Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Caseificio di Coredo: modificato l’organigramma aziendale. Spunta il nome di Mirko Endrizzi

Pubblicato

-

Sono strani e misteriosi i triangoli che vedono protagonisti sempre gli stessi.

Parliamo in questo specifico caso del caseificio di Coredo, la Fondazione Mach, e Mirko Endrizzi.

Con naturalmente il bene placido della coppia Dellai – Grisenti allora al potere in Trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Dal sito internet, (clicca qui) apprendiamo modifiche nell’organigramma amministrativo del chiacchieratissimo Caseificio di Coredo, sotto indagine della Procura della Repubblica di Trento (affidate alla P.M. Maria Colpani) per svariati reati, tra i quali quello di lesioni personali gravissime nei confronti di un bambino di soli 4 anni.

Tutto accade nel giugno 2017, quando il piccolo mangiando del formaggio (secondo le nostre informazioni il formaggio “tossico” è il “Due Laghi”), prodotto e acquistato presso quel caseificio, venne colpito da una infezione intestinale causata da un batterio (Escherichia coli).

Il bambino venne ricoverato in ospedale, prima al nosocomio di Cles, poi al Santa Chiara di Trento e successivamente trasferito per la gravità delle sue condizioni, al Pediatrico della Clinica universitaria di Padova.

Pubblicità
Pubblicità

Come già detto, a seguito di quel dramma, furono avviate le indagini da parte della Procura della Repubblica di Trento.

Dopo gli accertamenti dell’APSS (Azienda provinciale per i servizi sanitari) e dei carabinieri del NAS, alcune forme di formaggio dei Caseificio di Coredo che contenevano il batterio incriminato vennero sequestrate.

Nel mirino sono finiti il presidente dell’azienda quale legale rappresentante B.L., 36 anni, trentino e il responsabile del sistema di auto controllo G.F., 46 anni, residente in Trentino.

Di recente è stata modificata la struttura dirigenziale dell’azienda, secondo la quale, B.L. rimane presidente, mentre a Mirko Endrizzi di Fai della Paganella già vicepresidente è stata aggiunta la carica di “rappresentante d’impresa”.

Incuriositi, abbiamo fatto delle ricerche, ed abbiamo scoperto grazie alla rete che Mirko Endrizzi oltre ad essere il “re dei tortel di patate” (fonte quotidiano Trentino), è titolare di un’azienda a prevalente indirizzo zootecnico a Fai della Paganella con annesso agriturismo.

L’Azienda commercia latte crudo tramite un distributore automatico in funzione 24 h su 24.

L’ Endrizzi è stato tra i protagonisti dello spot di McDonald’s, sulle principali emittenti nazionali.

La pubblicità punta alla filiera della carne bovina della multinazionale, raccontata attraverso alcune delle storie dei 15.000 allevatori che ne fanno parte.

Nel 2006 (almeno che non sia un caso di omonimia, ma ne dubitiamo) lo stesso Endrizzi contribuì alla crisi del Comune di Fai della Paganella e al suo scioglimento.

Infatti, diede le dimissioni da consigliere comunale e da assessore alle foreste assieme ad altri membri di maggioranza che si aggiunsero a quelli di minoranza, costringendo così il sindaco Mauro Cipriano a gettare la spugna.

Il 4 maggio 2006, il quotidiano Trentino, a seguito delle dimissioni di 9 consiglieri del Comune di Fai della Paganella riportava in prima pagina “Sindaco silurato attacca Grisenti… si sente una vittima delle pressioni indebite dell’assessore provinciale Grisenti …. che avrebbe minacciato di tagliare i contributi per i lavori pubblici se la Giunta Comunale non si fosse adeguata ai piani degli impiantisti.”; in data 4 maggio 2006 sempre Mauro Cipriano dichiarava in un’intervista al quotidiano Trentino: “Ho dato fastidio a qualcuno. Avevamo segnalato delle irregolarità. Stavo scoprendo cose che non dovevo scoprire… E’ una porcheria usare i soldi pubblici per crearsi il consenso delle amministrazioni”; in data 5 maggio 2006, rilanciava, a proposito della sua iscrizione alla Margherita, al quotidiano l’Adige «l’ho fatto perché in Provincia mi hanno detto che mi conveniva stare con il partito di Dellai»; in data 5 maggio 2006 il quotidiano Trentino , sempre a seguito delle dimissioni di 9 consiglieri del Comune di Fai della Paganella, riportava «di fronte alle telecamere di RTTR Cipriano ribadiva l’atteggiamento di Grisenti parlando di modo di fare arrogante… queste dichiarazioni si inseriscono in un clima intimidatorio generale alimentato ancora di più negli ultimi tempi dall’andamento alle elezioni politiche del centro sinistra in Trentino…. »

Ancora su Mirko Endrizzi. Sappiamo che la fondazione Mach gli ha corrisposto nel 2015, con procedura di affidamento diretto per attività didattica, come unico partecipante, un importo di 1.500 euro.

Ancora, nel 2016 la “fortunata” azienda agricola dell’Endrizzi risultava essere l’unica invitata a procedere alla gara di affidamento diretto per attività didattica (c/o azienda agricola: n. 20 visite tecniche da ottobre 2016 a giugno 2017), ricevendo 3.000 euro.

Purtroppo il sito della Fondazione non ci dice se la “buona sorte” si è ripresentata per l’anno 2018/2019, poiché i dati vengono riportati in prossimità della scadenza del contratto.

Altra curiosità. La fondazione Mach ha stipulato per gli anni 2015, 2016, 2017 con il caseificio di Coredo, contratti, in affidamento diretto, di fornitura di latte crudo, invitando solo quell’azienda casearia per un importo di 30.150 euro. Anche in questo caso non è possibile (per il momento) sapere se la circostanza “fortunata” si è ripresentata nel 2018.

Indovinate, inoltre, in che Azienda agricola o meglio in che stalla la fondazione si rifornisce? ….! In questo caso prendiamo in prestito un famoso spot che dice … ti piace vincere facile!

Non vogliamo immaginare, infine, che la variazione della carica, ossia la nomina dell’Endrizzi a “rappresentante d’impresa” sia legata all’indagine in corso per lesioni personali gravissime, o per salvare l’immagine del caseificio, ma se così fosse riteniamo che tale scelta sia assurda ed insignificante.

Infatti la responsabilità penale per eventuali reati è a carico di chi li commette ed è riconducibile alle responsabilità aziendali al momento dell’illecito.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]

Categorie

di tendenza