Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

UPT Cles: ecco in anteprima lo spot pubblicitario natalizio

Pubblicato

-

Mercoledì 19 dicembre è stato presentato a Cles nella sede della Scuola delle Professioni per il Terziario UPT lo spot pubblicitario natalizio realizzato dagli studenti con il fine di promuovere le attività commerciali ed artigianali di Cles.

Studio, programmazione, realizzazione e montaggio sono stati realizzati nell’ambito del progetto BAM, sostenuto dalla Comunità della Valle di Non e gestito dalla Cooperativa Kaleidoscopio in collaborazione con le scuole del territorio e supportati dal Consorzio Cles Iniziative e dal Comune di Cles.

Apre la conferenza stampa il Direttore della Scuola Walter Iori, spiegando che questo progetto è nato in collaborazione con il Consorzio Cles Iniziative, il quale ha già affidato alla scuola la gestione della propria pagina Facebook, insieme con la Comunità Valle di Non e la Cooperativa Kaleidoscopio, e realizzato in orario extrascolastico come laboratorio permanente creato dalla Comunità di Valle.

PubblicitàPubblicità

Prosegue il Presidente del Consorzio Cles Iniziative Marco Cattani: ‘Il video deve promuovere il concetto del centro storico come centro commerciale ‘all’aperto’, per sensibilizzare il pubblico agli acquisti, specialmente in questo periodo natalizio che i commercianti aspettano con ansia , perchè di consueto aumentano le vendite. Nel corso degli anni la sinergia tra Consorzio, Comune e Pro Loco ha cercato di rendere sempre più attrattivo e vivibile il paese, attraverso le numerose manifestazioni, estive ed invernali, che abbellendo ed arricchendo la borgata, nonostante la crisi in atto, si adoperano in ogni modo per attirare il turismo e invogliano la popolazione locale a frequentare le attività commerciali ed artigianali del posto, rinnovandosi continuamente nonostante la spietata concorrenza dei centri commerciali e dell’incalzante e-commerce, ma anche con iniziative a sfondo sociale, come ad esempio la recente vendita di dolci di Natale (qui l’articolo “Dolci della solidarietà” in vendita sabato 15 a Cles per la ricostruzione di Dimaro ) per donare il ricavato al comune di Dimaro, dove gli studenti sono diventati essi stessi operatori commerciali ottenendo un notevole successo. Questo spot natalizio ha valorizzato al massimo gli scopi che, come Consorzio, volevamo trasmettere di ‘centro commerciale all’aperto’ creando un video veramente emozionante ricco di immagini significative e contornato da una musica adatta allo scopo ed orecchiabile’.

Parla Mihail, il giovane regista e protagonista dello spot: ‘L’idea iniziale era quella di girare un video basato tra le differenze tra il Natale di una volta e quello di adesso, ma poi, anche su consiglio degli insegnanti, abbiamo optato per mostrare una realtà attuale, dove prevale la frenesia del lavoro e degli impegni quotidiani e ci si dimentica delle tradizioni, tipo i regali natalizi, e da qui ci si allaccia al discorso del ‘centro commerciale all’aperto”, dove tutto quello che cerchi è a portata di mano’.

La Vicepresidente della Comunità Valle di Non Carmen Noldin, aggiunge: ‘E’ meravigliosa questa collaborazione non solo con la scuola, ma con il Consorzio Cles Iniziative, il Comune, i servizi sociali e la Cooperativa Kaleidoscopio. Tramite il progetto BAM è possibile sperimentare, creare, intraprendendo così un percorso educativo per investire sul territorio, non solo attraverso opere visibili, ma nelle persone, nei ragazzi che sono il nostro futuro’.

La coordinatrice dell’area minori e famiglie del Servizio Politiche Sociali Ilenia Pozzati sottolinea la pluriennale collaborazione tra enti, la relazione tra realtà sociali, paese, commercio e artigianato, di come l’impegno di dare vita al paese per mezzo delle istituzioni e delle scuole si stia sviluppando sempre di più, attraverso progetti di questo tipo.

Interviene Fiammetta Zani, referente della Cooperativa Kaleidoscopio, la quale spiega: ‘ Il BAM è un servizio strutturato in laboratori per ragazzi dai 14 ai 18 anni con percorsi di crescita, studio e formativi, dove si valutano capacità progettuali in collaborazione con scuole, enti, associazioni, aziende ed imprese, e che stiamo già sperimentando da due anni’.

Continua Patrizia, anche lei della Cooperativa Kaleidoscopio, e che ha seguito la fase di realizzazione; ci racconta che il video è stato girato in tempi record, impiegando solo cinque pomeriggi in esterni e due ore per gli interni, basandosi sui concetti di Natale, commercio, pubblicità, immaginando il tutto come set cinematografico.

L’Assessore al commercio e turismo Andrea Paternoster commenta: ‘E’ bello vedere questi ragazzi che si dedicano con passione a questi progetti. Purtroppo il commercio sta vivendo un momento critico, vediamo attività che chiudono, e ci chiediamo come sarà il futuro. Auguro a questi giovani, che magari come me alla loro età sognavo di mettermi in proprio, di realizzare i loro sogni, di essere i futuri protagonisti delle loro vite, perchè la vita è un palcoscenico e noi siamo gli attori, dove la gente ti guarda e ti critica. Questo spot andrà in onda sulle televisioni locali, ma soprattutto sarà condiviso su tutti i social più importanti; sarebbe bello diventasse ‘virale’, vogliamo che sia il ‘tormentone’ di queste vigilie natalizie‘.

In conclusione il regista Nicola Bortolamedi espone i suoi apprezzamenti nei confronti degli studenti, elogiandoli per la rapidità di realizzazione del video clip, girando solo poche scene, sicuro che, con questo spot, riusciranno indubbiamente a fare centro.

Le foto sono di Nicola Bortolamedi

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Piazza gremita a Cles, tutti ballano il “Flash Mob”

Pubblicato

-

Ieri mattina, giovedì 21 marzo, Corso Dante a Cles era gremito di gente, in occasione della ‘Giornata Mondiale delle Persone con la Sindrome di Down’, per prendere parte al “Flash Mob”, il ballo di gruppo organizzato dal GSH (Gruppo Sensibilizzazione Handicap) Coop. Soc. Onlus di Cles che sostiene l’iniziativa promossa dall’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) Trentino.

Tutti i partecipanti, inoltre, hanno indossato per l’occasione calzini e scarpe spaiate, un modo divertente e semplice per far riflettere sulla diversità.

Non a caso si è scelto il 21 come giorno per ricordare questa sindrome, riferendosi a questa patologia denominata ‘Trisomia 21’.

Pubblicità
Pubblicità

Alla fine del Flash Mob ha preso la parola Stefano Marchio, socio nonchè portavoce dell’Aipd Trentino, il quale ha ringraziato tutti presenti, constatandone la numerosa affluenza, e ha sottolineato l’importanza di questa giornata, rivolta all’integrazione delle persone affette dalla sindrome di Down nella vita sociale, scolastica, lavorativa nella comunità, e del significato dello slogan ‘Diversi ma uguali’ abbinato a questa ricorrenza, celebrata in tutt’Italia e nel mondo attraverso il Flash Mob, un modo divertente per far conoscere le problematiche di questa malattia.

Numerose le persone che hanno ballato aggregandosi ai ragazzi del GSH, insieme ai bambini della Scuola Materna ed Elementare, ai ragazzi delle Scuole Medie e Superiori. Presenti anche le autorità: l’Assessore Avv. Vito Apuzzo, il Vicepresidente della Comunità di Valle Carmen Noldin, la Consigliera Provinciale Dott.ssa Paola Demagri, l’Assessore Andrea Paternoster.

La Sindrome di Down (dal nome del dottore che la riconobbe nel 1866), o Trisomia 21, è una condizione genetica caratterizzata dalla presenza di 47 cromosomi anziché 46 nelle cellule di chi ne è portatore: nella 21 coppia c’è infatti un cromosoma in più.

La sindrome di Down è oggi l’anomalia genetica più frequente. In Italia circa un bambino su mille nasce (in) questa condizione, 38.000 sono le persone stimate nel nostro paese di cui 23.000 già adulte.

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

“Anauniafil 2019” – Domenica 24 a Cles in mostra francobolli e monete

Pubblicato

-

Domenica 24 marzo il Circolo Filatelico e Numismatico Clesiano presenta “Anauniafil 2019”, manifestazione interregionale filatelica, numismatica e collezionistica; l’evento, ad ingresso libero, è patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cles.

L’esposizione avrà luogo nei locali dell’Oratorio in via Marconi a Cles con orario dalle 9,00 alle 16,00, e sarà possibile ammirare e scambiare francobolli, annulli, posta militare, monete, cartamonete, carte telefoniche, cartoline, stampe, libri, fotografie, fatture d’epoca, storia postale e documenti vari.

Durante questa giornata, e precisamente alle 11.30, Damiano Cappellari, noto studioso e appassionato di Numismatica, presenterà il suo ultimo libro “Memorie di un nummomane, ovvero tramonto di un collezionista di monete antiche”. Info e prenotazioni: 0463/421391 – 347/6155047

PubblicitàPubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

“Lunarally”: con gli sci d’alpinismo al chiaro di luna sulla neve del Tonale

Pubblicato

-

Sabato prossimo, 23 marzo, sulle piste di Pontedilegno Tonale si svolgerà la 26esima edizione di “Lunarally”, ritrovo non cronometrato in notturna organizzato dal Cai Pezzo Pontedilegno che coinvolgerà gli appassionati di scialpinismo in una bella serata sulla neve al chiaro di luna. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Metti un Like alla pagina

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

di tendenza