Connect with us
Pubblicità

Lo sport in provincia

Beto Gomes: «Contro Brindisi partita importante, non solo in ottica Coppa Italia»

Pubblicato

-

L’ala portoghese e l’assistant coach Lele Molin presentano il match di domenica sera contro l’Happy Casa (palla a due alle 17.00 alla BLM Group Arena) che potrebbe anche mettere in palio un posto alle prossime Final Eight di Coppa Italia

Beto Gomes: «Domenica vogliamo vincere, a maggior ragione di fronte al nostro pubblico: so che la qualificazione alla Coppa Italia non dipende solo da noi, ma quello che possiamo e dobbiamo fare è chiudere bene la settimana di allenamento e poi dare il massimo in campo.

Credo che questa squadra abbia grande potenziale: dobbiamo solo trovare il modo di scoprire la migliore versione possibile di noi stessi, partendo dalla nostra difesa e condividendo la palla in attacco.

Pubblicità
Pubblicità

Io leader? Provo ad esserlo con l’esempio: non sono un giocatore che cerca lo spettacolo, che vuole riempire il tabellino delle statistiche o tornare a casa con il premio di MVP, voglio la vittoria della mia squadra e voglio fare il massimo per raggiungere quell’obiettivo giorno dopo giorno».

Lele Molin: «Credo che l’importanza della partita di domenica vada al di là della qualificazione alla Coppa Italia: è un appuntamento che per noi sarebbe fantastico poter disputare, ma non ci dobbiamo dimenticare che un mese fa eravamo ultimi da soli in classifica, quindi poter arrivare al giro di boa della regular season con 7 vittorie è la nostra priorità, sarebbe davvero importante.

Brindisi è un’avversaria ostica, e per certi versi tutta da scoprire dopo l’innesto di Walker che cambia un po’ la conformazione del team: la certezza è che il roster dell’Happy Casa è composto da giocatori di esperienza, con stranieri di lunga militanza nel nostro campionato che possono fare la differenza in ogni partita».

Pubblicità
Pubblicità

Lo sport in provincia

Online la 5° puntata di «Atletica Magazine»: quasi pronta la struttura indoor di Trento

Pubblicato

-

È online su G.S. Valsugana Channel la quinta puntata di «Atletica magazine» lo spazio riservato all’atletica leggera del Trentino.

Al centro dell’attenzione in questa puntata la struttura indoor di via Maccani in costruzione che procede spedita verso l’inaugurazione.

Per capire a che punto siamo abbiamo intervistato l’assessore dello sport del comune di Trento Tiziano Uez, il presidente della Fidal Fulvio Viesi, il progettista Giuliano Franzoi,  e il responsabile dei lavoro Stefano Ravelli 

Pubblicità
Pubblicità

Con l’arrivo della bella stagione sono partite le gare su pista.

Con le nostri telecamere abbiamo seguito i campionati regionali a squadre vinti dalla compagine femminile del GS.Valsugana, che poi ha staccato il biglietto per la finale Oro nella gara di Udine.

Finale Oro prevista questo week end a Firenze e seguita dal primo all’ultimo minuto da Channel Valsugana

Poi le nostre telecamere sono andate sulla pista del campo Cova Postal di Trento per i campionati provinciali giovanili devastati dal maltempo.

Come si avvicinano all’atletica i giovani di oggi? quali sono i loro punti di riferimento e obiettivi? lo abbiamo chiesto ai giovani del G.S. Valsugana. 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Lo sport in provincia

Pressano, devi vincere! Tutti al Palavis: c’è Gara-2 con Conversano

Pubblicato

-

Win or go home. Vincere oppure salutare la stagione 2018/2019.

Una Pallamano Pressano CR Lavis con le spalle al muro si gioca tutto o quasi in una serata.

Sconfitta malamente a Conversano sabato in Gara-1, la squadra trentina arriva a giocare fra le mura amiche del Palavis Gara-2 con l’obbligo di vittoria per portare la serie sull’1-1 e giocarsi tutto nella “bella” eventualmente sabato sempre al Palavis.

Pubblicità
Pubblicità

Una situazione non facile per i gialloneri capitanati da Alessio Giongo che devono riscattarsi sotto ogni aspetto ed avranno tutte le carte in regola per farlo, partendo dal fattore campo.

Alle 20.30 le “spalle al muro” giallonere sanno tuttavia di potersi appoggiare sul muro di calore del catino giallonero che per questa formidabile semifinale ormai da giorni va verso il tutto esaurito.

Una spinta unanime per trascinare i gialloneri che cercano risposte sul campo e soprattutto cercano quella brillantezza di gioco che in stagione aveva permesso di giocarsela più che alla pari proprio con l’avversario pugliese.

Sarà un grande mix di emozioni e pensieri: partendo dalla netta vittoria di novembre contro Conversano al Palavis, fin troppo lontano per farne un paragone, per finire con l’evitare i tantissimi errori tecnici e mentali commessi in terra di Puglia.

Dovrà essere un coro di riscatto, dal campo agli spalti, un’onda giallonera: con la convinzione che Pressano può e deve vincere, pur affrontando una squadra di qualità.

Ridurre all’osso gli errori, difendere da Pressano ed attaccare con precisione: tre ingredienti per assicurarsi Gara-3 nel mezzo di uno slalom di ostacoli ed emozioni che il Palavis, più che mai in questa occasione, saprà regalare al foltissimo pubblico.

L’ex di turno Adriano Di Maggio – ormai trentino da 9 anni – non ci sta a chiudere anzitempo una stagione ricca di possibilità:”Arriviamo all’appuntamento di Gara-2 con le spalle al muro – commenta l’ala mancina di origini pugliesi – ma sappiamo di poter sfruttare tanti fattori a nostro favore per prevalere. In Gara-1 abbiamo commesso tanti errori ed abbiamo esaltato le grandi qualità del Conversano: dovremo tenere d’occhio soprattutto questo aspetto e reagire sotto ogni punto di vista. Il secondo posto in Regular Season ci ha dato la possibilità di sfruttare il fattore campo e noi dovremo essere capaci di giocarci tutto sul nostro campo dove un grande pubblico per quella che a tutti gli effetti è la partita dell’anno.

La semifinale scatterà alle ore 20.30 sul parquet del Palavis tirato a lucido per l’evento di cartello della stagione: live streaming sulla piattaforma Pallamano TV e sulla pagina Facebook Ufficiale della Pallamano Pressano. Dirigono l’incontro i giovani fischietti Carrino e Pellegrino.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Lo sport in provincia

Su G.S.Valsugana Channel è online la quarta puntata di «Atletica Magazine»

Pubblicato

-

È online su G.S. Valsugana Channel la quarta puntata di «Atletica magazine» lo spazio riservato all’atletica leggera del Trentino.

Due gli appuntamenti più importanti ripresi dalle nostre telecamere in questa puntata: la grande festa del Gruppo Sportivo Valsugana e il meeting giovanile Valsugana svoltosi al campo Covi – Postal nel mese di aprile.

La presentazione dell’annuario  2018 della società è stata anche un’occasione di festeggiare i risultati sportivi ottenuti nel 2018, anno un pochino tormentato ma per fortuna finito molto bene per i colori della società sportiva di Pergine Valsugana.

Pubblicità
Pubblicità

I risultati di prestigio ci sono stati, e uno in particolare ha portato il G.S. Valsugana sul tetto d’Europa con il secondo posto di Aldo Andrei nella marcia ai campionati europei under 18 di Gyor

Successo per il meeting giovanile della Valsugana che ha visto oltre 400 atleti in gara domenica 28 aprile a Trento per la sua 22° edizione.

Un numero significativo di presenze che nel pomeriggio a partire dalle 14.00 hanno animato il Campo Scuola Covi Postal di Trento nelle categorie ragazzi, cadetti, allievi e Junior.

Tutti chiamati a mettersi a confronto con un appuntamento orchestrato dal Gs Valsugana Trentino e valido come seconda prova del Grand Prix Giovanile su pista Trentino.

Nella quarta puntata anche un’intervista alla dottoressa Brunella  Valenti relatore dell’incontro tenuto a Pergine  dal titolo «Dalla motivazione alla performance» ed infine l’immancabile momento di ironia con la vignetta in diretta di Domenico La Cava.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza