Connect with us
Pubblicità

Trento

Dalzocchio contro il «sessista» Ghezzi: «Se commissione pari opportunità è credibile intervenga subito»

Pubblicato

-

Continua a coda polemica che ha investito il consigliere di minoranza Paolo Ghezzi dopo le parole dispregiative e definite sessiste, dette contro le assessore della Lega Stefania Segnana e Giulia Zanotelli accusate apertamente di essere incompetenti e di occupare gli assessorati solo per un calcolo territoriale.

A loro difesa si era subito schierato il Governatore Maurizio Fugatti (qui articolo), che nella trasmissione «Trentino in diretta» aveva replicato per le rime a Ghezzi: «Quelle di Ghezzi sono parole vergognose – dichiarava il governatore del Trentino – se queste affermazioni contro due donne, giovani, e madri e magari del PD le avessi fatte io  sarei stato tacciato di maschilismo e razzismo e sarei finito su tutte le pagine dei giornali il giorno dopo. Non solo, – ha spiegato Fugatti –  la commissione delle pari opportunità avrebbe gridato allo scandalo. Lasciamole lavorare e poi giudichiamo. Io spero che la sinistra vada avanti così, con la sua arroganza, presunzione e poca sensibilità, e che continui a frequentare i salotti radical chic che decidono chi possiede la cultura e chi no. Così facendo noi governeremo per 30 anni minimo»

Sull’argomento ora interviene anche il consigliere provinciale Mara Dalzocchio che chiede espressamente che ci sia una presa di posizione decisa da parte dell’organo deputato a promuovere le Pari Opportunità a difesa delle donne in tutte le situazioni che violano la dignità femminile.

Pubblicità
Pubblicità

«Noi donne della Lega Trentino riteniamo,  – scrive Mara Dalzocchio – infatti, che le esternazioni “di genere” infelici del Consigliere provinciale Ghezzi (foto) nei confronti di due Assessore neo elette, ovvero Stefania Segnana e Giulia Zanotelli, debbano essere decisamente condannate. La speranza è che la Commissione Pari Opportunità non resti in silenzio, evitando prese di posizione solo per motivi chiaramente ideologici. Si possono avere delle diverse vedute sui temi politici in generale, ma l’attacco subito dalle due Assessore non può passare inosservato. Ne vale anche della credibilità della Commissione stessa».

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza