Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

SuperLega, domenica a Monza l’ultima del girone d’andata per l’ITAS Trentino

Pubblicato

-

Si gioca domenica 23 dicembre, in contemporanea su tutti i sette campi, il tredicesimo turno di regular season di SuperLega Credem Banca 2018/19, l’ultimo del girone d’andata.

L’Itas Trentino sarà di scena alla Candy Arena di Monza contro i padroni di casa del Vero Volley.

Fischio d’inizio programmato per le ore 18.

Pubblicità
Pubblicità

QUI ITAS TRENTINO Dopo tre partite consecutive fra le mura amiche, i Campioni del Mondo tornano a disputare un match di in trasferta, con la volontà di continuare a vincere per chiudere la prima fase del campionato col miglior piazzamento possibile nella griglia della Final Eight di Coppa Italia 2019.

Ottenere almeno due set consentirebbe ai gialloblù di proteggere quantomeno il secondo posto dal tentativo di rimonta di Civitanova, mentre per provare a recuperare un ulteriore posizione servirà prima di tutto una vittoria e poi guardare il risultato emerso dalla partita di Perugia, che vanta un punto di vantaggio e sarà impegnata in casa con Milano.

“Avremo bisogno di tante energie per riuscire ad avere la meglio di Monza – afferma l’allenatore Angelo Lorenzetti; lo avevo detto anche ad inizio campionato e i risultati lo stanno confermando: il Vero Volley è una squadra costruita bene, che gioca una pallavolo efficace e con un palleggiatore come Orduna che sa svilupparla ottimamente. Sarà una battaglia, come è giusto che sia visto che entrambe le formazioni ambiscono ad una posizione di prestigio nella classifica. Dal nostro punto di vista sarà importante entrare in campo con lo spirito giusto, pronti anche mentalmente a giocare una partita difficile”.

Pubblicità
Pubblicità

L’Itas Trentino completerà la propria preparazione al match con gli allenamenti di questo pomeriggio alla BLM Group Arena e di domenica mattina a Monza. Tutti a disposizione i tredici giocatori della rosa di Trentino Volley, che in questa circostanza andrà a caccia del 328° successo in regular season, il 547° di sempre in 786 partite ufficiali.

COPPA ITALIA 2019, DOMENICA SERA SI DEFINISCE LA GRIGLIA DEI QUARTI DI FINALE L’ultimo turno del girone d’andata di regular season definirà gli accoppiamenti dei quarti di finale della Del Monte Coppa Italia 2019. A prendere parte al primo turno ad eliminazione diretta (in programma il 23 gennaio in casa della miglior piazzata) del massimo trofeo nazionale saranno le classificate fra il primo e l’ottavo posto.

Nessuna compagine è già sicura del proprio piazzamento finale, ragion per cui solo a gare concluse, nella serata di domenica si potrà conoscere l’effettiva avversaria di Giannelli e compagni, che possono terminare la fase ascendente del torneo in prima, seconda o terza posizione ed in quel caso affrontare rispettivamente ottava, settima e sesta in graduatoria. Le combinazioni di risultati nell’ultimo turno sono talmente numerose da consentire qualsiasi tipo di possibilità; l’Itas Trentino, attualmente seconda con un punto di ritardo da Perugia e con tre di vantaggio su Civitanova, andrà a caccia del successo in Brianza per provare a scavalcare gli stessi umbri ma anche per proteggere la propria posizione di classifica, visto che a parità di punti la Lube avrebbe un successo in più. Cinque quindi le possibili avversarie: Milano, Monza, Verona, Padova e Ravenna.

GLI AVVERSARI Il Vero Volley Monza attende la visita dei Campioni del Mondo già sicura di poter contare su un sostegno di pubblico straordinario. Per la sfida con l’Itas Trentino la Candy Arena ha già fatto registrare il “sold out” da qualche giorno e proverà quindi a spingere la formazione di casa verso una vittoria che fra le mura amiche manca dal primo novembre.

Dopo il successo per 3-1 su Ravenna, i brianzoli di fronte al proprio pubblico hanno faticato, perdendo successivamente con Civitanova, Sora e Modena. La buona posizione di classifica sin qui fatta registrare si spiega quindi attraverso l’ottimo rendimento esterno (15 punti raccolti in sette partite), in cui c’è stato spazio anche per l’acuto di Perugia, violata al tie break lo scorso 25 novembre.

I numeri delle prime dodici giornate dicono che la squadra allenata da Fabio Soli è particolarmente efficace in battuta (terzo team del campionato per ace realizzati, 81) e a muro (2,2 block vincenti a set, solo Verona ha saputo fare sin qui meglio), fondamentale in cui può contare su un fuoriclasse assoluto come Yosifov (il migliore del campionato con 33 punti).

Le altre individualità di spicco sono quelle degli schiacciatori Dzavoronok (quinto attaccante del torneo) e Plotnytskyi (quarto aceman ed ottavo attaccante), del regista Orduna e dell’opposto iraniano Ghafour, a segno già 171 volte in undici partite giocate. Come Trento, anche Monza durante la settimana ha sostenuto un impegno nelle Coppe Europee, vincendo per 3-0 sul campo della Stella Rossa Belgrado la gara d’andata degli ottavi di finale di Challenge Cup.

I PRECEDENTI Trentino Volley e Vero Volley Monza in archivio hanno dodici incroci ufficiali; solo l’unico giocato in questo anno solare ha visto vincere i brianzoli: 4 marzo, successo al tie break alla Candy Arena dei padroni di casa. Tutti gli altri precedenti hanno sempre detto bene ai colori gialloblù, tant’è vero che nel bilancio di 11-1 si segnalano ben quattro vittorie in trasferta, tre delle quali appena in tre set. In passato il Club di via Trener aveva disputato altre sette gare (tutte vinte) contro una squadra di Monza: l’Acqua Paradiso, già Montichiari; ad eccezione dell’ultima volta, il campo brianzolo quindi per Trento ha sempre sorriso, tenendo conto anche dei successi per 3-1 ottenuti anche il 27 dicembre 2009, il 30 gennaio 2011 e l’8 gennaio 2012.

GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto dai torinesi Mauro Goitre (in Serie A dal 2008 ed internazionale dal 2016) e Giuliano Venturi (in massima categoria dal 2007). I due fischietti sono alla prima gara congiunta in SuperLega Credem Banca 2018/19, la quarta per Goitre (ultimo precedente con Trento il 4 novembre, sconfitta a Civitanova per 2-3) e la quinta per Venturi, che aveva arbitrato l’Itas Trentino in occasione della trasferta più recente: 9 dicembre, successo per 3-1 a Ravenna.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza