Connect with us
Pubblicità

Trento

Infiltrazione mafiosa nel porfido in Trentino: 8 anni e 6 mesi ad Antonio Muto

Pubblicato

-

Fra le 23 assoluzioni, cinque prescrizioni e 120 condanne, per 1.223 anni di carcere emesse dal Tribunale di Reggio Emilia, spunta anche il nome di Antonio Muto, classe 1971 salito alle cronache della nostra regione perché in affari con il porfido e i trasporti.

Muto è stato condannano a 8 anni e 6 mesi in ordinario e 12 anni in abbreviato per estorsione e  riciclaggio, con l’aggravante dell’associazione mafiosa.

È stato anche interdetto per sempre dai pubblici uffici e accompagnato in carcere subito dopo la sentenza.

Pubblicità
Pubblicità

Per lui erano stati chiesti 17 anni e 6 mesi più 12 anni in abbreviato,

E’ questo il verdetto pronunciato in tribunale dal collegio dei giudici presieduto da Francesco Maria Caruso (affiancato a latere da Cristina Beretti e Andrea Rat) che decide le sentenze di condanna di primo grado per Aemilia, il più grande processo contro la ‘ndrangheta del nord italia con 148 imputati alla sbarra.

Nello stesso processo è stato condannato anche Giuseppe Iaquinta, accusato di associazione mafiosa, è arrivata una condanna a 19 anni.

Pubblicità
Pubblicità

Per il figlio Vincenzo, una condanna a due anni.

L’ex calciatore è accusato di reati relativi alle armi: per lui erano stati chiesti sei anni. «Siete ridicoli, vergogna», hanno urlato Iaquinta e il padre uscendo dall’aula del tribunale durante la lettura della sentenza.

I sospetti iniziali di infiltrazione mafiosa nella zona delle cave del porfido in Trentino vengono quindi confermati dalla sentenza del tribunale

Come si ricorda nel 2009 la Marmirolo porfidi, creata da alcuni imprenditori trentini, passò alla Csm srl dei fratelli Cesare e Antonio Muto con lo scopo di provare il salvataggio dell’azienda.

Invece i nuovi proprietari hanno allargato il buco nelle finanze aziendali che alla fine è ammontato a 9,5 milioni di euro.

Il 14 luglio del 2011 Antonio Muto (nato a Catanzaro nel 1971) fu arrestato dalla Guardia di Finanza di Trento per bancarotta fraudolenta.

La famiglia Muto si era infiltrata negli appalti del trasporto di materiale da scavo e aveva acquistato la Marmirolo Porfidi.

Nell’indagine era stato coivolto anche Giuseppe Iaquinta, padre del noto giocatore azzurro che anni fa tentò inutilmente di acquistare il calcio Trento.

Amministratore unico della Marmirolo porfidi era Giuseppe Battaglia, che con il fratello Pietro «ha gestito cariche di amministratore pubblico nel Comune di Lona Lases fra il 2005 e il 2010».

Antonio Muto era anche socio della Immobiliare San Francisco srl a Reggio Emilia con Michele Pugliese.

Quest’ultimo, condannato lo scorso anno a Bologna per reimpiego di denaro di provenienza illecita e intestazione fittizia di beni era socio al 30% della Muretto srl che gestiva un bar a Mezzolombardo.

Le sue quote sono state sequestrate dalla Dia di Catanzaro. Quanto basta per far supporre una connessione delle cosche sull’area delle cave di porfido trentine.

Sempre per rimanere in Trentino, tra i condannati c’è anche Luigi Silipo (condannato a 9 anni), che durante il dibattimento ha denunciato un’estorsione subita nel 2013 in un cantiere ad Alba di Canazei. Lui, insieme al fratello, erano stati intercettati telefonicamente dalle forze dell’ordine mentre parlavano di stabilizzato del Porfido a Trento.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure
    Da pochi giorni è stato approvato il documento programmatico di bilancio che definisce le linee di intervento che verranno inserite nella manovra finanziaria, incidendo sui principali indicatori macroeconomici e di finanza. Legge di Bilancio 2022,... The post Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure appeared first on Benessere Economico.
  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza