Connect with us
Pubblicità

Politica

Alluvione nord Italia: Dorfmann chiede urgente aiuto all’Unione Europea

Pubblicato

-

La questione dell’alluvione che ha colpito il nord Italia è ora sui tavoli europei: a descrivere la situazione e a chiedere con urgenza un intervento da parte dell’Unione europea è stato l’europarlamentare sudtirolese Herbert Dorfmann, nel corso del suo intervento di lunedì 12 novembre a Strasburgo in occasione della seduta plenaria. 

«Nel corso del mio intervento – spiega Dorfmann – ho illustrato ai colleghi i danni enormi che l’alluvione ha causato in Trentino, Alto Adige e Bellunese. La settimana scorsa, nelle prime ore dopo il disastro, mi ero subito attivato per portare la questione nel dibattito della plenaria di questi giorni». 

«È necessaria l’attivazione del fondo di solidarietà», sostiene Dorfmann.

Pubblicità
Pubblicità

Il Fondo di solidarietà dell’Unione europea è nato nel 2002 per rispondere alle grandi calamità naturali ed esprimere la solidarietà europea alle regioni colpite all’interno del territorio dell’Unione.

In questi sedici anni, è stato utilizzato ottanta volte in risposta a catastrofi naturali come inondazioni, incendi forestali, terremoti, tempeste e siccità.

Finora sono stati erogati oltre cinque miliardi di euro a favore di ventiquattro paesi europei: diversi gli interventi in Italia, dai terremoti di Molise, Abruzzo e Emilia-Romagna alle alluvioni del 2010 in Veneto ed altre catastrofi, per un totale di oltre 2,5 miliardi di euro di aiuti sul territorio nazionale. 

Pubblicità
Pubblicità

«In questo momento nel quale una parte della politica italiana vede e dipinge l’Unione europea solamente come grigia burocrazia, vincoli economici e intrusioni nelle attività dello Stato – continua Dorfmann – penso sia importante ribadire il ruolo dell’Unione come sistema solidale che avvicina i popoli, sostenendoli nelle difficoltà. Ritengo che sia indispensabile e fondamentale una mobilitazione europea a seguito di questa alluvione. È stato messo a dura prova un intero territorio, difficile, ma prezioso a livello economico, turistico e sociale». 

«I cittadini non hanno perso tempo e fin da subito si sono messi al lavoro, ma questo non vuol dire che le istituzioni debbano stare a guardare – conclude Dorfmann – Servono fondi, già si parla di oltre un miliardo di euro di danni ancor prima di aver ultimato le ricognizioni, e servono presto. Il mio intervento davanti agli europarlamentari di tutta l’Unione puntava proprio a questo: a far capire l’urgenza e la necessità di intervento a sostegno di una popolazione e di un territorio che stanno lottando per tornare in fretta alla normalità». 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza