Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

Risolvere i problemi senza insultarci – di Matteo Cappelletti

Pubblicato

-

Spett.Le Direttore,

sono incavolato nero.

Sì lo sono, con me, con nessuno in particolare, ma con tutti in generale.

Nerissimo adesso, se penso all’attentato ai mercatini di Strasburgo dove è rimasto coinvolto il nostro Antonio… rimango senza parole e faccio fatica a trovare il senso di tutto… Comunque, alla faccia dell’atmosfera natalizia, ci stiamo alimentando a pane e odio, che cresce di continuo!

Lo sostiene anche l’appena uscito 52esimo rapporto del Censis che inquadra gli italiani come un popolo “incattivito e rancoroso”.

Basta davvero, non possiamo continuare così,  ma non siete stufi? Facciamola finita.

Mi riferisco in particolare ai due casi che hanno ultimamente suscitato maggiore scalpore per motivi di “razzismo” a livello locale qui in Trentino.

Quello di Agitu, allevatrice di origine etiope, vittima di minacce, ormai all’ “onore” della cronaca da più di tre mesi e quello ultimo di Jacob, ingegnere di origine congolese, preso di mira da uno dei vigilantes ai mercatini di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

Mi sento tirato in causa, proprio in mezzo, dato che ho due figli, esattamente come loro, uno di origine etiope e uno di origine congolese, ma a tutti gli effetti Italiani e fino ad ora integrati benissimo!

Certo sono affranto nel pensare a quanto siano per me attuali le parole di Martin Luther King, che ben 55 anni fa, diceva nel suo più celebre discorso:
«Io ho un sogno, che i miei quattro figli piccoli vivranno un giorno in una nazione nella quale non saranno giudicati per il colore della loro pelle, ma per ciò che la loro persona contiene”.

Io ora invece ho paura che per i miei figli un domani non sarà cosi, paura che possa succedere loro qualcosa di grave semplicemente per il colore della pelle, paura di provare rimpianto per aver lasciato andare così le cose alla deriva e paura infine pure di dovere provare odio verso i possibili presunti colpevoli.

Ma questo in fondo potrebbe essere soltanto un  mio problema, mentre ce ne è uno più generale che ci riguarda tutti, la nostra città  e la nostra comunità.

Non entro nel merito dei due sopracitati fatti di cronaca, tanto tutti i giornali ne hanno dato ampio spazio, ma se l’intento principale era quello di ottenere più reazioni e commenti…beh bravi ci siete riusciti! Poi da poco ha postato la notizia dell’episodio dei mercatini di Trento, pure il comico Natalino Balasso, con migliaia di commenti e soprattutto condivisioni…dai che magari arriviamo alle cronache nazionali! (sono ironico).

Troppo spazio forse, soprattutto perché alimenta una triste discussione che non fa che aumentare il divario tra le posizioni, odio su odio per semplice principio di azione e reazione..
Ma voi (giornalisti compresi) li avete letti i commenti agli articoli in questione, che vengono generati sui vostri social? Fanno paura, quasi tutti incattiviti ad accusarsi a vicenda, forse è vero “la politica ci vuole divisi”, ma anche noi ci mettiamo del nostro, ben arruolati su schieramenti opposti, tutti bollati o buonisti/Pdioti o  ignoranti/razzisti.

Per non dire di peggio.

Lo scopo è farci dividere ogni giro in pro/contro qualcosa? Orsi, vaccini, punti nascita, valdastico/tav e soprattutto immigrazione? Tutto qua? Questo volete/vogliamo?

Ma provare invece a dare spazio per trovare soluzioni, senza insultarci, a cercare di capire i diversi punti di vista della stessa realtà?

Per quanto riguarda l’immigrazione, forse vediamo due facce della stessa medaglia, magari più che ignoranza e pregiudizi (anche nell’accezione più positiva dei termini), può essere semplicemente e più  spesso l’esperienza diretta.  Chi ha avuto a che fare con episodi positivi di integrazione sarà più favorevole, chi con episodi negativi di emarginazione, di chi non ha potuto o voluto integrarsi o peggio chi magari ha avuto solo a che fare con spacciatori, o peggio ha subito violenze…. è capibile che sia molto più negativo. Dovremmo avere più reciproca comprensione, più umanità, che poi è la cosa che ci accomuna tutti, nessuno escluso.

Sono stati fatti tanti errori in passato e sottovalutato il problema, la sicurezza o la percezione di essa sono entrambe importanti.. e chi sostiene il contrario, che passi una notte intera da solo in piazza Dante o zona Portela..

Giorni fa Andreatta e Fugatti si erano trovati, per cercare soluzioni condivise (partendo dalla questione guardie giurate per Santa Maria Maggiore), sarebbe auspicabile che il dialogo continuasse in termini collaborativi.

Ma ecco infine dopo tutte le premesse, la cosa che più mi sta a cuore, l’appello che indirizzo direttamente a voi direttori dei giornali locali (e poi di conseguenza anche a noi lettori): chi se la sente di dare uno spazio (cartaceo, web e social), fisso e moderato, dove proporre tematiche, attorno alle quali raccogliere idee, anche opposte, costruttive e realizzative per migliorare la nostra città e dargli una scossa vitale in questi 18 mesi, prima delle elezioni del nuovo sindaco?

Matteo Cappelletti

Pubblicità
Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Ricette fresche con le fragole, le golosità dell’estate!
    Finalmente stanno arrivando l’estate, il caldo e le giornate di sole. Con loro, inizia anche la stagione della frutta fresca, dei frullati e dei dolci golosi e leggeri. Tra quelli più classici e gustosi spicca la Torta Sbriciolata alle fragole senza cottura. Facile, veloce e adatta a tutti palati, la torta sbriciolata alle fragole senza cottura […]
  • “CrowdWine”, l’originale sistema per sostenere le piccole cantine italiane
    In un momento storico in cui l’intero settore del vino italiano ed internazionale sta vivendo un profondo cambiamento strutturale, relazionale e sopratutto commerciale è nata un’idea per sostenere le piccole e medie cantine italiane. L’idea prende spunto direttamente dal più noto crowdfunding, tentando di avvicinare i consumatori con i produttori attraverso l’ormai utilizzatissimo sistema di […]
  • Coronavirus: un team di giovani donne progetta ventilatori polmonari con ricambi di automobili
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus ha colpito anche angoli di mondo già molto fragili come L’Afghanistan, Paese precedentemente dilaniato da decenni da guerre e dittature che, dopo l’arrivo del Coronavirus rischia di mettere definitivamente in ginocchio il fragile sistema sanitario. Nonostante il Governo di Kabul abbia adottato i più noti sistemi prevenzione, come il distanziamento sociale […]
  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]

Categorie

di tendenza