Connect with us
Pubblicità

Trento

Traffico internazionale di droga: arrestati dalle fiamme gialle di Trento 3 nigeriani

Pubblicato

-

La droga continua ad arrivare in Italia lungo l’asse del Brennero: le unità cinofile antidroga della Guardia di Finanza di Trento, nell’ambito del potenziamento dei controlli di prevenzione e repressione dello spaccio e del traffico di sostanze stupefacenti, hanno sequestrato ieri cinque chili e mezzo tra eroina e cocaina ed arrestato tre cittadini nigeriani che fungevano da corrieri ovulatori.

Le Fiamme Gialle della Compagnia di Trento hanno svolto una serie di controlli antidroga presso le barriere autostradali della A22, concentrandosi su alcune delle principali linee di trasporto su gomma che transitano sull’asse del Brennero; l’aver evidenziato tali indicatori di rischio aveva già condotto i Finanzieri, nel dicembre scorso, ad arrestare due corrieri della droga nigeriane che portavano con sé barattoli di conserva di pomodoro pieni di ovuli, oltre a trasportarne una cinquantina nel proprio corpo, consentendo ai militari di sequestrare 4,5 chili di sostanza stupefacente, cocaina ed eroina, del valore complessivo sul mercato illecito pari a circa quattrocentomila euro.

Domenica sera, durante i controlli su un pullman di una nota società internazionale di trasporto persone a basso costo, che stava effettuando una delle soste di tappa previste sulla tratta Monaco di Baviera (D) – Crotone, all’altezza dell’area di servizio Paganella Ovest, il fiuto dei cani antidroga Apiol e Nabuco ha individuato tra i bagagli stivati nel vano sottostante l’automezzo due borse che i due segugi hanno iniziato a puntare con particolare insistenza, attirando l’attenzione dei propri conduttori; i Finanzieri hanno domandato chi fossero i proprietari delle borse e subito, evidentemente non sospettando nulla, si sono fatti avanti tre ragazzi nigeriani.

Pubblicità
Pubblicità

All’apertura delle valigie le Fiamme Gialle hanno trovato al loro interno otto grandi lattine di conserve di pomodoro con marche straniere, che risultavano essere identiche a quelle del sequestro del dicembre scorso; certi di avere a che fare con corrieri di droga, i Finanzieri hanno consentito all’autista e ai passeggeri del pullman di ripartire per il loro viaggio senza far loro subire alcun ritardo sulla tabella di marcia e hanno quindi condotto i nigeriani presso la caserma di via Vannetti, sede della Compagnia della Guardia di Finanza di Trento, per proseguire i controlli.

Una volta aperte le lattine di conserva, all’interno, tra la polpa di concentrato di pomodoro, sono subito apparse decine di ovuli termosaldati dal peso variabile di 40/50 grammi l’uno che, a un esame speditivo, si sono rivelati contenere cocaina ed eroina; i tre nigeriani sono stati identificati in O.F., 29 anni, residente in provincia di Napoli e O.C., di 26 anni, residente in provincia di Lecco, tra di loro fratelli; mentre il terzo è risultato essere il O.G., di 30 anni, residente in provincia di Palermo: tutti erano in possesso di regolare permesso di soggiorno in Italia ed erano incensurati.

Sospettando che i ragazzi potessero aver ingoiato degli ovuli per trasportarli all’interno del loro corpo, come si era verificato nel caso delle due ovulatrici nigeriane, sono stati accompagnati all’Ospedale Santa Chiara di Trento per essere sottoposti a radiografia; in effetti, tutti e tre sono risultati essere “ovulatori”, e cioè veri e propri “narco-corrieri” che caricano all’interno del loro corpo, ingerendoli, ovuli di plastica termosaldati contenenti sostanza stupefacente: l’aumento di tale modalità di occultamento che si sta registrando dipende sicuramente dal bassissimo costo “logistico” del trasporto, cui si aggiunge la tragica facilità di reperimento di persone in difficoltà disposte a fare il semplice corriere o di assumersi il rischio di fungere da ovulatore.

Pubblicità
Pubblicità

All’esito delle radiografie, in effetti, due dei nigeriani avevano nel proprio stomaco cinquanta ovuli, mentre il terzo ne aveva ingeriti quaranta.

Tutti, sottoposti al trattamento del caso, hanno espulso gli ovuli naturalmente nel corso della giornata di domenica e lunedì, prima di essere condotti al Carcere di Verona, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Nel complesso, sono stati sequestrati 479 ovuli, ci cui centoquaranta trasportati nel corpo dai corrieri nigeriani, per un totale di 5,5 chili di droga, suddivisa in 3,5 kg. di eroina e 2 kg. di cocaina il cui valore complessivo sul mercato illecito è pari a oltre seicentomila euro

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Superbonus, arriva la CILA semplificata: il modello che dimezza la burocrazia
    Da oggi sarà più semplice accedere e richiedere lo sgravio per il superbonus 110%, grazie ad una norma all’interno del Decreto Semplificazioni che dimezza la burocrazia. CILA, il documento semplificato per l’accesso al Superbonus, come... The post Superbonus, arriva la CILA semplificata: il modello che dimezza la burocrazia appeared first on Benessere Economico.
  • Grandi imprese, un Fondo di 400 milioni a sostegno delle aziende in momentanea difficoltà
    Dal Ministero dello Sviluppo Economico arriva al notizia di un fondo da 400 milioni istituito per il sostegno delle aziende che si trovano in momentanea difficoltà a causa dell’emergenza covid. Cos’è Si tratta di una... The post Grandi imprese, un Fondo di 400 milioni a sostegno delle aziende in momentanea difficoltà appeared first on Benessere […]
  • Stop cartelle ad agosto, ma ripartono le rate saldo – stralcio e rottamazione -ter
    L’agenzia delle Entrate e riscossione comunica le novità introdotte dal Decreto Sostegni Bis riguardo l’invio delle cartelle esattoriali. In particolare, è stato confermato lo stop ad agosto, ma ripartiranno le rate del saldo -stralcio e... The post Stop cartelle ad agosto, ma ripartono le rate saldo – stralcio e rottamazione -ter appeared first on Benessere […]
  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Vacanze nell’aria, in Italia l’incredibile esperienza del viaggio in mongolfiera
    Un turismo diverso, lento ma intenso, sospesi in aria e trasportati dal vento, ma senza la fretta di arrivare. Il fascino di un’escursione in mongolfiera sorprende sempre e regala emozioni difficili da dimenticare. In molte regioni d’Italia le occasioni di viaggiare alla velocità dettata dal vento, ammirando coste e campagne, mare cristallino e vigne, non […]
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]

Categorie

di tendenza