Connect with us
Pubblicità

Trento

Maltempo Trentino: operatori svizzeri in aiuto per il recupero del legname

Pubblicato

-

“Bosco svizzero”, l’organizzazione che da circa settanta anni supporta i proprietari forestali del Paese elvetico per la gestione della filiera foresta-legno e coordina le attività formative in materia di sicurezza e tecnica dei lavori di taglio ed esbosco della produzione legnosa, si è offerta di supportare il Servizio forestale provinciale nella formazione professionale degli operatori in materia di tecnica e sicurezza del lavoro di raccolta legname, specificatamente nei boschi schiantati dal vento che ha imperversato nel corso della recente ondata di maltempo.

I tecnici svizzeri sono, infatti, da ieri presenti a Borgo Valsugana e in Val di Sella (presso la sede principale dei corsi gestiti dalla Provincia Autonoma di Trento tramite l’Agenzia provinciale delle foreste demaniali) per portare la loro esperienza formativa ad otto istruttori.

Un’’occasione per approfondire numerosi aspetti sulle tecniche di lavoro specifiche, sulla prevenzione dei rischi e anche sulle metodologie didattiche più efficienti, in maniera da permettere all’organizzazione trentina di rafforzare la propria professionalità su un argomento che finora non era stato affrontato in maniera così completa. Nell’occasione, un amichevole ringraziamento è stato espresso da parte dei colleghi trentini ai forestali svizzeri.

Pubblicità
Pubblicità

In virtù di una pluridecennale collaborazione tra Trentino e Svizzera si sono consolidati nel tempo degli importanti rapporti tra tecnici e formatori delle due realtà. Grazie a questa amicizia, già il giorno successivo all’evento calamitoso che ha prodotto ingenti danni al patrimonio forestale trentino i forestali svizzeri hanno contattato il personale dell’Agenzia provinciale delle foreste demaniali. La vicinanza non si è limitata al dialogo sull’argomento, ma si è spinta più avanti, proponendosi per una concreta azione di solidarietà alla realtà trentina, in particolare con la proposta di mettersi a disposizione degli istruttori trentini per due giorni di formazione gratuita. Questa occasione di crescita professionale permetterà alla Provincia autonoma di Trento di poter essere utile supporto alle imprese boschive locali, che nei prossimi mesi saranno impegnate in lavori per certi aspetti pericolosi, ma di grande utilità per la valorizzazione del legname dei nostri boschi, nonché per la loro ricostituzione futura.

Considerando la collaborazione che da alcuni anni si è instaurata tra la struttura formativa trentina facente capo all’Agenzia provinciale delle foreste demaniali e l’Ente regionale di sviluppo agricolo e forestale della Regione Lombardia, impegnato con le stesse finalità e modalità in quel territorio, è stato deciso in accordo con i forestali svizzeri di estendere la partecipazione alle attività di questi giorni anche ad undici istruttori lombardi, accompagnati dal loro responsabile. Va ricordato che anche alcune imprese boschive lombarde operano nelle foreste trentine e si può ritenere che le loro attività continueranno anche per le necessità collegate al recente evento calamitoso.

La condivisa partecipazione al corso potrà costituire un’ulteriore occasione di conoscenza e confronto sugli aspetti della buona gestione forestale, della valorizzazione della produzione legnosa e della salvaguardia della salute degli operatori addetti a questo importante settore economico. Nello spirito di collaborazione tra Regioni confinanti, l’occasione sarà utile a rafforzare una prosecuzione dell’intesa tra i due territori, che ha già prodotto importanti condivisioni vantaggiose allo sviluppo del settore forestale.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro
    Da qualche anno il mondo del lavoro è stato travolto dalla Gig Economy dividendo l’opinione pubblica e l’economia. Cos’è la Gig Economy Nonostante l’arrivo della Gig Economy sia un fenomeno relativamente recente, negli ultimi 10... The post Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona
    Dal Governo nasce il programma GOL, Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori che punta a rilanciare l’occupazione in Italia, con un investimento di 4.9 miliardi di euro da investire tra il 2021 e il 2025. I... The post Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona appeared first on […]
  • Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online
    Da qualche settimana, è stata introdotta la possibilità di delegare una persona di fiducia all’esercizio dei servizi online pubblici. Identità digitale o SPID a cosa serve Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, ovvero Spid permettere... The post Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza