Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

Una tripla sulla sirena di Moraschini beffa la Dolomiti Energia

Pubblicato

-

Una tripla da distanza siderale a fil di sirena dell’ex di serata Riccardo Moraschini condanna la Dolomiti Energia alla sconfitta nel quindicesimo turno di Serie A: l’Happy Casa Brindisi sbanca la BLM Group Arena 76-79 e si qualifica alle Final Eight di Coppa Italia, manifestazione che anche quest’anno non vedrà protagonista la Dolomiti Energia Trentino.

Ai bianconeri non è bastato un primo tempo da 48 punti a referto: 18 e 6 rimbalzi a referto per Marble, 16 con 8 assist e 4 rimbalzi per Craft in una serata in cui i trentini sono stati beffati proprio sulla linea del traguardo da un’autentica prodezza di Moraschini dopo i liberi di Gomes che avevano pareggiato i conti a quota 76.

La Dolomiti Energia tornerà a giocare alla BLM Group Arena domenica 27 gennaio contro l’Acqua San Bernardo Cantù di Tony Mitchell: la domenica precedente trasferta a Cremona sul campo della Vanoli, con palla a due alle 20.45 e diretta Rai Sport HD.

Pubblicità
Pubblicità

La cronaca. I bianconeri, con Lechthaler nel quintetto base di coach Maurizio Buscaglia, partono a tutta grazie all’avvio show di Devyn Marble: il numero 1 dei trentini segna tre triple consecutive e propizia il primo allungo della squadra di casa, che sale rapidamente sul 19-9. A quel punto però l’Happy Casa mette il turbo in attacco e trova il modo anche di sorpassare i bianconeri prima del finale di quarto marchiato dal recupero di Forray che innesca la schiacciata di Mian per il 27-25).

Nel secondo parziale Brindisi sembra strappare definitivamente ai padroni di casa l’inerzia della partita (27-31), ma la Dolomiti Energia spinta anche dal proprio pubblico morde in difesa ed esegue con profitto in attacco. Pascolo è la costante, Mian la variabile “impazzita” che torna a far volare l’Aquila da oltre l’arco (43-34) grazie alle fiammate di Craft. Brindisi però è sempre pronta a reagire, e il primo tempo si chiude 48-43 dopo un paio di grandi giocate di Chappell che impediscono a Trento di tentare la fuga.

Il secondo tempo si trasforma in una partita meno frizzante: gli attacchi delle due squadre sono confusi e le difese salgono subito di tono, una situazione in cui si cala meglio l’Happy Casa. I brindisini prendono il controllo del match grazie alle incursioni di Banks e Chappell e ai muscoli di Brown sotto canestro, poi però ancora una volta la Dolomiti Energia torna in scia e sorpassa sfruttando una tripla di Marble e un gran canestro di Flaccadori (59-58 dopo 30’ di gioco).

Pubblicità
Pubblicità

L’ultimo quarto è un’autentica battaglia sportiva: l’Aquila prova ad allungare con Marble e Pascolo (63-58), ma Brindisi di colpo diventa infallibile. Moraschini, Banks e Chappell colpiscono dall’arco e portano l’Happy Casa a +7, Craft suona la carica e Marble con un gran recupero firma il meno 2. Gomes va in lunetta a 4 secondi dal termine con tre tiri liberi e ne realizza due pareggiando la partita prima del capolavoro di Moraschini che infrange il sogno dei 3.800 della BLM Group Arena.

Galleria di Lorena Bonapace

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza