Connect with us
Pubblicità

Trento

Riqualificazione area ex Atesina: via libera ai primi 3 milioni di euro

Pubblicato

-

L’area ex-Atesina si colloca nel quartiere Solteri-Centochiavi, che ha visto, a partire dalla metà degli anni Ottanta, una rapida espansione urbanistica, per la maggior parte di servizi.

Questa si estende su una superficie di circa 17.000 metri quadri e comprende:

-uno spazio coperto centrale, caratterizzato da manufatti tipici dell’archeologia industriale del secolo scorso

Pubblicità
Pubblicità

-un’ala a nord composta da capannoni per una superficie complessiva di circa 3.500 metri quadri;

-un volume edilizio di confine posto a sud di circa 25.000 metri cubi.

L’area era originariamente dedicata a deposito dei mezzi del trasporto pubblico e risulta dismessa da alcuni anni. La finalità del progetto generale è la realizzazione di interventi rivolti alla riqualificazione infrastrutturale, sociale, culturale ed ambientale dell’area con lo sviluppo delle seguenti funzioni:

un’area verde multifunzionale  per una superficie complessiva di circa 11.000 mq

collegamenti (di mobilità dolce) con il quartiere

Pubblicità
Pubblicità

-creazione di una piazza coperta di circa 3.000 mq con la finalità di garantire spazi che permettano la massima flessibilità d’uso per ospitare attività di varia natura

-creazione di locali di servizio e attrezzature a supporto della piazza

-sistemazione del collegamento dall’accesso su via Marconi all’area verde

Per la parte ad ovest dell’area si ipotizza una riconversione a funzioni di carattere sportivo:

-volumi interni con palestre

spogliatoi e spazi per le associazioni sportive

-sistemazione area coperta

Allo stato attuale è stato ipotizzato un progetto generale di recupero dell’intera area, che storicamente ha costituito per il quartiere un elemento non permeabile di saturazione urbana e che, negli obiettivi dell’Amministrazione, dovrebbe invece essere trasformato in un luogo di aggregazione e di valorizzazione dell’intero quartiere.

L’intervento previsto a Bilancio per l’importo di 3.000.000 di euro costituisce la prima parte di questo progetto generale di recupero dell’intero comparto, finalizzato all’apertura al pubblico ed all’utilizzo in sicurezza dell’area.

Questo primo intervento è propedeutico ad eventuali successive ed ulteriori opere di allestimento degli spazi.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]
  • Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
    Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che sui portali online, ma ultimamente il fenomeno parrebbe essersi allargato anche a strumenti prettamente sanitari come il saturimetro. Infatti, il particolare dispositivo a pinzetta facilmente […]

Categorie

di tendenza