Connect with us
Pubblicità

Trento

Saranno 4 profughi i nuovi custodi del Doss Trento

Pubblicato

-

Saranno quattro ragazzi provenienti dall’Africa sub sahariana di età compresa tra i 19 ed i 28 anni i nuovi custodi del Doss Trento.

Come annuncia l’assessora alle politiche sociali Mariachiara Franzoia durante l’ultima seduta del consiglio circoscrizionale del Centro storico-Piedicastello, la casa del custode, data in comodato d’uso per tre anni, tornerà ad essere abitata entro fine gennaio.

I giovani profughi avranno il compito di mantenere pulito ed in ordine l’edificio e i locali del mausoleo dedicato a Cesare Battisti; si occuperanno inoltre di svuotare i cestini dei rifiuti nell’area del parco e della chiusura e apertura dei cancelli.

Pubblicità
Pubblicità

La cura del verde pubblico rimarrà invece competenza del Comune, richiedendo specifiche competenze.

Il progetto di inserimento lavorativo, che ha durata annuale, è promosso dall’amministrazione in collaborazione con il Centro Astalli di Trento.

La decisione di inserire i ragazzi nel progetto è stata presa dall’amministrazione dopo che i due bandi indetti dal Comune per i propri dipendenti erano stati disertati.

Pubblicità
Pubblicità

Assolutamente contrari all’iniziativa alcuni giovani esponenti di Casa Pound del Trentino, mentre il presidente della circoscrizione Claudio Geat esprime un parere favorevole rispetto alla nuova gestione, pur richiedendo continuità e affidabilità nel servizio; a tale richiesta si unisce anche la popolazione residente di Piedicastello.

Csapound ha chiesto all’assessora come  mai non vi sia tutt’ora traccia del bando di affidamento dei servizi di custodia, passato inosservato sia ai cittadini che alle altre associazioni.

“La nostra opposizione alla proposta del Comune è ferma e determinata – queste le parole in nota del responsabile trentino di CasaPound, Filippo Castaldini – abbiamo presenziato e siamo intervenuti in occasione del consiglio circoscrizionale per ottenere risposte e sottolineare che il Mausoleo dedicato a Cesare Battisti rappresenta uno dei monumenti più importanti e contraddistintivi della nostra città, simbolo del sacrificio compiuto in onore della nostra Patria, e che quindi non possiamo accettare che la sua manutenzione e custodia venga affidata a chi è estraneo alla nostra cultura”.

Secondo Castaldini i fatti “hanno smascherato il Comune che di fatto non garantisce in alcun modo l’operosità dei profughi ai quali sta affidando un compito tanto impegnativo, riservandosi la possibilità di far pagare alla collettività le mancanze e i danni causati. La gestione di un bene prezioso e sacro come il Mausoleo, dovrebbe essere affidato con trasparenza a chi ne sa riconoscere il valore e non, per fini propagandisti e di accoglienza, ad individui che ancora devono essere inseriti nella società”.

“I monumenti della nostra città – conclude Castaldini – non sono esami di prova per i figli della politica sull’immigrazione, sono lo specchio di una grande storia e cultura alla quale ancora facciamo riferimento e che non può subire queste provocazioni”.

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza