Connect with us
Pubblicità

Sport

Aquila Basket, amichevole con Trieste a Schio

Pubblicato

-

Chiusa la finestra delle Nazionali, la Dolomiti Energia Trentino si sta avvicinando ad una delle fasi cruciali della propria prima parte di stagione: fra sabato 8 e domenica 30 dicembre i bianconeri giocheranno 7 partite particolarmente importanti nelle quali ci saranno in ballo la qualificazione alle Top 16 di EuroCup e, in buona sostanza, anche quella alle Final 8 di Coppa Italia del prossimo febbraio. 

Prima di rituffarsi nel clima infuocato di campionato e coppa però la Dolomiti Energia avrà la possibilità di riprendere confidenza con il ritmo partita nell’amichevole di lusso di domani sera a Schio, dove alle 19.00 si alzerà la palla a due del test match contro l’Alma Trieste di Jamarr Sanders. Nel #MASIERADAY i trentini cercheranno già risposte importanti per continuare quel processo di crescita che ha visto Trento vincere 4 delle ultime 5 partite stagionali dopo un difficile inizio di stagione.

Coach Maurizio Buscaglia dovrà fare a meno di Nikola Jovanović (che nel match di andata contro l’Alma segnò 19 punti), in rientro solo domani dagli impegni con la nazionale serba, e di Diego Flaccadori, in recupero dalla distorsione alla caviglia rimediata nell’ultimo turno di Serie A contro Sassari. Tutti presenti gli altri membri del roster aquilotto, compreso l’assistant coach Lele Molin.

Pubblicità
Pubblicità

MAURIZIO BUSCAGLIA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO)«Giochiamo questa parttia contro Trieste per riprendere ritmo e anche per “collegare” il lavoro individuale e di squadra svolto negli ultimi giorni con le trasferte di Torino e Ankara che saranno per noi davvero importanti. Vogliamo sfruttare l’amichevole contro una squadra ci categoria come Trieste per verificare a che punto siamo e per tornare un po’ in clima “doppio impegno” dopo questi giorni senza partite ufficiali. Fa piacere giocare questo match sul parquet di Schio, dove la società organizzatrice di questo evento fa parte dalla nostra Academy: credo che questo dimostri il grande lavoro sul territorio del nostro progetto giovanile, che ha radici profonde e che sa coinvolgere tante realtà con entusiasmo e passione per la pallacanestro».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Sport Trentino

Dolce epilogo in Coppa Italia: battuto 3 a 2 il Cortefranca

Pubblicato

-

L’avventura in Coppa Italia del Trento Calcio Femminile termina nel modo più dolce possibile.

La vittoria per 3 a 2 contro il Cortefranca, superflua ai fini del passaggio del turno, restituisce importanti conferme a tutto l’ambiente gialloblù in vista dell’esordio in campionato. Alessandra Tonelli, Daprà e capitan Torresani confezionano la vittoria delle aquilotte.

Per la terza uscita stagionale mister Pavan si affida al consueto “4-3-1-2”: in difesa spicca la conferma di Bertamini dal primo minuto, affiancata da Varrone, Lucin e Ruaben.

Pubblicità
Pubblicità

Fuganti torna titolare in cabina di regia, supportata da capitan Torresani e dal lieto rientro di Rovea ad un anno dallo spiacevole infortunio al ginocchio. Rosa e Alessandra Tonelli fungono da collante con l’attacco, che gravita intorno a Daprà.

Il Trento conferma subito i propri miglioramenti nell’approccio alla gara e trafigge il portiere ospite dopo appena sette minuti: il pressing di squadra funziona alla perfezione, Tonelli ruba palla al limite dell’area e conclude a rete l’azione con un rasoterra che vale l’uno a zero.

La reazione del Cortefranca è però veemente e Picchi riesce a sorprendere la difesa gialloblu con una conclusione che ristabilisce la parità.

Le gialloblu non si scoraggiano e sfiorano il goal più volte, come sul tramonto del primo tempo, quando la deviazione aerea di Rovea su cross di Tonelli sfiora il palo prima di terminare sul fondo.

Pubblicità
Pubblicità

Anche ad inizio ripresa il Trento riesce a sorprendere l’avversario: Tonelli innesca la ripartenza servendo Rosa sulla trequarti che disorienta il marcatore e manda a rete Daprà.

Il nove gialloblù è glaciale e porta la squadra sul 2-1. Questa volta la reazione del Cortefranca tarda ad arrivare e la truppa di Pavan ne approfitta per affondare il colpo nuovamente.

All’undicesimo, infatti, Torresani incrementa lo score sfruttando una mischia creatasi in area sugli sviluppi di un corner e battendo a rete sottomisura.

Con il passare dei minuti cala inevitabilmente il ritmo e le azioni da goal scarseggiano. La rete del 3 a 2, siglata da Picchi sugli sviluppi di un calcio di punizione, risulta essere uno dei pochi acuti del finale di gara.

Dopo il secondo goal del Cortefranca, il Trento rischia soltanto su una ripartenza fermata fallosamente da Betamini (sanzionata con il cartellino rosso) e porta a casa un’incoraggiante vittoria in vista del debutto in campionato sul campo dell’Accademia Spal.

TRENTO: Valzolgher, Varrone, Bertamini, Lucin (44’st L. Tonelli), Ruaben, Fuganti, Torresani, Rovea (10’st Poli), A. Tonelli, Rosa (32’st Chierchia), Daprà (37’st Maurina).
A disposizione: Tonetti, Tononi, Antolini.
Allenatore: Libero Pavan
CORTEFRANCA: Ferrari, Belotti, Gervasi, Fenaroli, Valtulini, Valesi, Muraro, Freddi, Picchi, Scarpellini, Asperti.
Allenatore: Mauro Antonio Pedrari
ARBITRO: Aldi di Finale Emilia
RETI: 7’pt A. Tonelli (T), 14’pt e 26’st Picchi (C), 6’st Daprà (T), 11’st Torresani (T).
NOTE: espulsa Bertamini al 43’ del secondo tempo.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Sport Trentino

«Il volo migliore dell’Aquila», mercoledì via alla premiazione dei volontari delle associazioni di Dolomiti Energia for no profit

Pubblicato

-

Aquila Basket è un mondo fatto di tanti volti e tante storie.

Per questo motivo, durante il time out dedicato alle associazioni del progetto Dolomiti Energia for no profit in occasione delle partite della serie A alla BLM Group Arena, verranno premiati alcuni volontari che con le loro storie rappresentano bellissimi esempi di volontariato.

Il volontariato è fatto di impegno, passione, disponibilità e spirito di collaborazione: tutte queste qualità saranno portate in campo da Forray e compagni durante i 40’ di gioco e anche dai volontari durante il time out che li vedrà protagonisti e rappresentanti del volontariato migliore che si può trovare in tutte le associazioni del Trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Il volo migliore con l’Aquila” sarà questo il nome del time out in cui la Dolomiti Energia Trentino premierà un volontario scelto dall’associazione del giorno tra i tanti bravissimi che danno un contributo fondamentale alle attività delle stesse.

Si partirà mercoledì 25 settembre con la prima delle 15 realtà del progetto no profit bianconero: sarà La Rete, cooperativa da oltre trent’anni attiva per migliorare il benessere e la qualità della vita delle persone con disabilità e delle loro famiglie.

Poi, partita dopo partita, tanti altri volontari scenderanno sul parquet della BLM Group Arena per ricevere l’applauso da tutto il pubblico bianconero.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Sport Trentino

La XIX Edizione del Memorial Larentis va all’Aquila Basket

Pubblicato

-

La XIX edizione del “Memorial Marcello Larentis” va ai padroni di casa della Dolomiti Energia Trentino di coach Claudio March.

La formazione di Aquila Basket Trento “Bianca” ha battuto in finale la Tezenis Verona per 63-57 al termine di 40′ di grande equilibrio e spettacolo. Terzo posto per il Pontevecchio Bologna.

Anche quest’anno il torneo è stato riservato alla categoria Under 13: le sei squadre partecipanti al torneo patrocinato da AIL Trentino, di cui la Dolomiti Energia Trentino è testimonial ufficiale, hanno anche in questa occasione onorato il ricordo di Marcello, giocatore del settore giovanile di Aquila Basket Trento scomparso nel 2001 a causa della leucemia, che nei suoi tanti anni con la palla a spicchi ha sempre messo in campo una passione ed un entusiasmo contagiosi. Le gare disputate negli ultimi due giorni presso la palestra Manazzon hanno visto la partecipazione di Aquila Basket Trento “Bianca”, Tezenis Verona, Pontevecchio Bologna, Aquila Basket Trento “Nera”, Junior Basket Rovereto e Basket Gardolo. Il torneo è stato davvero interessante e appassionato con una finale combattuta che ha visto i bianconeri imporsi davanti allo scatenato pubblico “casalingo”.

Pubblicità
Pubblicità

MVP del Torneo: Pietro Poli (Pontevecchio Bologna)

Miglior realizzatore: Tobia Triggiani (Aquila Basket Trento nera)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza