Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Campodenno, una serata informativa e formativa sull’uso del defibrillatore

Pubblicato

-

L'assessore competente Gianluca Bertolas (a destra) con gli operai comunali che hanno installato i defibrillatori

Il Comune di Campodenno, dopo aver installato sei Defibrillatori Semiautomatici Esterni (DAE) in diversi punti strategici del territorio comunale (qui l’articolo), ha organizzato per mercoledì 7 novembre alle 20.30 una serata informativa/formativa aperta a tutta la popolazione.

L’incontro si terrà in sala Pozza e vedrà gli interventi degli istruttori certificati Dan Training Andrea Pallaver, Alice Pontalti, Giulia Ronzani e Daniele Pellegrini.

Il DAE, il cui valore sta proprio nella sua facile trasportabilità e rapidità, non è uno strumento indicato per il solo mondo dello sport.

Pubblicità
Pubblicità

È per questo che il Comune di Campodenno, primo in Trentino, ha deciso di investire in questo modo nella salute dei cittadini, posizionando gli apparecchi nei punti maggiormente affollati dei centri abitati, come le piazze o nei pressi delle scuole.

I sei defibrillatori sono stati installati alla scuola elementare di Campodenno, presso la casa frazionale in piazza San Giorgio a Lover, presso la casa frazionale in piazza San Giovanni a Termon, nella piazza centrale di Quetta, presso la casa frazionale in piazza della Società a Dercolo e nelle vicinanze della bacheca comunale a Crescino.

Pubblicità
Pubblicità

Proprio il defibrillatore posizionato a Crescino si trova tra l’altro a pochi passi dalla strada statale, dove si trova il bivio per Campodenno, in modo che possa essere utilizzabile anche dagli automobilisti in caso di emergenza o di incidente.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Ancora precaria la situazione sulla Statale 421 per Molveno

Pubblicato

-

Nonostante l’attivazione immediata delle opere di messa in sicurezza, e un lavoro ininterrotto da parte dei servizi provinciali e di una ditta specializzata in disgaggi, si prolunga la chiusura della statale 421 interessata due settimane fa da una frana.

Questa mattina I tecnici del Servizio Gestione Strade e del Servizio Geologico della Provincia, con l’impiego dell’elicottero dei Vigili del Fuoco, hanno eseguito un sopralluogo sul versante a monte della Strada statale per verificare se esistono le condizioni di sicurezza per riaprire la strada al transito.

Purtroppo i controlli hanno evidenziato che successivamente ai lavori di disgaggio iniziati subito dopo l’evento verificatosi sabato 23 novembre sono avvenuti ulteriori crolli.

Pubblicità
Pubblicità

Il materiale caduto è risultato importante sia in termine di volume che di dimensioni tanto da richiedere un ulteriore intervento da parte dei rocciatori per il disgaggio delle aree interessate dal movimento franoso.

Tale intervento è già stato avviato e successivamente si procederà all’adeguamento delle opere di difesa temporanea già realizzate. “Questo imprevisto – spiegano i tecnici della Provincia – non consente quindi di poter garantire la sicurezza necessaria alla riapertura della strada“.

Pubblicità
Pubblicità

Nei primi giorni della settimana prossima saranno eseguite ulteriori verifiche ed un aggiornamento del programma dei lavori anche al fine di accelerare la riapertura al traffico della SS 421 ripristinando in via stabile il collegamento tra gli abitati di S. Lorenzo in Banale e Molveno.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

La Val di Rabbi si tinge di magia e si trasforma nella “Valle dei Presepi”

Pubblicato

-

Nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio per seguire un suggestivo percorso che conduce alla Natività, ambientata in un tipico “maso”. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Cles, via alle prenotazioni delle sorti legna: domande entro il 31 dicembre

Pubblicato

-

Attraverso un avviso pubblicato sul sito internet comunale, il Comune di Cles ha reso noto che all’Ufficio Ragioneria sono aperte le prenotazioni sorti legna da ardere e fabbisogni anno 2020, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 12. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza