Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Strage Corinaldo: Sono 8 le persone indagate, le nuove teorie degli investigatori

Pubblicato

-

Procedono le indagini degli inquirenti sui fatti successi presso la discoteca della «morte» di Corinaldo.

Sono otto persone sono indagate nell’inchiesta sulla tragedia avvenuta in discoteca a Corinaldo, nell’Anconetano.

Tra loro il minore fermato, i dei tre titolari della società che gestisce la discoteca e i quattro proprietari dell’immobile.

Pubblicità
Pubblicità

Fra le ipotesi spunta anche la pista della banda organizzata che avrebbe pianificato il tutto per poter rubare cellulari, zainetti e collanine ai malcapitati presi dal panico.

Ma c’è qualcosa che non torna anche nell’attesa presenza di Sfera Ebbasta alla discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo la sera della tragedia e ora gli inquirenti hanno deciso di vederci chiaro.

È certo che il trapper si stesse effettivamente dirigendo a Corinaldo quando è stato informato della tragedia? È altrettanto sicuro, tuttavia, che alle 22 del 7 dicembre (orario stampato sui biglietti venduti dalla Lanterna Azzurra), il trapper fosse impegnato in un altro contemporaneo evento a un’ora d’auto da lì, all’Altromondo Studios di Rimini?

Una circostanza anomala ma tutt’altro che inspiegabile, sulla quale gli investigatori stanno effettuando approfondimenti anche dopo le numerose teorie che spuntano sui social

Dopo l’individuazione e il fermo del ragazzo accusato di avere spruzzato lo spray al peperoncino  nella discoteca Lanterna azzurra di Corinaldo, che ha innescato il fuggi fuggi generale che ha portato alla morte di 6 persone emergono i tratti del ragazzo che si è scoperto essere di origini sud americane.

Il ragazzo ha diciassette anni e mezzo e un soprannome da narcotrafficante.

Il 17 enne per ora nega comunque di aver spruzzato lo spray e quindi di aver causato la calca che portato alla tragedia.

Il ragazzo è stato rintracciato presso un residence a Senigallia: “Ve lo giuro, io non c’ero venerdì notte a Corinaldo, non sono io l’incappucciato che cercate…“, avrebbe detto agli inquirenti.

Il ragazzo è stato trovato in una stanza al primo piano di un residence ospite di due fidanzati maggiorenni.

Come riporta il Corriere, nella stanza sono state trovate sostanze stupefacenti. “Mi sono trovato nel luogo sbagliato, al momento sbagliato e con le persone sbagliate, questa è la verità”, avrebbe ribadito il ragazzo.

Lui si difende dicendo che non era in quella discoteca la sera della strage:  “Quella notte l’ha passata con la sua ragazza, non è andato a ballare a Corinaldo – dice la nonna dell’accusato – Alcuni ragazzi puntano il dito contro di lui? Si sbagliano, semplicemente. Lui non c’era, grazie a Dio, per questo adesso non sono minimamente preoccupata e dormo tranquilla”.

Sul video che è subito circolato nel web dove viene confermata la sua presenza il ragazzo afferma: “Come fanno a dire che ero io, sotto quella mascherina? — si lamenta P.B. guardando dritto negli occhi chi non ha mai dubitato di lui —. Poteva essere chiunque, in mezzo a quella calca, al buio, a quelle luci, come si fa ad accusare una persona così liberamente? Dovrebbero mettersi tutti una mano sulla coscienza”.

Le parole della sua ragazza finora sono il suo alibi. Avrebbe detto che si trovava insieme a lui, non in discoteca, quando si è consumata la tragedia. Intanto dai profili social del ragazzo emerge una personalità spavalda. Farebbe uso di droghe: “Le sigarette le fumavo a due anni, ora fumo altro”, si legge sul suo profilo social, secondo quanto riporta Repubblica. La spavalderia sarebbe dunque alla base della sua personalità al punto da dire: “Tanto prima o poi mi arrestano…“.

Ora dovrà spiegare proprio agli inquirenti dove si trovava esattamente la notte della tragedia per evitare che quella frase da bullo si trasformi in realtà.

Ma le numerose testimonianze lo collocherebbero proprio all’interno della discoteca della strage.

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • “CrowdWine”, l’originale sistema per sostenere le piccole cantine italiane
    In un momento storico in cui l’intero settore del vino italiano ed internazionale sta vivendo un profondo cambiamento strutturale, relazionale e sopratutto commerciale è nata un’idea per sostenere le piccole e medie cantine italiane. L’idea prende spunto direttamente dal più noto crowdfunding, tentando di avvicinare i consumatori con i produttori attraverso l’ormai utilizzatissimo sistema di […]
  • Coronavirus: un team di giovani donne progetta ventilatori polmonari con ricambi di automobili
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus ha colpito anche angoli di mondo già molto fragili come L’Afghanistan, Paese precedentemente dilaniato da decenni da guerre e dittature che, dopo l’arrivo del Coronavirus rischia di mettere definitivamente in ginocchio il fragile sistema sanitario. Nonostante il Governo di Kabul abbia adottato i più noti sistemi prevenzione, come il distanziamento sociale […]
  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]

Categorie

di tendenza