Connect with us
Pubblicità

Giudicarie e Rendena

Dal Trentino a Cesenatico, l’abete rosso ferito illumina il Natale

Pubblicato

-


Un bell’abete rosso di 10 metri che ha subito il trauma del maltempo che a fine ottobre ha colpito il Trentino e tutto il Nordest, è stato recuperato nel Comune di Tre Ville e ora illuminerà, con i suoi rami di nuovo verso il cielo, il Natale di Cesenatico.

Tutto questo grazie a Rilegno, che d’accordo con l’Amministrazione Comunale di Cesenatico e in collaborazione con il Sindaco di Tre Ville, Matteo Leonardi, ha pensato al recupero dell’albero, ha organizzato il trasporto eccezionale fino in Romagna, lo ha rimesso in piedi e addobbato con le luci e le decorazioni in legno.

L’illuminazione dell’albero è avvenuta ieri sera in Piazza Pisacane, in occasione dell’inaugurazione del Presepe della Marineria, alla presenza del Sindaco di Cesenatico, Matteo Gozzoli, del Vescovo di Cesena, Sua Eccellenza Monsignor Douglas Regattieri e del Presidente di Rilegno, Nicola Semeraro.

PubblicitàPubblicità

“Dopo l’eccezionale ondata di maltempo che ha colpito il Trentino e il nostro territorio boschivo ci è parso naturale – ha dichiarato Nicola Semeraro, Presidente di Rilegno – pensando all’albero di Natale da donare alla città di Cesenatico, di andare a recuperare una delle migliaia di piante per farla diventare non solo un simbolo delle feste natalizie, ma anche un simbolo del ciclo della vita e della rinascita. Perché il legno ha infinite vite. E lo sappiamo bene noi del Consorzio che siamo impegnati ogni giorno nel recupero e nel riciclo del legno. Quest’anno arriveremo a riciclarne quasi 2 milioni di tonnellate, garantendo al legno un nuovo ciclo di vita, generando nuova materia e quindi nuovi prodotti. Un modello quello del riciclo del legno che rappresenta un successo made in Italy”.

“Quest’anno il nostro albero ha un valore aggiunto poiché, a seguito dell’eccezionale ondata di maltempo dell’ottobre scorso che ha colpito il Trentino, è stato recuperato e portato in Romagna per illuminare le nostre feste – ha detto il Sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli – Desidero ringraziare Rilegno che si è occupato, con grande impegno, del trasporto e degli addobbi”.

Anche quest’anno insieme all’Albero ci sarà il “Rilegno Ludobus”, la ludoteca itinerante con gli antichi giochi in legno riutilizzato, appartenenti a varie culture e a varie epoche, che tutte le domeniche fino al 6 gennaio, dalle 15.00 alle 17.30, coinvolgerà trasversalmente bambini e adulti.

Pubblicità
Pubblicità

Giudicarie e Rendena

Contromano a Pinzolo. Il Video

Pubblicato

-


Paura alla rotonda prima del bivio prima di Pinzolo dove un’automobile ha preso la carreggiata della rotonda contromano rischiando uno scontro frontale.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Giudicarie e Rendena

Furioso incendio a Tione, tre famiglie evacuate

Pubblicato

-


Poco prima delle 18.00 è scoppiato un furioso incendio a Tione nella parte storica dell’abitato, in via dei Monti.

Le fiamme, che si sono sprigionate probabilmente da una casa abitata solo al pian terreno, hanno velocemente attaccato anche altre due abitazioni adiacenti.

L’incendio si è poi propagato ad altre due abitazioni vicine, i cui abitanti erano stati fatti uscire:  sono state evacuate tre famiglie per un totale di undici persone

Pubblicità
Pubblicità

Le fiamme altissime erano ben visibile anche dai paesi vicini.

vigili del fuoco volontari di TioneBolbeno – Zuclo e Villa Rendena, intervenuti immediatamente, sono riusciti a tenere l’incendio sotto controllo e evitare che si propagasse al resto dell’abitato.

Secondo una prima ricostruzione le fiamme si sono sviluppate dalla canna fumaria di uno degli appartamenti che sorge a ridosso dello stabile più meridionale e quello centrale del la struttura mentre l’edificio che sorge più a nord è stato risparmiato grazie al lavoro dei vigili del fuoco.

Sulle cause dell’incendio l’ipotesi più accreditata pare essere riconducibile al malfunzionamento di una stufa presente nell’appartamento

I danni sono ingenti e ammontano a centinaia di migliaia di euro. 

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Giudicarie e Rendena

Parcheggiava gratis grazie al disco orario dotato di orologio. Pizzicato dalla Polizia Locale

Pubblicato

-


Aveva trovato il modo di parcheggiare la sua automobile nelle zona disco orario per quanto tempo voleva senza poter essere sanzionato.

Quando veniva controllato il disco orario esposto infatti era sempre perfettamente in orario.

Ma la Polizia Locale ha capito che c’era qualcosa che non andava e lo ha tenuto d’occhio.

PubblicitàPubblicità

I poliziotti di Pinzolo e Madonna di Campiglio dopo alcuni accertamenti hanno scoperto che l’automobilista faceva uso di un disco orario dotato di orologio.

L’automobilista è stato quindi sanzionato.

Ma per lui non potrebbe finire qui, infatti potrebbe essere accusato anche di truffa

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza