Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Abusivismo commerciale: a Cles pizzicati due «Travellers» irlandesi a vendere utensili senza autorizzazione

Pubblicato

-

La Guardia di Finanza di Cles (TN), durante un servizio di controllo del territorio nella zona della Val di Non, ha fermato due cittadini di origine irlandese di circa trent’anni mentre erano intenti a vendere senza licenza, con il sistema del “porta a porta”, dei mobiletti porta utensili con attrezzature da officine meccaniche del valore complessivo di circa 8.400 euro, sequestrando la merce ed elevando una pesante sanzione amministrativa per abusivismo commerciale e violazione della normativa provinciale sulla vendita ambulante.

I Finanzieri sono stati allertati dai colleghi dell’Arma dei Carabinieri locale, i quali avevano ricevuto una segnalazione da un commerciante del posto circa la presenza di due individui stranieri che giravano nei dintorni di Cles proponendo in vendita merce per officine meccaniche.

Subito è scattato il coordinamento tra Arma e Fiamme Gialle e una pattuglia del Nucleo Mobile della Tenenza della Guardia di Finanza di Cles è riuscita a intercettare i due soggetti segnalati; dal controllo i due si sono rivelati essere cittadini irlandesi appartenenti al gruppo sociale dei cosiddetti “travellers” o “pavee” (in italiano “viaggiatori”), una popolazione originaria dell’Irlanda che tradizionalmente svolge una vita nomade, i cui componenti, per lo più, svolgono l’attività di fabbri, venditori ambulanti, commercianti di cavalli e di merci usate di ogni genere.

Pubblicità
Pubblicità

Alcuni “travellers” in trasferta dall’Irlanda in Italia si erano fatti notare un paio di anni fa nel Nord Italia e anche in Trentino (in particolare nelle Giudicarie e in val di Fassa) per le cosiddette “truffe dell’asfalto”, dove alcuni soggetti con forte accento inglese proponevano a privati e imprenditori di asfaltare a prezzi particolarmente convenienti i piazzali privati con bitume avanzato da altri lavori edili, in realtà inesistenti, salvo poi chiedere più denaro del pattuito e consegnare, quando svolti, lavori di scarsa qualità.

Dopo i dovuti approfondimenti, nessuno dei due cittadini irlandesi è stato in grado di esibire la prevista autorizzazione al commercio ambulante prevista dalla Legge Provinciale 17/2010; a nulla sono valsi i tentativi dei due di dichiarare di non comprendere la lingua italiana, parlando perfino in tedesco: i militari delle Fiamme Gialle intervenuti si sono rivolti ai due sia in inglese che in tedesco, non lasciando “scampo” agli ambulanti abusivi.

Complessivamente, i Finanzieri hanno sequestrato sei mobiletti porta utensili, comprensivi di novecento “pezzi” di attrezzatura per officine meccaniche, per un valore totale di € 8.394,00 euro, contestando la violazione alla normativa provinciale sul commercio che prevede, per il venditore abusivo privo di regolare licenza, una sanzione amministrativa massima di 9.000,00 euro che, se pagata entro sessanta giorni, si riduce a 3.000,00 euro.

Pubblicità
Pubblicità

Il servizio conferma, da un lato, l’ottimo coordinamento tra Forze di Polizia a livello provinciale per la copertura del controllo del territorio e, dall’altro, l’impegno delle Fiamme Gialle a tutela degli operatori regolari operanti sul territorio provinciale per scongiurare la concorrenza sleale da parte di soggetti abusivi.

In particolare, il Nucleo Mobile della Tenenza della Guardia di Finanza di Cles (TN) ha concluso un ciclo operativo nel 2018 che ha condotto alla scoperta nelle valli di Non e di Sole di cinque gommisti che esercitavano senza le previste autorizzazioni e specializzazioni, il sequestro di materiale abusivamente posto in commercio per un valore di oltre ventimila euro, che si aggiunge agli oltre dieci chili di sigarette e alcool venduti senza licenza e ai diciassette lavoratori in nero scovati durante il piano regionale si contrasto al lavoro irregolare.

CHI SONO I TRAVELLERS IRLANDESI ? Gli Irish Travellers sono un popolo piuttosto misterioso che vive principalmente in Gran Bretagna, spesso ai margini delle grandi città, abituato a muoversi sempre, ma particolarmente chiuso in se stesso. Hanno ottenuto il riconoscimento come etnia.

È un popolo nomade apparentemente senza radici, ma molto unito, con un senso di appartenenza che ha superato i secoli senza cambiare di molto le proprie abitudini.

Pare che non chiedano elemosina, né rubino. Si sostengono con il commercio dei cavalli che ha un altissimo valore simbolico. Fino a qualche decennio fa i cavalli rappresentavano per loro libertà e movimento e la fiera di Appleby, in Cumbria, è un modo per tenere vivo il commercio e la tradizione.

La campagna inglese, ogni prima settimana di giugno, viene invasa da queste persone che ancora indossano gli abiti di nonni e bisnonni, viaggiano con bizzarre carrozze al seguito, vivono tra di loro e portano avanti la loro storia senza farsi troppo influenzare dal resto del mondo.

Sotto una foto di alcuni Travellers

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]

Categorie

di tendenza