Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

SuperLega, domenica a Monza l’ultima del girone d’andata per l’ITAS Trentino

Pubblicato

-

Si gioca domenica 23 dicembre, in contemporanea su tutti i sette campi, il tredicesimo turno di regular season di SuperLega Credem Banca 2018/19, l’ultimo del girone d’andata.

L’Itas Trentino sarà di scena alla Candy Arena di Monza contro i padroni di casa del Vero Volley.

Fischio d’inizio programmato per le ore 18.

Pubblicità
Pubblicità

QUI ITAS TRENTINO Dopo tre partite consecutive fra le mura amiche, i Campioni del Mondo tornano a disputare un match di in trasferta, con la volontà di continuare a vincere per chiudere la prima fase del campionato col miglior piazzamento possibile nella griglia della Final Eight di Coppa Italia 2019.

Ottenere almeno due set consentirebbe ai gialloblù di proteggere quantomeno il secondo posto dal tentativo di rimonta di Civitanova, mentre per provare a recuperare un ulteriore posizione servirà prima di tutto una vittoria e poi guardare il risultato emerso dalla partita di Perugia, che vanta un punto di vantaggio e sarà impegnata in casa con Milano.

“Avremo bisogno di tante energie per riuscire ad avere la meglio di Monza – afferma l’allenatore Angelo Lorenzetti; lo avevo detto anche ad inizio campionato e i risultati lo stanno confermando: il Vero Volley è una squadra costruita bene, che gioca una pallavolo efficace e con un palleggiatore come Orduna che sa svilupparla ottimamente. Sarà una battaglia, come è giusto che sia visto che entrambe le formazioni ambiscono ad una posizione di prestigio nella classifica. Dal nostro punto di vista sarà importante entrare in campo con lo spirito giusto, pronti anche mentalmente a giocare una partita difficile”.

L’Itas Trentino completerà la propria preparazione al match con gli allenamenti di questo pomeriggio alla BLM Group Arena e di domenica mattina a Monza. Tutti a disposizione i tredici giocatori della rosa di Trentino Volley, che in questa circostanza andrà a caccia del 328° successo in regular season, il 547° di sempre in 786 partite ufficiali.

COPPA ITALIA 2019, DOMENICA SERA SI DEFINISCE LA GRIGLIA DEI QUARTI DI FINALE L’ultimo turno del girone d’andata di regular season definirà gli accoppiamenti dei quarti di finale della Del Monte Coppa Italia 2019. A prendere parte al primo turno ad eliminazione diretta (in programma il 23 gennaio in casa della miglior piazzata) del massimo trofeo nazionale saranno le classificate fra il primo e l’ottavo posto.

Nessuna compagine è già sicura del proprio piazzamento finale, ragion per cui solo a gare concluse, nella serata di domenica si potrà conoscere l’effettiva avversaria di Giannelli e compagni, che possono terminare la fase ascendente del torneo in prima, seconda o terza posizione ed in quel caso affrontare rispettivamente ottava, settima e sesta in graduatoria. Le combinazioni di risultati nell’ultimo turno sono talmente numerose da consentire qualsiasi tipo di possibilità; l’Itas Trentino, attualmente seconda con un punto di ritardo da Perugia e con tre di vantaggio su Civitanova, andrà a caccia del successo in Brianza per provare a scavalcare gli stessi umbri ma anche per proteggere la propria posizione di classifica, visto che a parità di punti la Lube avrebbe un successo in più. Cinque quindi le possibili avversarie: Milano, Monza, Verona, Padova e Ravenna.

GLI AVVERSARI Il Vero Volley Monza attende la visita dei Campioni del Mondo già sicura di poter contare su un sostegno di pubblico straordinario. Per la sfida con l’Itas Trentino la Candy Arena ha già fatto registrare il “sold out” da qualche giorno e proverà quindi a spingere la formazione di casa verso una vittoria che fra le mura amiche manca dal primo novembre.

Dopo il successo per 3-1 su Ravenna, i brianzoli di fronte al proprio pubblico hanno faticato, perdendo successivamente con Civitanova, Sora e Modena. La buona posizione di classifica sin qui fatta registrare si spiega quindi attraverso l’ottimo rendimento esterno (15 punti raccolti in sette partite), in cui c’è stato spazio anche per l’acuto di Perugia, violata al tie break lo scorso 25 novembre.

I numeri delle prime dodici giornate dicono che la squadra allenata da Fabio Soli è particolarmente efficace in battuta (terzo team del campionato per ace realizzati, 81) e a muro (2,2 block vincenti a set, solo Verona ha saputo fare sin qui meglio), fondamentale in cui può contare su un fuoriclasse assoluto come Yosifov (il migliore del campionato con 33 punti).

Le altre individualità di spicco sono quelle degli schiacciatori Dzavoronok (quinto attaccante del torneo) e Plotnytskyi (quarto aceman ed ottavo attaccante), del regista Orduna e dell’opposto iraniano Ghafour, a segno già 171 volte in undici partite giocate. Come Trento, anche Monza durante la settimana ha sostenuto un impegno nelle Coppe Europee, vincendo per 3-0 sul campo della Stella Rossa Belgrado la gara d’andata degli ottavi di finale di Challenge Cup.

I PRECEDENTI Trentino Volley e Vero Volley Monza in archivio hanno dodici incroci ufficiali; solo l’unico giocato in questo anno solare ha visto vincere i brianzoli: 4 marzo, successo al tie break alla Candy Arena dei padroni di casa. Tutti gli altri precedenti hanno sempre detto bene ai colori gialloblù, tant’è vero che nel bilancio di 11-1 si segnalano ben quattro vittorie in trasferta, tre delle quali appena in tre set. In passato il Club di via Trener aveva disputato altre sette gare (tutte vinte) contro una squadra di Monza: l’Acqua Paradiso, già Montichiari; ad eccezione dell’ultima volta, il campo brianzolo quindi per Trento ha sempre sorriso, tenendo conto anche dei successi per 3-1 ottenuti anche il 27 dicembre 2009, il 30 gennaio 2011 e l’8 gennaio 2012.

GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto dai torinesi Mauro Goitre (in Serie A dal 2008 ed internazionale dal 2016) e Giuliano Venturi (in massima categoria dal 2007). I due fischietti sono alla prima gara congiunta in SuperLega Credem Banca 2018/19, la quarta per Goitre (ultimo precedente con Trento il 4 novembre, sconfitta a Civitanova per 2-3) e la quinta per Venturi, che aveva arbitrato l’Itas Trentino in occasione della trasferta più recente: 9 dicembre, successo per 3-1 a Ravenna.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
    Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che sui portali online, ma ultimamente il fenomeno parrebbe essersi allargato anche a strumenti prettamente sanitari come il saturimetro. Infatti, il particolare dispositivo a pinzetta facilmente […]
  • Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
    La recente emergenza sanitaria ha reso l’Italia, Paese noto per la sua vivacità e il suo calore una penisola pressoché deserta obbligando negozi, centri commerciali e molte aziende a bloccarsi per intere settimane e costringendo milioni di italiani a guardare l’arrivo della primavera unicamente dalla finestra della propria abitazione. All’ombra di tutto questo, Madre Natura […]
  • Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
    Da qualche mese, partendo dalla Cina e allargandosi come una macchia d’olio fino all’Italia, il mondo intero si è trovato improvvisamente a combattere una guerra contro un nemico veloce ed invisibile che non sta risparmiando niente e nessuno, colpendo non solo persone ma l’economia di interi Paesi, costringendo l’unione e l’impegno di tutte le forze […]
  • Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
    Candeggina, gel disinfettanti, alcol e spray si stanno rivelando i migliori alleati, nonché le armi più utilizzate in questo periodo per riuscire a combattere l’invisibile nemico che da settimane sta costringendo a casa milioni di italiani. Oltre alle ormai note raccomandazione di igiene emanate dal Governo, ai dispositivi di protezione individuale come le introvabili mascherine […]
  • Cascata “rosso sangue” in Antartide, uno spettacolo della natura
    Sono passato 109 anni dal primo avvistamento di questo macabro fenomeno situato nei pressi del lago (ovviamente ghiacciato) di Bonney, in Antartide. Nonostante questa cascata dal colore ramato fosse stata avvistata per la prima volta nel 1911 dal geologo Griffith Taylor durante una spedizione, soltanto qualche anno fa alcuni studiosi sono riusciti a risalire all’origine […]
  • Cenare sotto il mare: “Under” il primo ristorante sott’acqua d’Europa
    Attraversando i quattro angoli del mondo, sono molte sono le eccentricità dal punto di vista architettonico che si incontrano, ma pochi hanno lo stile e l’originalità del primo ristorante subacqueo di Baly, lungo le coste della Norvegia, candidato a diventare uno dei più spettacolari progetti architettonici mai concepiti in fondo al mare. “Under”si presenta come […]
  • Viaggiare rimanendo a casa: dall’arte ai paesaggi, vedere il mondo con i tour virtuali
    La veloce diffusione del Coronavirus in Italia e in Europa ha costretto milioni di persone a casa, obbligandoli ad annullare progetti e piani precedentemente programmati o a posticipare prenotazioni di viaggi a data da destinarsi. Ad oggi, la fine della quarantena sembra un giorno troppo lontano e la voglia di lasciare i confini della propria […]
  • Coronavirus: sanificare le mascherine per riutilizzarle in mancanza di nuove
    Da molti giorni l’Italia sta vivendo l’ormai nota emergenza Coronavirus che, oltre al periodo di quarantena forzata richiede l’utilizzo in caso di spostamenti, di particolari presidi di protezione individuale come il disinfettante per le mani o le tipiche mascherine. Mascherine che, dall’inizio dell’allarme hanno subito un aumento vertiginoso della domanda rendendole non solo introvabili, ma […]
  • Italia: Paese “green” e leader delle rinnovabili
    Troppo spesso, l’Italia è abituata ad occupare gli ultimi posti nelle classifiche europee, alimentando i pregiudizi sul Bel Paese che in alcuni settori, quando vuole, sembra essere incredibilmente ed indubbiamente qualificato. Infatti, secondo il rapporto condotto dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale ( ISPRA) seguito poi da un’analisi dell’Agenzia Nazionale per l’Energia, […]

Categorie

di tendenza