Colli Zugna di Mori.

90 il numero degli indagati che, a vario titolo, sono riusciti a mettere in scena una frode sistemica ed imponente, al fine di coprire una serie di errori tecnici nella gestione della cantina risalenti al periodo delle vendemmie del 2016 e 2017.

Un anno di lavoro è stato necessario per dimostrare la provenienza delle uve, effettuando sopralluoghi e controlli incrociati tra la contabilità ufficiale dell’azienda, e quella “occulta”custodita da una dipendente amministrativa della cantina stessa su un supporto informatico.

PubblicitàPubblicità

Per appianare gli errori commessi si sarebbe commercializzato come vino Dop un prodotto che non lo era, oltre a spacciare vini provenienti dal Veneto per vini trentini, simulando a tal fine persino una compravendita con cantine venete.

Tale situazione era stata tenuta nascosta anche alla Federazione: così facendo Colli Zugna è venuta meno anche agli obblighi di comunicazione, ostacolando l’autorità di vigilanza pubblica.

Le accuse a carico degli amministratori che hanno gestito la frode sono gravi e De Angelis ipotizza per loro l’associazione a delinquere.

Pubblicità
Pubblicità

Coinvolti sarebbero il presidente Paolo Saiani, il suo vice Francesco Moscatelli, il direttore Luciano Tranquillini, l’enologo Enrico Malfatti e la dipendente che teneva la doppia contabilità su indicazioni aziendali.

Tranquillini (nella foto) era stato licenziato nel novembre del 2017  per irregolarità nella gestione dell’inventario delle giacenze della cantina per oltre due mila ettolitri di vino generico non ancora classificato.

Tranquillini però aveva impugnato il provvedimento di licenziamento e si è rifiutato di sottoscrivere la risoluzione consensuale del rapporto.

Lo stesso aveva replicato di non essere responsabile degli addebiti invocando l’intervento immediato dell’autorità giudiziaria.

Una vicenda che sta riservando delle sorprese e che coinvolge molte altre persone

Per i rimanenti 80 soci, si ipotizza intanto il reato meno grave di concorso in frode per aver “aggiustato” la contabilità.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]
  • Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
    Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che sui portali online, ma ultimamente il fenomeno parrebbe essersi allargato anche a strumenti prettamente sanitari come il saturimetro. Infatti, il particolare dispositivo a pinzetta facilmente […]
  • Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
    La recente emergenza sanitaria ha reso l’Italia, Paese noto per la sua vivacità e il suo calore una penisola pressoché deserta obbligando negozi, centri commerciali e molte aziende a bloccarsi per intere settimane e costringendo milioni di italiani a guardare l’arrivo della primavera unicamente dalla finestra della propria abitazione. All’ombra di tutto questo, Madre Natura […]
  • Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
    Da qualche mese, partendo dalla Cina e allargandosi come una macchia d’olio fino all’Italia, il mondo intero si è trovato improvvisamente a combattere una guerra contro un nemico veloce ed invisibile che non sta risparmiando niente e nessuno, colpendo non solo persone ma l’economia di interi Paesi, costringendo l’unione e l’impegno di tutte le forze […]
  • Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
    Candeggina, gel disinfettanti, alcol e spray si stanno rivelando i migliori alleati, nonché le armi più utilizzate in questo periodo per riuscire a combattere l’invisibile nemico che da settimane sta costringendo a casa milioni di italiani. Oltre alle ormai note raccomandazione di igiene emanate dal Governo, ai dispositivi di protezione individuale come le introvabili mascherine […]
  • Cascata “rosso sangue” in Antartide, uno spettacolo della natura
    Sono passato 109 anni dal primo avvistamento di questo macabro fenomeno situato nei pressi del lago (ovviamente ghiacciato) di Bonney, in Antartide. Nonostante questa cascata dal colore ramato fosse stata avvistata per la prima volta nel 1911 dal geologo Griffith Taylor durante una spedizione, soltanto qualche anno fa alcuni studiosi sono riusciti a risalire all’origine […]
  • Cenare sotto il mare: “Under” il primo ristorante sott’acqua d’Europa
    Attraversando i quattro angoli del mondo, sono molte sono le eccentricità dal punto di vista architettonico che si incontrano, ma pochi hanno lo stile e l’originalità del primo ristorante subacqueo di Baly, lungo le coste della Norvegia, candidato a diventare uno dei più spettacolari progetti architettonici mai concepiti in fondo al mare. “Under”si presenta come […]
  • Viaggiare rimanendo a casa: dall’arte ai paesaggi, vedere il mondo con i tour virtuali
    La veloce diffusione del Coronavirus in Italia e in Europa ha costretto milioni di persone a casa, obbligandoli ad annullare progetti e piani precedentemente programmati o a posticipare prenotazioni di viaggi a data da destinarsi. Ad oggi, la fine della quarantena sembra un giorno troppo lontano e la voglia di lasciare i confini della propria […]

Categorie

di tendenza