Connect with us
Pubblicità

Giudicarie e Rendena

Dal Trentino a Cesenatico, l’abete rosso ferito illumina il Natale

Pubblicato

-

Un bell’abete rosso di 10 metri che ha subito il trauma del maltempo che a fine ottobre ha colpito il Trentino e tutto il Nordest, è stato recuperato nel Comune di Tre Ville e ora illuminerà, con i suoi rami di nuovo verso il cielo, il Natale di Cesenatico.

Tutto questo grazie a Rilegno, che d’accordo con l’Amministrazione Comunale di Cesenatico e in collaborazione con il Sindaco di Tre Ville, Matteo Leonardi, ha pensato al recupero dell’albero, ha organizzato il trasporto eccezionale fino in Romagna, lo ha rimesso in piedi e addobbato con le luci e le decorazioni in legno.

L’illuminazione dell’albero è avvenuta ieri sera in Piazza Pisacane, in occasione dell’inaugurazione del Presepe della Marineria, alla presenza del Sindaco di Cesenatico, Matteo Gozzoli, del Vescovo di Cesena, Sua Eccellenza Monsignor Douglas Regattieri e del Presidente di Rilegno, Nicola Semeraro.

Pubblicità
Pubblicità

“Dopo l’eccezionale ondata di maltempo che ha colpito il Trentino e il nostro territorio boschivo ci è parso naturale – ha dichiarato Nicola Semeraro, Presidente di Rilegno – pensando all’albero di Natale da donare alla città di Cesenatico, di andare a recuperare una delle migliaia di piante per farla diventare non solo un simbolo delle feste natalizie, ma anche un simbolo del ciclo della vita e della rinascita. Perché il legno ha infinite vite. E lo sappiamo bene noi del Consorzio che siamo impegnati ogni giorno nel recupero e nel riciclo del legno. Quest’anno arriveremo a riciclarne quasi 2 milioni di tonnellate, garantendo al legno un nuovo ciclo di vita, generando nuova materia e quindi nuovi prodotti. Un modello quello del riciclo del legno che rappresenta un successo made in Italy”.

“Quest’anno il nostro albero ha un valore aggiunto poiché, a seguito dell’eccezionale ondata di maltempo dell’ottobre scorso che ha colpito il Trentino, è stato recuperato e portato in Romagna per illuminare le nostre feste – ha detto il Sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli – Desidero ringraziare Rilegno che si è occupato, con grande impegno, del trasporto e degli addobbi”.

Anche quest’anno insieme all’Albero ci sarà il “Rilegno Ludobus”, la ludoteca itinerante con gli antichi giochi in legno riutilizzato, appartenenti a varie culture e a varie epoche, che tutte le domeniche fino al 6 gennaio, dalle 15.00 alle 17.30, coinvolgerà trasversalmente bambini e adulti.

Pubblicità
Pubblicità

Giudicarie e Rendena

Viaggia senza patente e con il trattore sotto sequestro. Pizzicato dalla Polizia Locale

Pubblicato

-

Ieri pomeriggio la Polizia Locale delle Giudicarie ha sequestrato un trattore a Strembo.

Il conducente è stato identificato in M.E., persona già nota alle forze dell’ordine.

Dopo le dovute verifiche e in incrocio dei dati è emerso che il trattore era posto sotto sequestro e quindi impossibilitato a circolare.

Pubblicità
Pubblicità

Pare che il soggetto sia  stato anche privo di patente di guida perché precedentemente ritirata per alcune violazioni del codice stradale.

Il mezzo è stato sequestrato e caricato sul carro attrezzi (foto)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Giudicarie e Rendena

Val Rendena: figlio investe con il trattore la madre 71enne

Pubblicato

-

Ieri pomeriggio Alma Masè, 71 anni, è stata investita dal trattore guidato dal figlio.

Il luogo è il campeggio Val Rendena di Darè di cui il figlio è il titolare.

Secondo una prima ricostruzione sembra che il figlio fosse  intento a fare una manovra con il trattore e nel fare retromarcia non si sia accorto della presenza della madre che è stata travolta ed è finita contro un catasta di legna presente alle sue spalle

Pubblicità
Pubblicità

Sul posto è intervenuta l’ambulanza del 118 e l’elisoccorso, che ha trasportato in codice  rosso la 71 enne all’ospedale di santa Chiara.

Le sue condizioni sono andate migliorando con il passare delle ore e la donna sta bene.

Rimane il grande spavento e l’indagine che come atto dovuto è stata aperta dai carabinieri della stazione di Spiazzo.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Giudicarie e Rendena

Giudicarie: due cervi investiti, gravi danni per le autovetture

Pubblicato

-

foto di repertorio

Gli incidenti sono avvenuti all’alba di ieri in zona Storo – Tione: il primo tra Condino e Storo ed il secondo lungo la parte bassa di Tione.

Fortunatamente, i conducenti di entrambe le vetture sono rimasti illesi, ma le auto hanno invece subito dei notevoli danni.

Per quanto riguarda i due animali, uno è sicuramente deceduto mentre l’altro ha riportato gravi danni.

Pubblicità
Pubblicità

Le autorità della zona non si sono dimostrate sorprese davanti a questo tipo di incidenti: nella notte di ieri, infatti, c’è stato anche un terzo scontro tra un’auto ed un capriolo, ma in quel caso il capriolo è fuggito nel bosco nonostante le ferite riportate.

Sono molto diffusi gli attraversamenti notturni di animali quali cervi, caprioli e cinghiali lungo la statale 237 del Caffaro.

Di conseguenza, per quanto possa essere una triste notizia, non è raro che qualche animale venga investito.

Soprattutto nel caso in cui questi sbuchino in strada all’improvviso mentre sta transitando anche qualche autovettura.

 

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • PubblicitàPubblicità

Categorie

di tendenza