Connect with us
Pubblicità

Trento

Itas Trentino spaventosa, umilia Perugia 3 a 0 e va in testa alla classifica

Pubblicato

-

Si è concluso alla BLM Group Arena l‘anticipo del sedicesimo turno di regular season SuperLega Credem Banca 2018/19

Un passaggio importante ma non decisivo aveva detto Lorenzetti.

Un 3-0 che lascia spazio a poche discussioni: Trento ha vinto piuttosto nettamente i primi due set, mentre nel terzo ha saputo annullare dei set point per poi chiudere sul 35-33.

Pubblicità
Pubblicità

Battuta e superata in classifica quindi la corazzata Perugia. Ora Trento è in vetta alla classifica. Un inizio di 2019 da sogno!

Straordinario ancora una volta Kovacevic, top scorer con 17 punti, ma forse il titolo di Mvp lo merita Vettori, autore di 13 punti ma con un incredibile 68% in attacco e 0 errori: percentuali da centrale, non certo da opposto (Atanasijevic ha chiuso col 31% e 3 errori).

Perfetto, ma ormai non è più una notizia, il libero Grebennikov, che ha chiuso con il 50% di perfette e il 77% di positive con 0 errori (per rendere l’idea il suo pari ruolo Colaci si è fermato al 33% di perfette e 57% di positività con 2 errori).

Pubblicità
Pubblicità

A Perugia non sono bastati i 15 punti di Leon.

La cronaca del match. Gli starting six non riservano sorprese, con i due allenatori che confermano quelli previsti alla vigilia; Lorenzetti dispone Giannelli in regia, Vettori opposto, Kovacevic e Russell in banda, Lisinac e Candellaro al centro, Grebennikov libero mentre Bernardi sceglie De Cecco al palleggio, Atanasijevic opposto, Leon e l’ex Lanza (premiato prima del fischio d’inizio) schiacciatori, Podrascanin e Galassi al centro, Colaci libero.

L’inizio è scoppiettante, con le due formazioni che scattano alla grande dal blocchi di partenza regalando grande spettacolo; ad avere l’impatto migliore è Trento che con un muro di Candellaro e il contrattacco di Kovacevic volta sul +2 (8-6), che diventa +4 nel momento in cui Lisinac va in zona di battuta (due ace per il 12-8 – time perugino). A ricomporre lo strappo ci pensano i servizi di Leon (13-12).

Il muro di Podrascanin su Russell regala la parità a quota 15; l’Itas Trentino ha ancora benzina per schizzare via sul 18-16, prima di essere ripresa sul 20-20. Allo sprint il muro di Lisinac su Atanasijevic offre due palle set ai gialloblù (24-22), che sfruttano la seconda (errore di Lanza) per portarsi avanti 1-0 (25-23).

Perugia reagisce in maniera veemente in avvio di secondo parziale, volando subito sull’1-4 che poi diventa 2-6 quando anche Atanasijevic realizza break point in attacco. Candellaro col servizio ricuce parzialmente lo strappo (5-8), poi ci pensano Kovacevic e Lisinac (muro a uno su Podrascanin) a scrivere la parità (9-9, time out Bernardi).

Al rientro in campo Trento continua ad essere efficace in fase di break point e con i muri di Lisinac e Russell scappa via sul 15-12, momento in cui Bernardi richiama in panchina il proprio opposto serbo. Hoogendoorn, il suo sostituto, mette a terra qualche buon pallone (19-16), ma Giannelli non concede nulla e guida la sua squadra verso il 2-0, che si materializza già sul 25-19 con un Russell ispirato in attacco.

Anche nella terza frazione Perugia parte forte e allunga di qualche punto. Ma Trento non si scompone e a metà frazione impatta. Il finale è per Trento che allunga di due lunghezze, ma poi Lisinac si becca una murata e Della Lunga si inventa un lungolinea incredibile.

Si va ai vantaggi: l’inerzia è per gli ospiti, ma Kovacevic è lucidissimo nel cambio palla. Poi Atanasijevic spara out ed è l’Itas ad avere match point in serie. A chiudere ci pensa Vettori, che fa esplodere di gioia il PalaTrento per un meritato 3-0.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza