Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Val di Sole: colleziona tre ritiri di patente in una botta sola

Pubblicato

-

Una serie di spericolate manovre lungo la SS 42 del Tonale e della Mendola, principale arteria stradale della Val di Sole, sono costate care ad un ventisettenne lodigiano di origini brasiliane.

L’uomo, a conti fatti, ha collezionato ben tre ritiri di patente per altrettante violazioni, al Codice della Strada ed alla normativa di contrasto al consumo di sostanze stupefacenti.

Una pattuglia di carabinieri della Stazione di Malè, nella mattinata di giovedì, ha incrociato un’utilitaria il cui conducente aveva preso ad effettuare, anche in prossimità di intersezioni stradali, in ogni caso incurante dell’intenso traffico ovvero della notevole affluenza di automobilisti nell’opposto senso di marcia, molteplici sorpassi, finendo per creare seri pericoli alla circolazione stradale.

Pubblicità
Pubblicità

I militari, invertita la marcia, si mettevano all’inseguimento del pericoloso conducente, che raggiungevano e fermavano dopo alcuni chilometri.

Identificato in un 28enne di Lodi, all’uomo veniva contestata l’infrazione “sorpasso alle intersezioni”, trasgressione al Codice della Strada per cui è stabilita anche la sanzione accessoria del ritiro della patente.

Le cose per il giovane turista si sono messe ancora peggio quando i militari hanno controllato il suo documento di guida, che è risultato scaduto, e dato un’occhiata a bordo dell’auto, dove hanno rinvenuto uno spinello di marijuana pronto per essere consumato. Anche per tali condotte, infatti, la vigente legislazione prescrive il ritiro della patente.

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Il Comune di Cles apre le porte alla “Giornata Fai di Primavera”

Pubblicato

-

Presentazione della Giornata Fai di Primavera, giovedì 21 marzo ad ore 20,30 a Palazzo Assessorile di Cles con una serata informativa curata dall’Amministrazione Comunale di Cles.

Interverranno il Dott. Don Fortunato Turrini che presenterà “Il convento dei frati a Cles”; il Prof. Luigi Parinello esporrà “La borgata di Cles e Spinazeda”, mentre l’Avv. Marcello Graiff parlerà di “Cles tra storia ed architettura per i visitatori”.

La Giornata Fai di Primavera si svolgerà domenica 24 marzo, ed avrà per tema “Dal centro a Spinazeda, cuore dell’accoglienza a Cles”; un modo per scoprire palazzi ed angoli nascosti del paese sia per i visitatori che per i residenti.

Pubblicità
Pubblicità

Questo il programma:

– dalle 09,00 alle 12,00 e dalle 13,30 alle 17,00 visita a Palazzo Assessorile, Palazzo Dal Lago – ex Palazzo di Giustizia in piazza Municipio, Rione Spinazeda, Casa Ruatti – ex Albergo Savoia, minicaseificio ‘La Cucola’, convento di S. Antonio dei frati francescani, e Palazzo Dal Lago in via Trento.

– Alle ore 11,00 ed alle ore 15,00 a Palazzo Assessorile, intrattenimento musicale a cura della Scuola di Musica ‘Celestino Eccher’.

Questa giornata è stata organizzata in collaborazione con FAI delegazione di Trento Gruppo Val di Sole e Val di Non, Comune di Cles, A.P.T. Val di Non, Pro Loco di Cles, Agenzia delle Entrate, Baronessa Margherita de Cles, Stefano Bernini, Rosina Ruatti, Frati Minori del Convento di Cles, Azienda Agricola Fabrizio Visintainer, Scuola di Musica ‘Celestino Eccher’, e con tutti i volontari che collaborano all’evento.

Per partecipare alla visita di Palazzo Dal Lago e Convento S. Antonio è necessario prenotarsi; contributo libero a partire da € 5.00 a favore dell’attività istituzionale del Fai.

Info:Fai giornate di primavera

Comune di Cles

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

AAA Cercasi attori e lettori non professionisti per “viaggiare con Omero”

Pubblicato

-

Stradanova Slow Theatre, in collaborazione con la Comunità della Val di Non e il Gruppo Teatrale Moreno Chini, si prepara a vivere un’altra estate letteraria in Val di Non e cerca attori e lettori non professionisti per l’Odissea di Omero di “In viaggio con…” edizione 2019.  (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

PubblicitàPubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Per la giornata mondiale delle persone con Sindrome di Down tutti in piazza a Cles con il “Flash Mob”

Pubblicato

-

Giovedì 21 marzo il GSH (Gruppo Sensibilizzazione Handicap) Cooperativa Sociale Onlus di Cles, sostiene l’iniziativa promossa dall’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) Trentino, che, in occasione della Giornata Mondiale delle Persone con la Sindrome di Down, coinvolgerà tutti coloro che vorranno partecipare in un ‘Flash Mob’ a Cles in Corso Dante alle ore 10,00.

Cos’è il Flash Mob? E’ un ballo di gruppo a cui tutti possono prendere parte, meglio se si indossano calzini e scarpe spaiate, un modo divertente e semplice per far riflettere sulla diversità.

Imparare la coreografia è semplice: basta guardare il video tutorial di You Tube pubblicato sul sito del GHS: Tutorial Flash Mob

Pubblicità
Pubblicità

Questa simpatica iniziativa, attraverso lo slogan ‘#diversimauguali’, vuole essere un pretesto per parlare dell’importanza della piena inclusione e della partecipazione diretta e consapevole delle persone con ‘#sindromedidown’ alla vita scolastica, sociale, lavorativa e politica nella propria comunità.

La Cooperativa Sociale GSH opera in vari territori della Provincia di Trento, in particolare nelle Valli di Non e di Sole, Altopiano della Paganella, Piana Rotaliana, Valle di Cembra e Valle dei Laghi. Dal 1990, data della sua costituzione, offre servizi per persone con disabilità in età evolutiva ed adulta, con l’obiettivo di rispondere in modo specifico ai loro bisogni.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

di tendenza