Connect with us
Pubblicità

Trento

Mercoledì a Trento l’incontro territoriale del Collegio dei periti industriali della provincia

Pubblicato

-

Si terrà mercoledì 21 novembre alle ore 16.30, presso l’aula magna dell’Istituto Tecnico Michelangelo Buonarroti di Trento, via Brigata Acqui 15, l’incontro territoriale del Collegio dei periti industriali della provincia.

Sono 6 gli incontri territoriali programmati dal Collegio dei periti industriali di Trento in questo 2018, quattro si sono già svolti: ad Imer per il Primiero, a Ziano per le valli di Fiemme e Fassa, a Caldes, per le valli di Sole e di Non ed a Borgo per la Valsugana. Quello di Trento, è stato spostato al 21 novembre  per le proibitive condizioni meteo del 29 ottobre.

L’ultimo incontro territoriale si svolgerà il 26 novembre a Sarche per le zone del Trentino sud occidentale. Dopo aver affrontato i temi legati al territorio l’incontro di Trento avrà un’appendice con Eppi Welfare.

Pubblicità
Pubblicità

«Nella prima parte dell’incontro territoriale – dice Lorenzo Bendinelli,  presidente del Collegio di Trento e componente del Cig (Consiglio di indirizzi generale) dell’Eppi (Ente di previdenza dei periti industriali) – affronteremo, una serie di temi quali: la Legge sulla privacy entrata in vigore il 25maggio scorso; daremo un aggiornamento sulla Cassa di previdenza Eppi. Faremo poi il punto sulla Formazione continua, al termine di quest’anno scade il quinquennio. A questo proposito ricordo che i partecipanti all’incontro di mercoledì 21 novembre otterranno 6 crediti formativi. Parleremo del protocollo d’intesa con la provincia di Trento in merito all’alternanza scuola lavoro. Faremo anche il punto sul nostro nuovo consiglio nazionale, insediatosi a settembre, che ha un nuovo presidente: Claudio Guasco. Termineremo, la prima parte con il dibattito e proposte dal territorio. I periti industriali trentini fanno sempre molti interventi ai nostri incontri e assemblee, dimostrando di voler partecipare e capire le politiche della categoria. Nella seconda parte con  Gianni Scozzai del Cda e Silvio Cattaruzza Dorigo, che siede con me nel Cig dell’Eppi, affronteremo i temi della previdenza e del welfare. La nostra cassa è molto attenta allo stato di salute della categoria e dei suoi familiari, inteso sia nel senso fisico, che dal punto di vista lavorativo. Sono, infatti, numerose le azioni che Eppi intraprende a sostegno dei colleghi liberi professionisti, che hanno necessità di un contributo per dare un futuro alla propria attività. In particolare l’Eppi ha molta attenzione verso i giovani periti industriali, che si affacciano alla professione e necessitano di un sostegno. Vorrei sottolineare come questo  incontro sia di particolare interesse anche per coloro che non svolgono la libera professione».

Pubblicità
Pubblicità

Trento

Christmas Run: le modifiche alla viabilità di Trento

Pubblicato

-

Sabato 15 dicembre si corre a Trento la Christmas Run, la corsa dei Babbi Natale. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Trento

Vittorio Bridi (Lega): «Intervenire subito per riaprire il rifugio Calisio»

Pubblicato

-

“Si deve intervenire per far riaprire il Rifugio Calisio” è questo quanto richiesto dalla Lega Nord Trentino in un documento con primo firmatario il Consigliere comunale di Trento Vittorio Bridi, documento presentato in occasione dell’approvazione del documento unico di programmazione 2019-2021 e del Bilancio di previsione finanziario 2019-2021.

Il Consigliere della Lega Nord Trentino Vittorio Bridi ha voluto ricordare che in varie occasioni l’amministrazione circoscrizionale dell’Argentario aveva chiesto degli interventi urgenti per trovare una soluzione al problema. “Ricordo per esempio – afferma Vittorio Bridi – che nel 2010 si chiese la chiusura della strada agli automezzi che salivano da Montevaccino, in modo da far rientrare la struttura nella categoria dei rifugi alpini e poter accedere così ai finanziamenti provinciali anche per riqualificare un luogo oggetto in questi anni di numerosi atti vandalici”.

Per il Consigliere Vittorio Bridi si deve trovare una soluzione rapida ai problemi relativi allo stato di abbandono del rifugio Monte Calisio anche perché “si tratta, come del resto affermato anche in varie occasioni dal Consiglio circoscrizionale dell’Argentario, di un ideale luogo di ristoro e di passaggio per tanti escursionisti che frequentano i monti intorno alla città di Trento e quindi vi sarebbe un ritorno turistico e non solo”

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Trento

​Domani a Baselga di Pinè la riunione della Giunta provinciale

Pubblicato

-

​L’altopiano di Piné è un’altra tra le località trentine che più hanno subito le conseguenze della violenta perturbazione dello scorso fine ottobre. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
    Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

Archivio

di tendenza

fortemalia inserto magazine

fortemalia.it