Connect with us
Pubblicità

Trento

Marini ripresenta il disegno di legge di iniziativa popolare per promuovere i referendum

Pubblicato

-

All’inizio della sua attività politica da consigliere provinciale, Alex Marini (5 stelle) ripropone il disegno di legge di iniziativa popolare sulla “democrazia diretta”, dedicato ai referendum, da lui lanciato diversi anni fa come semplice cittadino alla testa di un apposito comitato promotore.

L’esame del provvedimento, presentato nel 2012, in Consiglio provinciale, non è mai arrivato alla conclusione pur avendo impegnato la commissione competente nella passata legislatura.

Per ragioni politiche e nonostante il compromesso raggiunto sui contenuti dagli schieramenti avversi, l’iter del ddl si era fermato poco prima della discussione finale in aula nell’agosto 2018.

Pubblicità
Pubblicità

Ora, anche in virtù dell’accordo pregresso stretto tra le forze politiche contrapposte, la novità è che a sottoscrivere il medesimo testo – che aggiornato nella sedicesima legislatura è diventato il ddl numero 2 (nella quindicesima era il numero 1), “Modificazioni della legge provinciale 5 marzo 2003, n.3 (legge sui referendum provinciali 2003)” – non è più solo, Alex Marini, che rimane primo firmatario.

A sottoscrivere la proposta ci sono altri sei consiglieri di minoranza – il collega pentastellato Degasperi, Ghezzi e Coppola di Futura, Rossi e Dallapiccola del Patt – e Walter Kaswalder del gruppo Autonomisti popolari, unico esponente della maggioranza e che aveva firmato prima della sua elezione a presidente del Consiglio provinciale.

Dal negoziato frutto della mediazione fra i gruppi politici nella precedente legislatura, era emersa una proposta che aveva ridotto l’articolato del ddl dagli originari 55 articoli a sole 7 norme.

I punti salienti della proposta sono questi: l’abbassamento del quorum di partecipazione dal 50 al 20% perché i referendum siano considerati validi; l’istituzione di una commissione permanente per la valutazione dell’ammissibilità dei quesiti referendari, nominata a inizio legislatura; l’ampliamento della finestra temporale per la celebrazione dei referendum; introduzione dell’audizione pubblica organizzata dal Consiglio provinciale affinché i promotori possano presentare i contenuti della proposta in un’audizione pubblica organizzata dal Consiglio provinciale.

Queste le norme principali del testo ridimensionato e approvato dalla Prima commissione permanente del Consiglio provinciale, ma non in aula. Ora Marini e gli altri firmatari chiedono all’assemblea legislativa di prevederne l’esame a breve. Senza dimenticare che il ddl è già passato al vaglio di una complessa istruttoria, che ha visto l’audizione di esperti anche in campo internazionale. E che è sostenuto dal parere giuridico della Commissione di Venezia del Consiglio d’Europa (797/2014).

la relazione introduttiva al ddl segnala che mentre l’articolo 48 dello Statuto di Autonomia prevede il referendum provinciale abrogativo, propositivo e consultivo, oggi il diritto a promuovere queste consultazioni popolari è di fatto negato da vari ostacoli di tipo procedurale.

Il maggiore dei quali è la presenza del quorum di partecipazione fissato al 50% degli aventi diritto al voto.

Quorum che il disegno di legge prevede di abbassare al 20% per favorire la più alta affluenza possibile. A giudizio della Commissione di Venezia è “consigliabile” non prevedere un quorum di affluenza o un quorum per l’approvazione, per evitare due effetti indesiderati: primo, le astensioni sono assimilabili ai non-voti; secondo, i voti espressi per una proposta che alla fine non raggiunge il quorum saranno inutili.

E gli avversari saranno tentati di incoraggiare l’astensione, che non è salutare per la democrazia.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Spotify crea playlist personalizzate per i propri animali domestici: l’obiettivo è alleviare stress e ansia
    A casa durante le pulizie o sotto la doccia, in palestra mentre ci si allena e si fatica, ed in macchina alla radio con i brani preferiti: la musica sembra accompagnare e addolcire da sempre le giornate, diventando spesso colonna sonora di momenti importanti ed indimenticabili della nostra vita. In molti casi, le canzoni a […]
  • “Glamping”: la nuova alternativa glamour e chic al campeggio
    La natura con la sua bellezza ha la straordinaria capacità di avere una forte reazione ed un effetto diretto sulle nostre emozioni invitando ogni anno molti viaggiatori a viverla appieno per migliorare i propri momenti di pausa dalla vita frenetica, attraverso una semplice passeggiata all ombra delle fronde di un bosco o meglio, trascorrendo un’intera […]
  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]

Categorie

di tendenza