Connect with us
Pubblicità

Trento

Monte Bondone, parte la vigilanza della polizia locale sulle piste da sci

Pubblicato

-

Anche per la stagione invernale in corso la Polizia locale di Trento assicura lo svolgimento del servizio di soccorso e vigilanza sulle piste da sci del Monte Bondone.

L’attività posta in essere – oltre ad assicurare il pronto intervento alle persone infortunate (ogni stagione si rilevano oltre 350 interventi di soccorso) – mira a garantire il controllo sul corretto comportamento dei fruitori delle aree sciistiche siano essi sciatori, snowborder ma anche scialpinisti.

Le principali attività svolte dal personale inquadrato nella Squadra di Servizio e Soccorso Piste, che è debitamente formato per effettuare le operazioni di primo soccorso con abilitazione all’utilizzo del defibrillatore,  sono:

PubblicitàPubblicità

1) vigilare sull’osservanza delle norme di comportamento da tenersi sulle piste da sci previste dalla normativa provinciale e statale, con particolare riguardo alle norme che regolano la velocità degli sciatori, l’utilizzo delle piste da sci anche da parte di altri utenti e al rispetto di eventuali ordinanze sindacali contingibili ed urgenti emanate per la tutela dell’incolumità pubblica, applicando le relative sanzioni amministrative o penali .

  • prestare il primo soccorso alle persone coinvolte in incidenti o infortuni sulle piste da sci o nelle immediate adiacenze delle stesse, garantendo una prima assistenza ed il trasporto fino alla strada più vicina raggiungibile dai mezzi di soccorso.

  • raccogliere nell’immediatezza del fatto tutte le notizie utili inerenti agli infortuni sciistici, nell’ottica di consentire una chiara determinazione delle responsabilità indicando nello specifico:
    • il luogo dell’evento e la relativa altimetria;
    • il comportamento delle persone coinvolte;
    • l’eventuale responsabilità, propria, di terzi o ascrivibile a situazioni contingenti;
    • l’identificazione di eventuali testimoni, soprattutto nel caso di scontri fra sciatori;
    • lo stato dei luoghi, la condizione della pista e la consistenza del manto nevoso, la situazione dell’impianto a fune (in movimento o fermo) se il fatto è accaduto nei pressi dello stesso e l’identificazione dell’operatore di pedana;
    • la segnaletica presente in pista;
    • l’affluenza di sciatori sul luogo;
    • le condizioni meteorologiche e di visibilità;
    • la contestazione di violazioni.

  • redigere accuratamente ed in maniera esaustiva il modello per il rilievo degli infortuni completo di eventuali atti di polizia giudiziaria (verbale delle spontanee informazioni testimoniali raccolte, nomine di ausiliari di P.G., elezioni di domicilio o nomine del difensore di ufficio ecc.)
  • effettuare all’inizio e a fine servizio, rispettivamente il controllo delle condizioni delle piste e l’attività di informazione sulla chiusura degli impianti, e quindi dell’indisponibilità, delle aree sciabili.

Il servizio prevede la presenza sulle piste di due operatori nei giorni feriali e di tre nei giorni festivi  che operano dalle 7.45 alle 18.15.

Anche quest’anno il personale della Polizia Locale verrà affiancato nei giorni festivi e nei periodi di maggiore affluenza da personale della Croce Rossa Internazionale – Comitato di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

Durante l’esercizio di controllo sulle piste particolare attenzione sarà posta alla verifica della pratica dello scialpinismo a bordo pista; fenomeno che  nel corso degli anni ha visto un incremento, per numero di partecipanti, oltremodo significativo. Preme ricordare che la risalita con gli sci, nel comprensorio del Monte Bondone, può essere svolta unicamente oltre la delimitazione della pista e comunque solo durante gli orari di apertura degli impianti. 

Durante le ore diurne, ma anche in quelle notturne al fine di garantire la sicurezza, le operazioni di manutenzione delle piste con mezzi meccanici e per salvaguardare il lavoro della battitura delle piste, saranno effettuati specifici controlli   sull’utilizzo elle aree sciabili, da parte degli scialpinisti quando in spregio alle norme previste dalla L.P. 7 del 1987.

Per informazioni o chiarimenti è possibile contattare il personale in servizio sulle piste rivolgendosi direttamente al punto di soccorso a Vason nei pressi del campo “Primi Passi”, dalle ore 8.30 alle 17.30 di ogni giorno fino a fine stagione sciistica.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: Paziente Virtuale evita i test sugli animali
    Grazie alle diverse ricerche ed ai numerosi studi dell’Università di Catania, si rafforza il filo della comunicazione tra il clinico e il laboratorio, dando vita al progetto del Paziente Virtuale. Un progetto completamente italiano che potrebbe finalmente evitare la sperimentazione animale, necessaria per testare farmaci e vaccini anche contro il più recente Coronavirus. Infatti, per […]
  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]

Categorie

di tendenza