Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Anche la Comunità della Val di Non contro la violenza sulle donne

Pubblicato

-

Sono tante e diverse le iniziative che la Comunità della Val di Non ha deciso di istituire nel mese di novembre, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne che si è celebrata ieri, domenica 25 novembre, per sensibilizzare le persone riguardo a un fenomeno tanto drammatico, quanto, purtroppo, diffuso.

Ma anche per ricordare a tutti che questo problema esiste, che non bisogna girare lo sguardo dall’altra parte e fare finta di niente.

Si tratta infatti di una problematica che si combatte nella quotidianità, attivando azioni giorno per giorno, sulla base di un ritorno ai valori, alle regole e a una responsabilità attiva da parte di tutti.

Pubblicità
Pubblicità

Per questo all’interno del progetto “Pari Opportunità 2018”, promosso dall’assessorato alle Politiche Sociali e Familiari dalla Comunità della Valle di Non guidato dall’assessore Carmen Noldin, con la collaborazione del Comune di Predaia, l’associazione sportiva “Budodefense” di Cles e gli studenti del Liceo Russell di Cles, si è dato vita a una serie di iniziative toccando la tematica della violenza sulle donne.

Mercoledì 28 novembre alle 16 la Biblioteca di Cles ospiterà gli studenti della classi classi V scientifico sez. ASO e BDL del Liceo Russell di Cles che guideranno un pubblico dibattito su un tema così delicato.

Il progetto è stato pensato all’interno del programma di educazione alla cittadinanza e di filosofia, al fine di approfondire tematiche su cui gli studenti si sono concentrati maggiormente come la discriminazione contro le donne, il femminicidio in Italia, la legge antiviolenza e l’educazione di genere, la tutela internazionale delle donne.

Venerdì prossimo, 30 novembre, si terrà invece l’incontro dal titolo “Femminicio, abuso e violenza: riconoscere e intervenire”.

Nell’auditorium di Taio (Predaia) alle 20.30 interverranno Michele Facci, psicologo, perito e consulente tecnico del tribunale di Trento, e Marcello Paiar, avvocato penalista.

La serata sarà l’occasione per riflettere insieme sul tema dell’abuso e della violenza sulle donne, indagando le variabili psicologiche, criminologiche e legali implicate.

Nei prossimi mesi sarà poi proposto un corso di autodifesa al femminile, intitolato “Sicura”: dieci lezioni in data da definire tenute dal maestro Ivan Micheli, referente regionale Arti Marziali CSNE.

Si tratta di un corso con un programma semplice, ma efficace – spiega il maestro –. L’obiettivo è quello di insegnare alle donne strategie utili a riconoscere un potenziale pericolo per poi sapersi difendere da aggressioni di ogni tipo”.

Oltre alla parte tecnica, il corso affronterà anche gli aspetti psicologico-emotivi, con esercizi per il controllo dello stress, e gli aspetti giuridici della legittima difesa.

Per concludere, la Comunità della Val di Non ha deciso di aderire alla campagna di sensibilizzazione, promossa dalla Provincia Autonoma di Trento, con una sedia vuota e una rosa rossa per ricordare le donne uccise per mano di un marito, di un fidanzato o di uno sconosciuto.

La proposta è stata divulgata ai Comuni della valle: sono molti gli aderenti che sensibilizzeranno sul tema i propri residenti adottando questa modalità figurativa.

La violenza sulla donna è un fenomeno in costante crescita , lo testimoniano le cronache quotidiane che raccontano spessi di casi di violenza domestica ma non solo, anche sessuale, fisica e psicologica – commenta l’assessore Carmen Noldin –. I dati lo confermano: in Italia ogni tre giorni una donna viene uccisa. Per questo diventa necessario muoversi, non ci si può rassegnare alla violenza ed è nostro dovere reagire davanti a questi abusi. La solidarietà e l’educazione verso il rispetto, in particolare quello di genere, devono diventare il bagaglio di ogni cittadino a partire dalla famiglia. Conoscenza e prevenzione, educazione e rispetto rappresentano la strada da percorrere per uscire dalla violenza, per poter creare una rete efficace in grado di contrastare il fenomeno”.

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Cambio al vertice del Circolo Pensionati e Anziani 4 Ville di Tassullo: Cirillo Valentini succede a Luigi Pinamonti

Pubblicato

-

Cambio della guardia alla presidenza del Circolo Pensionati e Anziani 4 Ville di Tassullo: Cirillo Valentini (a sinistra) prende il posto di Luigi Pinamonti (a destra)

Lavorando con determinazione, umiltà, comprensione e pazienza riusciremo a raggiungere grandi obiettivi”. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

PubblicitàPubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

“Ti racconto la natura!”: una nuova opportunità di servizio civile al Parco Fluviale Novella

Pubblicato

-

Una nuova e interessante opportunità per i giovani della Val di Non, ma non solo. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Tre atleti, tre medaglie: i ragazzi dell’A.S.D. Thai Gym Cles vincitori a Bergamo

Pubblicato

-

Domenica 17 marzo gli atleti dell‘A.S.D. (Associazione Sportiva Dilettantistica) Thai Gym Cles allenati dal Maestro Perica (Pier) Milos portano a casa tre vittorie durante le gare combattute in trasferta a Calvenzano di Bergamo organizzate dal Team Sartori in questa giornata denominata “Kombat Day”. Si tratta di incontri light per le disciplina K1.

Sono saliti sul ring Leonardo Sacultan, 8 anni, Inis Fazlovic, 14 anni, e Sami Zaglou, 16 anni, tutti e tre di Cles.

Entusiasmante esordio per il piccolo Leonardo Sacultan, che al suo primo incontro sconfigge l’avversario Antonio Piazzolla del team Kombat Team Gym Bonanno dopo tre round per la cat. Kids.

PubblicitàPubblicità

Alla sua terza presenza sul ring, prima vittoria per Inis Fazlovic, dopo 3 round di duro combattimento contro l’atleta Massimiliano Tahpu del team Extream Fighters.

Sami Zaglou, al suo 6° match, (dei quali 4 vinti ed 1 pareggiato) ha combattuto nella disciplina K1, e dopo 3 round è uscito vittorioso contro l’atleta Fabio Bariletti del team Fusion Art; un altro incontro vincente per questo giovane campione in ascesa.

La stagione sportiva prosegue benissimo per l’A.S.D. Thai Gym Cles, e per i suoi inarrestabili atleti che anche questa volta tornano a casa con un invidiabile palmarès.

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza