Connect with us
Pubblicità

Viaggi & Turismo

Val di Fassa: “A Good Buy Trentino”, si delinea il turismo della prossima stagione invernale

Pubblicato

-

Dal 9 al 12 dicembre la Val di Fassa ospita la 17a edizione del workshop turistico per promuovere la prossima stagione bianca 2019-2020.

Una settantina gli operatori di 26 Paesi tra i quali Brasile, Canada, Cina, Israele, Usa e Vietnam, che hanno incontrato circa 200 rappresentanti di realtà trentine: Apt, Consorzi, TO, società impiantiste e strutture ricettive di tutti gli ambiti turistici.

Un paesaggio decisamente invernale, con le piste della skiarea del Col Rodella e le cime delle Dolomiti imbiancate di neve, ha fatto ieri da cornice all’evento centrale del Good Buy Trentino, il workshop riservato agli operatori per promuovere la prossima stagione invernale 2019 – 2020, ospitato al Rifugio Salei ai piedi del Sassolungo.

Pubblicità
Pubblicità

Al rifugio Salei sono saliti anche l’assessore provinciale al turismo Roberto Failoni insieme al CEO di Trentino Marketing Maurizio Rossini. A fare gli onori di casa anche il direttore dell’Apt Val di Fassa Andrea Waiss felice di ospitare nuovamente questo appuntamento a distanza di 10 anni e soprattutto per un numero così elevato di operatori presenti.

“Siamo saliti quassù – ha detto l’assessore provinciale al turismo Roberto Failoni –  in una cornice da favola e dunque i presupposti ci sono tutti per una grandissima stagione. Questa è una occasione unica per i nostri imprenditori turistici di incontrare buyers da tutto il mondo e presentare loro ogni valle. Dobbiamo essere aperti a tutto il mondo e sfruttare al meglio occasioni come queste”.

“Sono tantissimi, ricorda Maurizio Rossini Ceo di Trentino Marketing, i contatti attraverso i quali riusciamo a presentare il meglio dell’offerta invernale di un Trentino che vuole guardare anche oltre l’Europa. In queste 17 edizioni abbiamo creato più di 19 mila contatti permettendo al Trentino di internazionalizzare la propria offerta”.

Per Gianni Battaiola, Presidente di Asat, è invece “fondamentale poter incontrare un numero così importante di operatori, pur in un momento di crescita delle possibilità di arrivare direttamente al cliente. Questi promoter del nostro territorio svolgono un ruolo strategico per far conoscere il Trentino al cliente finale, specialmente nei mercati più lontani.”

Good Buy Trentino, giunto quest’anno alla 17a edizione, è diventato il principale momento di incontri business to business tra operatori della domanda e operatori dell’offerta del Trentino, ovvero Apt, Hotel, Consorzi, Società impiantiste, Tour Operator.

I 72 buyer presenti sono stati selezionati tra i più affermati tour operator nazionali e internazionali privilegiando settori come la vacanza attiva per l’inverno, oltre a quelli generalisti, identificando gli interessi specifici di ognuno per creare un raccordo diretto con la proposta del territorio.

Provengono da 26 Paesi, tra cui 6 extraeuropei, in linea con la strategia promozionale di Trentino Marketing per quanto riguarda la scelta dei mercati: Austria, Belgio, Brasile, Canada, Cina, Federazione Russa, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Israele, Italia, Lituania, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito, Rep. Ceca, Romania, Spagna, Svezia, Svizzera, Ucraina, Ungheria, USA, Vietnam. Presenti anche rappresentanti di Enit Cina ed Enit Spagna oltre alla compagna aerea russa S7.

Dall’altra parte dei tavoli, nelle sale affacciate sulle piste e sulle vette dell’Alta Val di Fassa, più di centinaio di aziende trentine provenienti da tutti i territori con circa 200 operatori in rappresentanza di Apt e Consorzi turistici, strutture ricettive, società impiantiste.

Domani gli operatori parteciperanno ad una serie di Eductour dedicati alle diverse “esperienze” offerte dal Trentino d’inverno come lo sci nel cuore delle Dolomiti, benessere e relax, escursioni con le ciaspole. Ogni esperienza si concluderà con una visita ad alcune strutture ricettive selezionate del comprensorio.

Immagini e interviste disponibili nel corso del pomeriggio su:

https://visittrentino.broadcaster.it/

Pubblicità
Pubblicità

Viaggi in Italia

Langhe: una perla italiana da visitare assolutamente

Pubblicato

-

L’estate è arrivata e con lei anche il periodo dei viaggi fuori e dentro il nostro Bel Paese.

Tra le mete più consigliate e meno classiche, spicca sicuramente il Piemonte: incoronato dalla classifica “Best in travel” di Lonely Planet 2019 come la regione più bella del mondo, questa zona italiana raggiunge subito la prima posizione nelle località da visitare nel 2019 e nel 2020.

E non potrebbe essere diversamente, visti gli eccezionali paesaggi che passano dalla collina, alla città, alle montagne e alla pianura in poche ore di macchina.

Una delle mete da non perdere soprattutto verso la fine dell’estate e durante l’autunno, sono sicuramente le Langhe, o la “Langa” in piemontese. Si tratta di un esteso sistema collinare situato tra Cuneo e Asti, confinante con Roero e Monferrato, e definito dai fiumi Tanaro, Belbo, Bormida di Millesimo e Bormida di Spigno.

Questo territorio, incorniciato dalle Alpi, è incluso nella lista dei beni del Patrimonio dell’Umanità e si divide in tre aree: 

  • Bassa Langa, zona di vini e tartufi
  • Alta Langa, zona di nocciole e formaggi
  • Langa Astigiana, a sud di Asti nota soprattutto per i vini

Castelli medievali, gastronomia eccelsa, passeggiate tra i vigneti nel dorato sole del tramonto sono solo alcune delle attrazioni principali della Langa.

D’autunno, con le foglie che iniziano a tingersi d’oro, lo spettacolo che queste colline regalano lascia senza parole e senza fiato. 

L’alternarsi di lunghe file di vigneti della Bassa Langa ai paesi situati in cima alle colline nell’Alta Langa creano uno spettacolo davvero incredibile.

Tra le tantissime spa, resort e ristoranti, è possibile trovare strutture adatte ad ogni tasca: si può alloggiare in ville adibite ad hotel, in castelli o in costruzioni moderne. L’impatto ambientale è minimo e lo splendore di questa area merita sicuramente anche solo un weekend lungo all’insegna del relax e dell’incanto.

Tra i numerosi paesi e borghi che hanno alle spalle una lunga storia di contese tra piccoli feudi spiccano Alba, Barolo, la Morra, Neive, Novello e Cherasco. Nel vicino Roero, invece, è da non perdere la zona di Bra.

Tra colline, paesi, antichi borghi, enoteche e grandi tradizioni, la Langa è sicuramente il luogo adatto per tutti gli amanti della natura, della gastronomia e dell’arte.

Un luogo in cui tornare spesso e volentieri, per staccare la spina e rilassarsi davanti ad uno dei paesaggi più belli del mondo, magari sorseggiando uno degli ottimi vini della zona quali Barolo, Nebbiolo d’Alba o Alta Langa DOCG.

Continua a leggere

Viaggi in Italia

Vacanze low cost sulla riviera romagnola: ecco come organizzarsi

Pubblicato

-

La crisi continua a pesare, ma gli italiani hanno voglia di vacanze: si punta, anche nell’estate del 2019, su gite e soggiorni più brevi, preferibilmente non lontano da casa, su voli low cost o mete facilmente raggiungibili.

Mare e patrimonio culturale appaiono determinanti nella scelta di una meta turistica.

Se il mare resta un must delle vacanze estive per quasi i due terzi degli italiani, il patrimonio storico e l’offerta culturale rappresentano ragione di attrazione per la maggioranza assoluta di chi viaggia.

Per la scelta delle mete turistiche, Internet è ormai da tempo il canale informativo preferenziale, indicato da oltre il 78% di chi viaggia.

Incide sempre più il passaparola ed il racconto di amici e conoscenti, un ruolo significativo lo esercitano anche guide, inserti e trasmissioni televisive.

La ratio insomma cita: «Piuttosto che rinunciare ad alcuni giorni di vacanza è meglio farli con la minor spesa possibile»

E noi lo abbiamo fatto per i nostri lettori

Di seguito alcune indicazioni per una vacanza all’insegna del divertimento al minor costo.

La meta? Ovviamente la Riviera Adriatica, nello specifico Rimini e Riccione, due delle mete da anni preferite dai trentini: cioè i paradisi delle vacanze più gettonati a tutte le età.

Viaggio in pullman: Flixbus con partenza notturna propone l’andata e ritorno a 36 euro sia a Rimini che a Riccione che è anche l’unico vettore che ferma in entrambe le località.

Partiamo da Riccione che è tipicamente la meta per i più giovani, grazie alla vicinanza con discoteche come la Baia Imperiale o il leggendario Carnaby di Rivazzurra.

Per l’alloggio abbiamo scelto l’Hotel Ibiza, un’accogliente struttura dove è possibile pernottare e fare la prima colazione con 30 euro a persona.

Soddisfatto chi c’è andato sia per la gentilezza dei proprietari Claudio e Lucia, ma anche per la possibilità di fare un aperitivo serale a tempo di reggaeton e conoscere nella veranda gli altri ospiti presenti, giovani, coppie e famiglie.

Azzeriamo i costi di ombrellone e lettino, utilizzando la spiaggia libera.

Vicino all’Hotel Ibiza, la troviamo adiacente al bagno 121, dove è sufficiente arrivare con il telo e non essere troppo sensibili alla luce del sole. Anche qui è molto facile stringere nuove amicizie, l’età media è decisamente Under 25.

Mangiare senza pagare troppo non è facilissimo a Riccione.

E se una pizza a buon mercato sarà sempre disponibile nei locali di viale Dante, per cambiare genere è necessario rivolgersi al Ristorante cinese e giapponese Sekai di viale Verdi.

Appetitoso sushi a volontà per un prezzo ragionevole: 15 euro.

Ci spostiamo a Rimini, località che si sta riqualificando dopo la “crisi” vissuta fra gli anni 90 e 2000, e anche in questo caso si può trovare un hotel dove si può dormire spendendo pochissimo.

E’ il caso dell’Hotel Pigalle di viale Foscolo, dove con una cifra intorno ai 30 euro, si può dormire e avere una colazione abbondante.

Per mangiare ? Decisamente molti i locali vali per spendere una cifra equa. A mezzogiorno si può pranzare con la gustosa piada di Amerigo in piazzale Marvelli ( 10 euro) , mentre alla sera si possono provare i primi di pesce del Ristorante Pizzeria Amico di viale Vespucci ( 15 euro).

L’alternativa? La classica trattoria di pesce riminese, e la scelta non può che essere quella del Ristorante da Lele in via Lagomaggio, pesce freschissimo cucinato ottimamente e senza spendere cifre faraoniche: 20 euro.

A Rimini un neo sulla vacanza low cost però c’è: non sono infatti presenti molte spiagge libere, la più vicina è quella del porto che non è certo la sede ideale.

L’alternativa a basso costo è quella del bagno Otello 28 che mette a disposizione anche un’area cani con 8 box recintati 3×4, con tanto di fontanella e area giochi.

L’ideale per chi desidera vivere la vacanza di mare con il proprio fido amico, anche in spiaggia.

Qui il lettino ha un costo di 5 euro al giorno. Meno di così è davvero difficile spendere, ma è decisamente facile divertirsi.

 

Continua a leggere

Viaggi Estero

Florida, il Paese delle eccentricità circondato dalla natura più incontaminata e selvaggia.

Pubblicato

-

The Sunshine State, il Paese del Sole.

Con questo nome è famosa nel mondo la Florida, lo Stato più caraibico d’America.

In questa terra sempre baciata dal sole che rende il clima perennemente favorevole, si trova il simbolo del divertimento e dell’allegria, la vivacissima Miami.

Miami è la classica città americana con una downtown commerciale, alti grattacieli e una lunga costa effervescente che, trova in Miami Beach ma sopratutto nella sua via più famosa Ocean Drive il cuore pulsante della città.

Su Ocean Drive la vita è frenetica a tutte le ore del giorno e della notte, i bar sono gremitissimi di gente e frequentati sopratutto da affascinanti modelle che lavorano nella metropoli.

Miami Beach è incredibile, raccoglie tutta l’eccentricità americana in un mix di fantasia e divertimento.

Quest’angolo degli Stati Uniti infatti, è il sogno di tanti viaggiatori amanti del sole tutto l’anno e della vita spensierata.

All’interno di Coconut Grove, il quartiere più elegante di Miami si trovano alcuni dei fast food più famosi d’America come ad esempio il Planet Hollywood, la grande catena fondata da Silvester Stallone e dal neo – governatore della California, Arnold Schwarznegger.

Un altro modo per visitare Miami è navigare attraverso i canali della laguna tra gli isolotti che ospitano le esclusive ville delle star del cinema e della musica.

A poco più di un’ora dalla città, la natura offre al viaggiatore uno spettacolo difficilmente riproponibile, le immense paludi di Everglade.

Fin da subito si viene accolti da una folta vegetazione e dagli immensi acquitrini della palude.

La meta è il cuore delle Everglades Park, popolato da ben due milioni e mezzo di alligatori anche se le specie animali presenti sono moltissime.

La flora è dominata dalle caratteristiche piante con radici immerse nell’acqua, le Mangrovie.

Dall’unione della fauna e della flora di questo posto è nato un parco nazionale, Everglades National Park, un vero spettacolo definito Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

A soli 15 miglia da Miami ci si trova davanti ad un altro paradiso, le Florida Keys.

Le Florida Keys sono un arcipelago di oltre 800 isole coralline circondate da un mare splendido con sfumature che vanno dal verde smeraldo al blu intenso.

Questo posto custodisce l’unica barriera corallina ancora vivente del nord America, il Parco Nazionale Marino delle Florida Keys.

La più turistica di queste isole è la Key West, famosa per essere il punto più a sud degli Stati Uniti d’ America.

Ma la vera particolarità di Key West, è l’ originalità e il divertimento che dominano la scena a qualsiasi ora.

Una delle principali attrattive dell’isola è l’ultima casa in cui visse lo scrittore Hernest Hemigwey, innamorato di Key West.

Al suo interno si possono ammirare molti cimeli, sopratutto foto originali dell’epoca.

Uno dei momenti più emozionanti della giornata a Ki West però, è una tradizione che si ripete tutte le sere tutto l’anno fin dai tempi lontanissimi.

Al tramonto l’isola e tutti i suoi abitanti si riversano sulla costa di ponente per un rito annunciato da personaggi che sembrano usciti dal cilindro di un mago.

Tutti rivolgono lo sguardo al sole, che lentamente scende verso l’orizzonte.

Un rito antico degli indiani Calusa, il ringraziamento dell’uomo ad uno degli spettacoli più belli della natura, il Tramonto.

In questo Stato dove si passa facilmente dall’estrema stravaganza alla natura più incontaminata la visita può essere resa più agevole sfruttando un‘agenzia di viaggio che mette a vostra disposizione conoscenze e magari una guida che riesce a raccontarvi tutti i segreti di questo angolo d’America.

Per avere maggiori informazioni e per scoprire i luoghi più affascinanti degli Stati Uniti potete cliccare questo link.

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza