Connect with us
Pubblicità

Lo sport in provincia

SuperLega, l’Itas Trentino inaugura il girone di ritorno col 3-1 a Siena.

Pubblicato

-

Il girone di ritorno di SuperLega Credem Banca 2018/19 inizia con una vittoria in trasferta per l’Itas Trentino.

Nella serata di Santo Stefano i Campioni del Mondo hanno espugnato il PalaEstra di Siena per 3-1, confermandosi al secondo posto della classifica di regular season ed ottenendo, al tempo stesso, la diciassettesima vittoria consecutiva, la nona in campionato.

I gialloblù non perdono dal 4 novembre (2-3 a Civitanova Marche) e anche in questa occasione hanno dimostrato di saper gestire bene la stanchezza fisica e mentale di un calendario senza soste.

Pubblicità
Pubblicità

Alla volitiva compagine toscana non è bastata una partenza lanciata per riuscire a strappare un punto alla vice-capolista.

Assorbito l’iniziale colpo, figlio di iniziali difficoltà in ricezione, Giannelli e compagni hanno in seguito iniziato a giocare la pallavolo che conoscono, con ottimo lavoro fra muro e difesa, ma anche con la capacità di chiudere le occasioni di break point procurate grazie ad un servizio comunque incisivo nonostante il grande numero di errori diretti.

Sugli scudi il trio di palla alta Vettori (14 punti col 67%), Russell (16 col 57%, 2 muri e un ace) e Kovacevic (mvp con 15 palloni vincenti, un muro, due ace ed il 52%), ma dal secondo set si sono mossi molto bene anche Lisinac (83% in primo tempo con 4 muri) e Grebennikov, al solito strepitoso in difesa.

Pubblicità
Pubblicità

La cronaca del match. L’Itas Trentino si presenta in Toscana senza particolari problemi di formazione: Lorenzetti per il suo starting six sceglie Giannelli in regia, Vettori opposto, Kovacevic e Russell schiacciatori, Lisinac e Candellaro al centro, Grebennikov libero. L’Emma Villas presentata da Zanini prevede Marouf al palleggio, Hernandez opposto, Maruotti e Ishikawa in banda, Spadavecchia e Gladyr al centro, Giovi libero.

L’impatto migliore sul match lo hanno i padroni di casa, che con il servizio di Marouf e poi di Ishikawa (ace) scappano subito sull’1-5, costringendo i gialloblù a rifugiarsi in un time out. Alla ripresa del gioco Russell cerca di svegliare i compagni (5-7), ma poi ci pensa ancora Ishikawa ad allargare la forbice (6-10).

Trento fatica in attacco ed in ricezione, così Maruotti (ricostruita vincente) e Gladyr (doppio ace) spingono i toscani al massimo vantaggio (+7, 9-16).

L’Itas Trentino conserva la calma e tiene le cose migliori del suo primo parziale per la parte finale: con Nelli al servizio e poi con Russell scatenato e Vettori efficace a rete risale sino al meno due (20-22), prima di lasciare di nuovo spazio all’assolo di Hernandez (21-25).

I gialloblù provano a scuotersi in avvio di secondo set, scattando bene sul 5-2 con Kovacevic; Hernandez ricuce lo strappo già a quota 6 ma poi ci pensa ancora la coppia serba a scrivere un nuovo +3 (11-8). L’Itas Trentino aumenta la propria intensità difensiva e guadagna ulteriore margine (13-9, time out Zanini), anche perché Kovacevic è spietato fra muro e attacco (21-15). Siena si disunisce e lascia strada definitivamente agli ospiti che ottengono in fretta i punti che li portano sull’1-1 (25-17).

Si ricomincia sul filo dell’equilibrio (4-4), che viene però spezzato in fretta dalla coppia di posto 4 gialloblù (8-6 e poi 11-9).

I toscani sono piuttosto fallosi, mentre Trento è molto precisa in ogni fondamentale; questa differenza crea ulteriore margine ai gialloblù (13-9, 17-12) senza provocare alcuna reazione da parte dell’Emma Villas.

Il set si chiude velocemente (25-17), con Lisinac grande protagonista in attacco.

Nel tentativo di chiudere il discorso in quattro set, l’Itas Trentino parte molto convinta anche dopo i tre minuti di pausa: il muro di Russell su Hernandez ed il block di Candellaro su Gladyr regala il primo acuto (8-5). Poi ci pensa Kovacevic a firmare l’ulteriore allungo (14-9); con il serbo al servizio e Vettori in attacco i Campioni del Mondo dilagano, doppiando gli avversari (18-9); il 3-1 finale arriva in fretta (20-13, 22-14, 25-16) con anche Van Garderen in campo (e a segno) fra gli iridati.

Non siamo riusciti subito ad entrare in partita anche perché Siena inizialmente ci ha messo in difficoltà fra battuta e ricezione – ha dichiarato l’allenatore dell’Itas Trentino Angelo Lorenzetti al termine del match – . Migliorati questi due fondamentali, la nostra fase di cambiopalla è decisamente cresciuta e siamo venuti a galla con buona personalità. Dal secondo set la nostra partita è infatti diventata più agevole, ma è evidente che questi ragazzi stanno molto bene fra di loro e sanno come aiutarsi per riuscire a venire a capo di molte situazioni difficili. Con questo spirito e con questa motivazione possiamo fare davvero bene, anche quando magari ci capiterà di perdere qualche partita”.

L’Itas Trentino, che rientrerà a Trento già questa notte, concluderà l’anno solare 2018 con l’impegno casalingo di sabato 29 dicembre alle ore 20.30, quando affronterà la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora nell’anticipo del quindicesimo turno di regular season.

Di seguito il tabellino della gara della quattordicesima giornata di regular season di SuperLega Credem Banca 2018/19 giocata questa sera al PalaEstra di Siena.

Emma Villas Siena-Itas Trentino 1-3
(25-21, 17-25, 17-25, 16-25)
EMMA VILLAS: Spadavecchia 2, Marouf 3, Ishikawa 11, Gladyr 8, Hernandez 14, Maruotti 7, Giovi (L); Johansen, Cortesia 2, Giraudo. N.e.  Vedovotto, Mattei, Caldelli. All. Emanuele Zanini.
ITAS TRENTINO: Candellaro 6, Giannelli 2, Kovacevic 15, Lisinac 14, Vettori 14, Russell 16, Grebennikov (L); Nelli 1, Van Garderen 2. N.e. Cavuto, Daldello, De Angelis e Codarin. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Vagni di Perugia e Bartolini di Firenze.
DURATA SET: 26’, 24’, 23’, 23’; tot 1h e 36’.
NOTE: 2.875 spettatori, per un incasso di 28.018 euro. Emma Villas: 6 muri, 3 ace, 17 errori in battuta, 6 errori azione, 46% in attacco, 48% (29%) in ricezione. Itas Trentino: 11 muri, 5 ace, 22 errori in battuta, 4 errori azione, 61% in attacco, 63% (34%) in ricezione. Mvp Kovacevic.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza