Connect with us
Pubblicità

Viaggi & Turismo

Val di Fassa: “A Good Buy Trentino”, si delinea il turismo della prossima stagione invernale

Pubblicato

-

Dal 9 al 12 dicembre la Val di Fassa ospita la 17a edizione del workshop turistico per promuovere la prossima stagione bianca 2019-2020.

Una settantina gli operatori di 26 Paesi tra i quali Brasile, Canada, Cina, Israele, Usa e Vietnam, che hanno incontrato circa 200 rappresentanti di realtà trentine: Apt, Consorzi, TO, società impiantiste e strutture ricettive di tutti gli ambiti turistici.

Un paesaggio decisamente invernale, con le piste della skiarea del Col Rodella e le cime delle Dolomiti imbiancate di neve, ha fatto ieri da cornice all’evento centrale del Good Buy Trentino, il workshop riservato agli operatori per promuovere la prossima stagione invernale 2019 – 2020, ospitato al Rifugio Salei ai piedi del Sassolungo.

PubblicitàPubblicità

Al rifugio Salei sono saliti anche l’assessore provinciale al turismo Roberto Failoni insieme al CEO di Trentino Marketing Maurizio Rossini. A fare gli onori di casa anche il direttore dell’Apt Val di Fassa Andrea Waiss felice di ospitare nuovamente questo appuntamento a distanza di 10 anni e soprattutto per un numero così elevato di operatori presenti.

“Siamo saliti quassù – ha detto l’assessore provinciale al turismo Roberto Failoni –  in una cornice da favola e dunque i presupposti ci sono tutti per una grandissima stagione. Questa è una occasione unica per i nostri imprenditori turistici di incontrare buyers da tutto il mondo e presentare loro ogni valle. Dobbiamo essere aperti a tutto il mondo e sfruttare al meglio occasioni come queste”.

“Sono tantissimi, ricorda Maurizio Rossini Ceo di Trentino Marketing, i contatti attraverso i quali riusciamo a presentare il meglio dell’offerta invernale di un Trentino che vuole guardare anche oltre l’Europa. In queste 17 edizioni abbiamo creato più di 19 mila contatti permettendo al Trentino di internazionalizzare la propria offerta”.

Per Gianni Battaiola, Presidente di Asat, è invece “fondamentale poter incontrare un numero così importante di operatori, pur in un momento di crescita delle possibilità di arrivare direttamente al cliente. Questi promoter del nostro territorio svolgono un ruolo strategico per far conoscere il Trentino al cliente finale, specialmente nei mercati più lontani.”

Good Buy Trentino, giunto quest’anno alla 17a edizione, è diventato il principale momento di incontri business to business tra operatori della domanda e operatori dell’offerta del Trentino, ovvero Apt, Hotel, Consorzi, Società impiantiste, Tour Operator.

Pubblicità
Pubblicità

I 72 buyer presenti sono stati selezionati tra i più affermati tour operator nazionali e internazionali privilegiando settori come la vacanza attiva per l’inverno, oltre a quelli generalisti, identificando gli interessi specifici di ognuno per creare un raccordo diretto con la proposta del territorio.

Provengono da 26 Paesi, tra cui 6 extraeuropei, in linea con la strategia promozionale di Trentino Marketing per quanto riguarda la scelta dei mercati: Austria, Belgio, Brasile, Canada, Cina, Federazione Russa, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Israele, Italia, Lituania, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito, Rep. Ceca, Romania, Spagna, Svezia, Svizzera, Ucraina, Ungheria, USA, Vietnam. Presenti anche rappresentanti di Enit Cina ed Enit Spagna oltre alla compagna aerea russa S7.

Dall’altra parte dei tavoli, nelle sale affacciate sulle piste e sulle vette dell’Alta Val di Fassa, più di centinaio di aziende trentine provenienti da tutti i territori con circa 200 operatori in rappresentanza di Apt e Consorzi turistici, strutture ricettive, società impiantiste.

Domani gli operatori parteciperanno ad una serie di Eductour dedicati alle diverse “esperienze” offerte dal Trentino d’inverno come lo sci nel cuore delle Dolomiti, benessere e relax, escursioni con le ciaspole. Ogni esperienza si concluderà con una visita ad alcune strutture ricettive selezionate del comprensorio.

Immagini e interviste disponibili nel corso del pomeriggio su:

https://visittrentino.broadcaster.it/

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]

Categorie

di tendenza