Connect with us
Pubblicità

Politica

Fugatti agli artigiani: “La Provincia tornerà ad investire”

Pubblicato

-

“La nuova giunta tornerà ad investire, immettendo così nuove risorse per consolidare la ripresa economica. Negli ultimi anni, gli investimenti pubblici sono andati via via calando ma noi intendiamo invertire il trend”.

Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, ringrazia imprenditori e artigiani trentini per il lavoro e l’impegno a favore del Trentino e annuncia agli impegni della nuova giunta provinciale: “Ora tocca a noi fare la nostra parte e ci prendiamo l’impegno di fare i possibile per agevolare le vostre attività e i vostri investimenti”. Poi a sorpresa, parlando di investimenti pubblici, Fugatti annuncia l’orientamento della giunta provinciale a chiedere l’uscita della Valdastico a Rovereto Sud. “E’ una soluzione che risponde al problema del traffico ma anche, a differenza delle altre, garantirà anche sviluppo economico del territorio. La proposta sarà discussa con i residenti e con la Regione Veneto già a gennaio”.

Il teatro Melotti di Rovereto ha ospitato l’assemblea generale 2018 dell’Associazione artigiani Trentino, che raccoglie oltre 9800 iscritti. Agli stati generali degli artigiani erano presenti anche Marco Segatta (presidente dell’Associazione Artigiani Trentino), Roberto Failoni (assessore provinciale all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo) e Giorgio Merletti (presidente nazionale di Confartigianato). L’assessore Failoni ha incentrato il proprio intervento su quattro temi: formazione giovani (“riqualifichiamo le scuole”), il Maestro Artigiano (“Figura fondamentale per il trasferimento delle competenze”), la sinergia tra artigiano e turismo (“Così da promuovere le eccellenze”) e la lotta alla burocrazia (“Una priorità assoluta che sarà affrontata a partire dai primi mesi del 2019”).

Pubblicità
Pubblicità

In apertura di intervento, il presidente Maurizio Fugatti, ha rassicurato le imprese che la Provincia autonoma di Trento autonoma garantirà tempi certi sui risarcimenti alle imprese e ai privati trentini causati dal maltempo delle scorse settimane. “Sono rimasto sorpreso – ha esordito Fugatti – dalla forza e dalla determinazione dimostrata da molti di voi a riprendere quanto prima l’attività. Noi saremo al vostro fianco”.

Fugatti ha risposto in maniera puntuale alle richieste del presidente degli artigiani trentini, Marco Segatta, ed ha invitato l’associazione a lavorare per dare continuità al progetto di Coordinamento provinciale degli imprenditore (“Risponde alle esigenze del sistema territoriale trentino”).

Oltre all’aumento degli investimenti pubblici da parte della Provincia, Fugatti ha promesso ancora in tempi brevi degli interventi concreti per ridurre la “morsa” della burocrazia sulle imprese. Così come la Provincia autonoma di Trento svolgerà un ruolo di “stimolo” verso il sistema bancario trentino per facilitare l’accesso al credito da parte delle imprese trentine: “Abbiamo la fortuna di avere in casa il settimo gruppo bancario italiano, Cassa Centrale Banca, e non ho motivi di pensare che abbiano cambiato orientamento rispetto al credito cooperativo”.

Prima di chiudere, il presidente Fugatti ha toccato due temi: periferie e lavoro. “Noi lavoreremo per migliorare la qualità delle vita delle popolazioni di montagna perché crediamo che siano il valore aggiunto del Trentino”. E a proposito di lavoro, Fugatti ha promesso che discuterà con Agenzia del lavoro “sulle politiche da incentivare per far incontrare con maggior efficacia domanda di lavoro qualificato da parte delle imprese, artigiane in particolare, e offerta di lavoro”

Pubblicità
Pubblicità

All’assemblea degli artigiani ha preso parte anche l’assessore provinciale all’artigianato Roberto Failoni, che ha posto l’accento su quattro temi: formazione dei giovani artigiani, la sinergia tra artigianato e turismo, la figura del Maestro Artigiano e, non ultima, la burocrazia. E proprio partendo dai giovani, l’assessore ha aperto il suo intervento: “Gl artigiani devono trovare nella scuola trentina un partner di riferimento per un’azione comune di valorizzazione delle scuole professionali, innalzandone la credibilità, la qualità e la capacità di indirizzare sempre meglio i ragazzi nel mondo del lavoro. L’obiettivo è quello di incrementare gli studenti delle scuole professionali, andando però a sviluppare figure capaci e consapevoli”.

Ed è anche attraverso la figura del Maestro Artigiano che, secondo l’assessore, la conoscenza e la competenza può essere tramandata da generazione in generazione: “Questo progetto è stato più volte annunciato – ha ricordato Failoni – ma non è stato mai portato a termine. Lo faremo noi perché riteniamo strategica la qualificazione professionale e la capacità di trasmissione del mestiere”.

L’artigiano – sempre a detta di Failoni – ha forti ramificazioni in diversi settori e, in particolare, nel turismo: “I due settori sono strettamente collegati e la sinergia rappresenta un’opportunità concreta per le imprese trentine che, come in questi giorni ad Artigiani in Fiera a Milano, hanno l’opportunità di promuovere le eccellenze del nostro tessuto economico”.

Il presidente degli Artigiani Trentini, Marco Segatta, aveva lamentato nel suo intervento l’eccessiva burocrazia in Trentino che “blocca le imprese artigiane”, facendo perdere competitività sul mercato. Dopo il presidente Fugatti, sul tema è tornato anche l’assessore Failoni, il quale ha annunciato per inizi 2019 la costituzione di tavoli di lavoro tra categorie economiche e “burocrati”. Il mandato del nuovo esecutivo provinciale sarà la “riduzione drastica dei lacci” della burocrazia, migliorando i tempi di risposta della pubblica amministrazione e lo snellimento delle procedure: “La nuova giunta – ha concluso Failoni – ha una unica mission: far correre sempre di più il nostro amato Trentino”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dalla città al bosco: Gli incredibili benefici di vivere con la natura
    Nelle città le persone vivono in condizioni artificiali, più o meno distanti da tutto ciò che sarebbe ideale per loro, circondati da un paesaggio interamente costruito caratterizzato da luci, folla e rumore, in cui tutto richiede scelte, decisioni e velocità. Nonostante la vita urbana comporti in sé anche numerosi vantaggi, sempre più persone tendono ad […]
  • Scuole chiuse e Coronavirus: Carabinieri consegnano i libri a casa
    Da qualche settimana sono in atto i severi controlli lungo le strade e nei centri città di tutta Italia da parte delle forze dell’ordine per il rispetto delle prescrizioni imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del Covid – 19. In particolare, i Carabinieri della Provincia di Sondrio, oltre a sorvegliare gli automobilisti e […]
  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]

Categorie

di tendenza