Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Tratta di esseri umani e di organi, Fbi indaga in Italia sulla mafia nigeriana

Pubblicato

-

Le indagini tracciano un inquietante filo che da Benin City, arriva fino alla costa casertana passando da Usa e Canada.

Alcune inchieste, in particolare, risultano seguite dall’Fbi e dalla nostra polizia: le scoperte, evidenziano come dietro il fenomeno migratorio dalla Nigeria si nasconda il traffico di donne vendute come schiave sessuali o di esseri umani uccisi per alimentare il traffico d’organi. 

L’inchiesta sta diventando gigantesca e vede impegnati molti agenti dell’FBI insieme alla polizia italiana di Caserta, Roma, Palermo e Torino.

Pubblicità
Pubblicità

Le indagini dei federali statunitensi si stanno concentrando a  Castelvolturno per la tratta di esseri umani e il traffico di organi gestiti dalla mafia nigeriana.

Schiave provenienti dall’Africa e dirette nelle città italiane.

Dai contorni ancora poco chiari il filone sul traffico di organi. La task force internazionale sarebbe in campo dal luglio scorso.

Pubblicità
Pubblicità

L’FBI arriva in Campania dopo l’analisi dei flussi di denaro anomali dei criminali nigeriani negli States. Secondo l’inchiesta, il denaro proveniente dal traffico di stupefacenti in Europa per conto dei boss nigeriani americani viene investito per finanziare la tratta di esseri umani, pagando scafisti, accompagnatori. E corrompendo funzionari.

Secondo l’inchiesta, il denaro (proveniente dai traffici di stupefacenti gestito in Europa dalla mafia nera per conto dei boss che vivono in America) viene investito per finanziare la tratta di esseri umani, pagando scafisti e accompagnatori e corrompendo funzionari.

E quando i poveracci che finiscono nelle mani dei trafficanti arrivano in Italia, invece di una vita di speranza inizia l’incubo: le ragazze, nascoste in case abusive della costa casertana, vengono avviate alla prostituzione a suon di pugni, calci, stupri e riti voodoo; le più belle sono quindi mandate nei bordelli del nord Europa, mentre le altre restano sulla via Domiziana fino a quando non riescono – se riescono – a ripagare il “debito” contratto con la mafia nigeriana, che si aggira tra i 15 e i 20mila euro a testa.

Ma oltre alla prostituzione c’è un orrore più grande: il traffico di organi, un mondo nel quale ancora gli investigatori non sono riusciti a fare luce.

Quel che è certo è che il fenomeno esiste, ma in che termini non si sa di preciso: secondo alcune inchieste del 2010, riferisce Il Messaggero, un rene costa ad esempio 60mila euro.

Resta da chiarire quante persone vengano rapite a questo scopo, dove finiscano, se transitino anche dall’Italia o meno.

Quando si pensa alla Nigeria, viene in mente Lagos e la sua enorme cinta urbana che ne fa una delle città più popolose del continente nero.

Ed in effetti il soprannome di “grande mela d’Africa” fa ben capire come la metropoli sia la capitale economica del Paese.

Ma poco più ad est, c’è un’altra città importante sotto il profilo culturale il cui nome lo si confonde spesso con uno degli Stati che confina con la Nigeria: Benin City.

Affacciata, o quasi, sull’oceano ed a pochi passi dal grande fiume Niger, Benin City è invece una delle capitali culturali del paese africano.

Si tratta dell’antica Edo, capitale del grande regno del Benin, che nella fase di massima espansione risulta situato in tutta l’attuale Nigeria e non solo. Per tal motivo, Benin City è la città da cui derivano molte delle più famosi espressioni culturali della Nigeria. A questo però, fa da contraltare una difficile situazione economica, una povertà ed un disagio sociale molto diffusi che fanno di Benin City anche una capitale della criminalità organizzata nigeriana.

 

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

Predaia, approvato all’unanimità il bilancio preventivo da 21 milioni di euro

Italia ed estero11 ore fa

Elezione Presidente della Repubblica, anche la seconda votazione in fumo: altre 527 schede bianche

Trento11 ore fa

Incidente in Val Breguzzo, morto un secondo escursionista

Trento11 ore fa

Tamponi falsi, Opi: «Scandaloso e inaccettabile, saremo inflessibili»

Italia ed estero12 ore fa

Gli universitari di “Siamo Futuro” ricordano Giulio Regeni e chiedono giustizia per Davide Giri

Trento12 ore fa

Regole Covid da cambiare, via la colorazione delle zone e semplicare le regole per le scuole

Trento12 ore fa

Operazioni monetarie sospette: in Trentino il fenomeno cresce del 27,2%

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Coronavirus, nelle Valli del Noce 247 nuovi casi

Valsugana e Primiero12 ore fa

Ancora fiamme in Valsugana, torna l’ombra del piromane

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

A Ossana gli studenti diventano custodi della biodiversità

Trento14 ore fa

Coronavirus: due nuovi decessi, 2.740 casi, salgono i ricoveri, calano le intensive

Trento14 ore fa

Tragico incidente in A22 a Trento: morta una 69enne bolzanina. Ferito il marito

Trento15 ore fa

Imbrattamento al Palazzo dell’istruzione, gruppo di studenti rivendica tutto – IL VIDEO

Arte e Cultura15 ore fa

Bisesti: “Violenza nazifascista, da Liliana Manfredi uno straordinario messaggio ai giovani”

Trento15 ore fa

Lotta al cancro: il 29 e 30 gennaio le arance della salute di Airc arrivano nelle piazze del Trentino

Trento4 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento3 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento2 settimane fa

Fugatti: «Per ora la scuola tiene. Ma siamo pronti a valutare nuovi provvedimenti»

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 4 vittime e 885 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

Necrologi

Categorie

di tendenza