Connect with us
Pubblicità

Fiemme, Fassa e Cembra

A Cavalese seconda “doppietta” di nascite in 24 ore

Pubblicato

-

Il presidente Fugatti e l'assessore Segnana in visita alla prima nata

Seconda doppietta di nascite, a 24 ore di distanza, nel reparto maternità dell’ospedale di Cavalese.

Salgono quindi a quattro i nuovi arrivati dopo la riapertura del punto nascite. Mercoledì era arrivata Nives e poi Riccardo.

Pubblicità
Pubblicità

Si tratta di due maschi e due femmine. Infatti ieri sono venuti alla luce Liam Antonio e Bianca, entrambi oltre i due chili di peso.

Pubblicità
Pubblicità

Le madri, che sono amiche e vivono a Carano, hanno partorito a pochi minuti di distanza nella notte e stanno bene così come i due neonati.

A breve potrebbero esserci altri lieti eventi in val di Fiemme.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Fiemme, Fassa e Cembra

Tradizione, spettacolo e comunità: sale l’attesa per la 62esima Festa dell’Uva di Verla di Giovo

Pubblicato

-

La sede della Federazione Pro Loco a Trento ha ospitato questa mattina la presentazione della 62esima edizione della Festa dell’Uva, appuntamento al quale hanno preso parte il presidente della Pro Loco di Giovo Cesare Pellegrini, l’assessore del Comune di Giovo  Mauro Stonfer, la vicepresidente del’Apt Pinè Cembra Mara Lona, il presidente della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino Francesco Antoniolli e il vicepresidente della Cassa Rurale di Giovo Alessandro Lettieri. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Fiemme, Fassa e Cembra

Nuovo incidente mortale con il parapendio in Trentino

Pubblicato

-

Dopo l’incidente mortale di ieri sul col Rodella dove Thomas Oberperfler, 40 anni di Parcines, si è schiantato con il suo parapendio a quota di 2.000 m.s.l.m. tra baita Fraine e il rifugio Friedrich August (Campitello di Fassa) nuovo incidente mortale in Trentino.

Sono terminate alle 19 le operazioni di recupero della salma del pilota di parapendio Radosław Mastalerz (nella foto) di origine polacca del 1973 che questo pomeriggio è precipitato incagliandosi in un camino della parete sud della Marmolada.

Pubblicità
Pubblicità

In questo caso a dare l’allarme al Numero Unico per le Emergenze 112 è stata una persona che ha assistito all’incidente verso le 15.15.

Pubblicità
Pubblicità

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino settentrionale del Soccorso Alpino ha chiesto l’intervento dell’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites, il quale però non è riuscito a far sbarcare i soccorritori direttamente sul luogo dell’incidente perché difficilmente accessibile anche con il verricello.

Sono quindi intervenuti gli operatori della Stazione Alta Val di Fassa del Soccorso Alpino che hanno raggiunto l’uomo scalando la parete dal basso ma per lui non c’era ormai più nulla da fare.

La salma è stata quindi ricomposta, portata su una cengia dove potesse essere recuperata dall’elicottero con il verricello ed elitrasportata alla camera mortuaria di Canazei.

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Fiemme, Fassa e Cembra

Cadono due massi sulla strada a Cavalese

Pubblicato

-

Ieri sera poco dopo le 20.30 sono caduti due grossi massi sulla Statale 48 che porta a Cavalese ad ovest dell’impianto telecabina del Cermis

Per fortuna in quel momento nessun veicolo transitava lungo quel pezzo di strada.  Sono subito intervenuti i vigili del fuoco di Cavalese che hanno chiuso la strada  mettendo in sicurezza la carreggiata.

Pubblicità
Pubblicità

La strada, dopo i dovuti controlli, è stata riaperta stamani a mezzogiorno. 

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza