Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Cles, un incontro per parlare di montagna accessibile e dei marchi di qualità Open

Pubblicato

-

Giovedì prossimo, 29 novembre dalle 17.30 alle 19.30, la sala polifunzionale della Cassa Rurale Val di Non, a Cles, ospiterà l’incontro “Montagna accessibile – Trentino per tutti. I marchi di qualità Open”.

Interverranno Iva Berasi, responsabile dell’area Tsm-Accademia della Montagna del Trentino, Matteo Bonazza, consulente di marketing territoriale ed esperto di turismo accessibile, Graziella Anesi della Cooperativa HandiCREA, ente esperto marchi Open, oltre ai rappresentanti dell’amministrazione e della Cooperazione Trentina.

L’Accademia della Montagna del Trentino, Fondazione della Provincia Autonoma di Trento, ha dato avvio al progetto denominato “Trentino Montagna Accessibile” che ha portato alla creazione dei marchi Open (marchi di qualità in materia di turismo accessibile) e delle linee guida di utilizzo della certificazione.

Pubblicità
Pubblicità

I marchi Open sono certificazioni di qualità, nate dalla collaborazione con le categorie economiche e con chi opera nel mondo della disabilità, per garantire un elevato standard in materia di accessibilità.

I marchi Open attualmente registrati sono: il Marchio Open, riferito alle strutture pubbliche e private, edifici sportivi e culturali, strutture ricettive e commerciali, sentieri e percorsi naturalistici; il Marchio Open Area, riferito ai territori e alle destinazioni turistiche; il Marchio Open Event, riferito agli eventi di piccole e grandi dimensioni, sportivi e culturali.

Sulla base di appositi disciplinari viene rilevata la presenza dei requisiti stabiliti dal Consiglio del Marchio Open.

Il marchio certifica l’accessibilità delle strutture ricettive, commerciali, di pubblica utilità e servizio. I requisiti richiesti e necessari per ottenerlo non si concentrano solo sugli aspetti delle barriere architettoniche, ma riguardano anche aspetti organizzativi, culturali e comportamentali.

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Danneggia un veicolo in sosta a Coredo e fugge ma viene individuato attraverso le immagini delle telecamere di videosorveglianza.

Pubblicato

-

Questo in sintesi quanto accaduto in un’area di parcheggio pubblico nel Comune di Predaia nella serata di ieri, martedì 16 luglio, ed esattamente nel centro dell’abitato di Coredo.

Il conducente di un autocaravan si è infilato nel parcheggio antistante la Piazza Dei Cigni a Coredo, e non trovando spazio per la sosta, durante una maldestra manovra per uscire dall’area ha letteralmente staccato il paraurti di una Volkswagen Golf in sosta regolare, dandosi poi alla fuga.

Ma una coppia di persone che stavano facendo giocare il loro figlio nel vicino parco giochi, sentito l’urto, sono accorse per fermare il veicolo senza riuscire nell’intento.

Pubblicità
Pubblicità

Due sole lettere della targa però sono bastate al Comando di Polizia Locale Anaunia per risalire all’autore del danno che nel frattempo si era portato a Cles in Piazza Fiera per trascorrere la notte.

Il conducente si è sentito bussare alla porta del proprio autocaravan trovandosi di fronte gli agenti di Polizia Locale che gli hanno contestato la fuga, sanzionandolo anche per lo scarico di residui organici che aveva scaricato dal veicolo nell’area parcheggio di piazza Fiera a Cles.

E’ risultata fondamentale la testimonianza della coppia che ha subito segnalato il fatto e altrettanto fondamentali sono risultate le immagini raccolte dalle telecamere dislocate sul territorio della Valle di Non.

Commenta il Comandante del Corpo Intercomunale di Polizia Locale Anaunia, Vittorio Micheli“Un progetto, quello della videosorveglianza integrata dei comuni, nato solo qualche anno fa ma che si sta rilevando di fondamentale utilità non solo per il monitoraggio del traffico ma anche per la prevenzione e accertamento di reati, grazie soprattutto alla versatilità del sistema che elabora i dati in un unico software. Un sistema integrato di videosorveglianza unico nel suo genere in Trentino, sia per l’estensione del territorio sia per numero di amministrazioni coinvolte”.

Ricordiamo che il Corpo Intercomunale di Polizia Locale Anaunia opera una gestione associata tra i Comuni di Campodenno, Cles, Contà, Dambel, Denno, Predaia, Sanzeno, Sfruz, Sporminore e Ton.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Coredo, le autorità locali non sfuggono al risveglio muscolare: sveglia all’alba e di corsa intorno ai due laghi

Pubblicato

-

Il folto gruppo che questa mattina ha preso parte al risveglio muscolare ai due laghi

Sveglia presto presto, prima che sorga il sole, e via di corsa intorno ai due laghi di Coredo e Tavon. Da quattro anni, ormai, quello del risveglio muscolare è un appuntamento fisso dell’estate coredana. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Nel giorno del primo allunaggio, la biblioteca di Coredo si trasforma in una… rampa di lancio

Pubblicato

-

Il 20 luglio, data storica in cui ricorre il 50° anniversario del primo allunaggio, sarà una giornata da ricordare anche per un altro evento importante: il lancio (ore 18:28) dal cosmodromo di Baikonur diretto alla Stazione Spaziale Internazionale – ISS della missione dell’Esa “Beyond”, capitanata dal comandante e colonnello neopromosso dell’Aereonautica Militare, Luca Parmitano. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza