Connect with us
Pubblicità

Sport

Aquila, ottava sconfitta consecutiva: Valencia vince 87-66

Pubblicato

-

Hogue chiude con 13 punti

La Dolomiti Energia Trentino incappa in un’altra sconfitta nel Round 5 di EuroCup: sul campo di una delle favorite alla vittoria della seconda coppa continentale i bianconeri vengono battuti dal Valencia 87-66 ed ora chiudono il gruppo C con un bottino di 1 vittorie e 4 sconfitte dopo il girone d’andata della regular season.

In stagione, contando campionato e Supercoppa, il bilancio è 9 perse su 10, 8 consecutive.

L’Aquila per larghi tratti gioca alla pari con i campioni di Spagna 2017, ma si stacca dalla ruota del Valencia in apertura di quarto periodo quando non trova risposta alla fiammata offensiva degli spagnoli perdendo qualche pallone di troppo.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo le trasferte in programma ad Avellino (sabato 3 novembre alle 20.30) e Belgrado (martedì 6 alle 20.00), i bianconeri torneranno di scena a Trento sabato 10 novembre per la sfida contro la Germani Brescia in programma alle 20.30 alla BLM Group Arena.

La cronaca. La partita si apre con uno splendido assist di Radičević per Pascolo, ma i padroni di casa rispondono con un break di 8-0 che mette subito in temperatura il pubblico della Fonteta: Trento gioca con compattezza in difesa e con pazienza in attacco, così genera un controparziale innescato da Pascolo e chiuso dai canestri da fuori di Marble e Flaccadori (10-14). Dubljevic e Garcia riportano avanti gli arancioni costringendo coach Maurizio Buscaglia al timeout: dopo il minuto di sospensione la Dolomiti Energia si distende e grazie ai colpi di Jovanović e Marble scappa sul +6 (15-21).

Nel secondo parziale i padroni di casa cominciano a inserire le marce alte: Van Rossom e Dubljevic sono incontenibili, Labeyire un rebus a livello atletico. Sfruttando anche un calo della qualità di esecuzione dell’Aquila, Valencia torna in vantaggio e tenta la fuga nel finale del primo tempo grazie ad altre due triple dei suoi tiratori (7/13 di squadra all’intervallo lungo).

Dopo essere arrivati alla pausa sul 45-37 per i padroni di casa, il terzo quarto si gioca ad elastico: la Dolomiti Energia contiene gli allunghi del Valencia, ma allo stesso tempo non riesce mai a scendere sotto i 7 punti di distacco. Pascolo, Radičević e un Hogue impreciso al tiro ma molto attivo a rimbalzo tengono vivi gli ospiti: un terzo quarto da 17 pari di parziale si chiude sul 62-54.

All’improvviso però tra le fila bianconere si spegne la luce: nel giro di un minuto arrivano tre palle perse e altrettanti facili canestri concessi al Valencia, che ringrazia e scappa sul +17. Dustin continua ad essere una furia sotto il ferro e a rimbalzo, Forray e Gomes segnano dal perimetro ma è tardi per impensierire i solidi arancioni, che amministrano gli ultimi minuti e si portano in vetta al girone C.

MAURIZIO BUSCAGLIA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): «Per valutare questa gara è molto importante collegarsi all’obiettivo che ci eravamo posti ancora prima di venire a Valencia: abbiamo finalmente fatto una settimana di lavoro tutti assieme, e volevamo fare mezzo passo in più rispetto allaquella precedente. Non uno, ce ne bastava mezzo. Per 25-27 minuti ci siamo riusciti, tenendo aperto il campo e muovendo la palla con ordine per trovare buoni tiri. Ora lo step successivo sarà essere in grado difarlo per tutti e 40 i minuti, con più concentrazione. È importante continuare a crescere migliorando il modo in cui gestiamo i nostri errori: in particolare giocando contro squadre di questo livello è dalle piccole cose che si può migliorare».

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]

Categorie

di tendenza