Connect with us
Pubblicità

Spettacolo

Teatro: Ale e Franz a Trento con “Nel nostro piccolo”

Pubblicato

-

Lo spettacolo di Ale e Franz “Nel nostro piccolo” sarà in scena all’Auditorium S. Chiara di Trento il prossimo lunedì, 26 novembre. 

Nel “Nostro piccolo” è un viaggio alla ricerca del nostro punto di partenza, quello che ha mosso la voglia e ricerca di comicità.

Ma Ridendo.

PubblicitàPubblicità

Il racconto di un mondo visto dalla parte di chi ha il coraggio, con le proprie idee, di vedere dentro la vita di ognuno. Raccontare le piccolezze, le sconfitte, le paure che ci accompagnano.

Sempre Ridendo.

Il coraggio di vivere storie non sempre vincenti. La forza di trasmettere emozioni vere: i fallimenti di una vita, la delusione degli ideali, la conoscenza profonda di sentimenti penetranti, come l’amore. La gioia della vita.

Ridendo ovviamente.

Ridendo riusciamo a scoprire i nostri difetti. La risata è il nostro veicolo fondamentale per riuscire a parlare di noi senza prenderci troppo sul serio. Nel costruire le tappe di questo percorso ci siamo imbattuti nei nostri punti fermi, che hanno condizionato il duo comico: Giorgio Gaber e Enzo Jannacci.

Loro sono stati la scintilla che gli ha permesso di vedere l’uomo come il centro di tutto. Conoscere il suo mondo. Vederlo mentre ci gira intorno. Un mondo, sofferto e gioioso, colorato e grigio, assolato e buio.

Ma sempre, e comunque un mondo vero, reale. Senza timori, senza remore.

Hanno mostrato che chi si muove e vive accanto al nostro fianco, chi cammina nelle strade, chi respira la nostra stessa aria, sono uomini, persone, uguali a noi.

Perché un amore andato male è una storia che abbiamo sentito mille volte, e mille volte ancora sentiremo, perché le emozioni non finiscono mai.

Tutto questo porteranno sul palco, quei pensieri, quelle parole, quelle note, in cui c’è anche il punto di partenza, la nostra piccola storia.

Il nostro piccolo.

Alessandro Besentini e Francesco Villa diventano Ale e Franz nel 1992. Erano gli anni del CTA (Centro Teatro Attivo) e i due muovevano i primi passi nel mondo dello spettacolo. Da li tutto ebbe inizio…

FILMOGRAFIA

  • Un fidanzato per mia moglie, regia di Davide Marengo (2014)
  • Un boss in salotto, regia di Luca Miniero (2014)
  • Soap Opera, regia di Alessandro Genovesi (2014)
  • Il Vedovo, regia di Massimo Venier (2013)
  • Il peggior Natale della mia vita, regia di Alessandro Genovesi (2012)
  • Mi fido di te, regia di Massimo Venier (2007)
  • La terza stella, regia di Alberto Ferrari (2005)
  • La grande prugna, regia di Claudio Malaponti (1999)

TEATRO

  • Nel nostro piccolo. Gaber/Jannacci/Milano, regia di Alberto Ferrari (2017 -2018)
  • Tanti Lati – Latitanti, regia Alberto Ferrari (2015 -2016 – 2017)
  • Gaber Jannaci Milano Noi, (Prima Nazionale al Piccolo Teatro di Milano e Estiva 2015)
  • Lavori in corso, regia Alberto Ferrari (2013 – 2014)
  • Sarebbe bello, con Enrico Ruggeri (Estiva 2013 – 2014)
  • Aria Precaria, regia Leo Muscato (2009-2012)
  • Zelig in tour, stagione 2002/2003
  • tanto che aspetti?, regia di Alberto Ferrari (2002) DVD e tournée estiva
  • Zelig in tour, stagione 2001/2002
  • Due e venti, regia di Alberto Ferrari (2001-2002)
  • Dalla A alla Z, regia di Paola Galassi (1997)

TELEVISIONE

  • Che tempo che fa (2018 – Raiuno)
  • Buona la prima (2017 – Italia 1)
  • Quelli che il calcio (2017 – 2016 – 2015 – Raidue)
  • Zelig (2014 – 2016 Canale 5)
  • Che tempo che fa (2013 – Raitre)
  • Area Paradiso, regia di Diego Abatantuono e Armando Trivellini – film TV (2012)
  • A&F – Ale e Franz Show (2011- Italia 1)
  • Ale e Franz Sketch Show (2010 – Italia 1)
  • Ale e Franz Special (2009 – Canale 5)
  • Buona la prima! (2007-2009 – Italia 1)
  • Convenscion (1999 – Raidue)
  • Zelig (1999-2014 – Canale 5)
  • Mai dire gol (1997-1998 – Italia 1)
  • Pippo Chennedy Show (1997 – Raidue)
  • Seven Show (1996 – Italia 7)
Pubblicità
Pubblicità

Spettacolo

Tentata truffa e falso, Ornella Muti condannata anche in Cassazione

Pubblicato

-

Confermata dalla Cassazione la condanna a sei mesi di reclusione e 500 euro di multa per tentata truffa aggravata e falso nei confronti di Ornella Muti.

Il verdetto convalida la decisione della Corte di Appello di Trieste del 6 luglio 2017.

All’attrice si contesta di aver cancellato uno spettacolo al Teatro Verdi di Pordenone, nel dicembre 2010, dandosi malata quando invece partecipò a una cena di gala in Russia con Vladimir Putin e Kevin Costner

PubblicitàPubblicità

Nella sua requisitoria il Pg della Cassazione Pietro Molino aveva chiesto ai supremi giudici della Seconda sezione penale della Suprema Corte di dichiarare “inammissibile” il ricorso della difesa della Muti, come è avvenuto.

La sospensione condizionale della pena è subordinata al pagamento di una provvisionale di 30 mila euro al Teatro Verdi, ‘vittima’ del comportamento dell’attrice.

In primo grado, il 24 febbraio 2015, la Muti era stata condannata dal Tribunale di Pordenone a otto mesi di reclusione e 600 euro di multa, oltre alla provvisionale.

L’attrice diede forfait presentando un certificato medico per laringo-tracheite acuta con febbre, tosse e raucedine, con la prescrizione di cinque giorni di riposo e divieto di far uso della voce.

Le fotografie del gala di beneficenza la mostrarono a tavola con il premier Putin e il divo hollywoodiano Kevin Costner. 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Spettacolo

E’ stata un successo la prima puntata di “Undercut – l’oro di legno” su Dmax con protagonisti i boscaioli trentini

Pubblicato

-

Ieri sera la trasmissione Dmax “Undercut – l’oro di legno” ha fatto registrare l’1,6% di share, che per un canale tematico significa un +40%.

Protagonisti i boscaioli trentini e veneti che stanno lavorando per ripristinare gli alberi dopo la tempesta Vaia di ottobre.

Per il Trentino  due delle tre squadre protagoniste erano della Val di Fiemme: il team Giacomelli al lavoro presso Lavazè e il team Morandini operante a Predazzo.

Pubblicità
Pubblicità

La produzione è tutta trentina: Giuma appoggiata da Trentino Film Commission ha selezionato quattro squadre di taglialegna e le ha seguite nei loro cantieri (passo Vezzena, passo Lavazè  e Predazzo in Trentino, foresta di Cansiglio in Veneto).

Sono state otto settimane di riprese, iniziate a marzo e con qualsiasi condizione meteo (fino a venti gradi sottozero).

Le troupe televisive guidate dai registi Mario Barberi e Angelo Poli hanno affiancato costantemente i boscaioli, che saranno protagonisti di altre tre puntate.

Per saperne di più e guardare il trailer (qui l’articolo).

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Spettacolo

Il torneo medievale di Kaltenberg compie 40 anni

Pubblicato

-

Il torneo medievale di Kaltenberg festeggia quest’anno la sua quarantesima edizione. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza