Connect with us
Pubblicità

Telescopio Universitario

UniTrento, presentato il nuovo presidente del cda Finocchiaro: “Onorato di questo ruolo”

Pubblicato

-

Daniele Finocchiaro, nominato nei giorni scorsi dalla Provincia autonoma di Trento presidente del Consiglio di amministrazione dell’Ateneo, oggi in occasione della sua prima seduta, ha incontrato i media in Rettorato, a Palazzo Sardagna.

Tra le dichiarazioni, ha detto: «Sono onorato di essere stato chiamato a ricoprire un ruolo così di prestigio all’interno di una realtà accademica di eccellenza, uno degli atenei più dinamici ai vertici delle classifiche na zionali per qualità della didattica e della ricerca».

Il presidente Daniele Finocchiaro, che resterà in carica sei anni, subentra a Innocenzo Cipolletta, che ha concluso il suo mandato lo scorso luglio.

PubblicitàPubblicità

Finocchiaro ha commentato: «Inizio questa avventura con grande entusiasmo in continuità con chi mi ha preceduto, ma cercando di portare il mio contributo di esperienza maturata nella gestione di organizzazioni complesse e delle politiche di ricerca».

Finocchiaro col rettore Paolo Collini

Un messaggio di benvenuto e un augurio di buon lavoro è stato espresso dal rettore Paolo Collini e dal direttore generale Alex Pellacani a nome dell’intera comunità accademica.

Il debutto pubblico ufficiale del nuovo presidente sarà alla cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico che si terrà il prossimo 14 novembre alle 17.30 nell’auditorium di Palazzo Paolo Prodi.

La nomina di Finocchiaro

Pubblicità
Pubblicità

La nomina del presidente e di un membro del Consiglio di amministrazione dell’Università di Trento, in base a quanto previsto dallo Statuto dell’Ateneo (articolo 8) è avvenuta il 12 ottobre con delibera della giunta provinciale. Daniele Finocchiaro è stato scelto dalla Provincia autonoma di Trento come presidente dopo il parere positivo espresso dal Comitato per le nomine, che ha ritenuto Finocchiaro «in possesso di elevate doti di professionalità e conoscenza del sistema universitario e della ricerca a livello nazionale e internazionale, con specifica qualificazione scientifica e culturale, nonché adeguata competenza ed esperienza nella direzione di rilevanti strutture di istituzioni o enti, pubblici o privati» e il parere favorevole della competente commissione del Consiglio provinciale.

 

Nota biografica di Daniele Finocchiaro

Daniele Finocchiaro, 51 anni, è presidente del Gruppo tecnico ricerca e innovazione di Confindustria e componente del Comitato di presidenza allargato. Laureato in Economia internazionale all’Università Bocconi di Milano, ha conseguito un master in Economia sanitaria all’Università di Tor Vergata a Roma e ha trascorso 12 mesi alla J. Nehru University di Nuova Delhi per studi sulla pianificazione dello sviluppo economico dell’India.

Ha maturato la sua esperienza professionale nel settore farmaceutico fino a rivestire il ruolo di presidente e amministratore delegato di GlaxoSmithKline spa. Il suo percorso professionale nell’ambito dell’industria farmaceutica inizia in GlaxoSmithKline nel 1998 in comunicazione e relazioni istituzionali. Nel 2002 entra in Farmindustria, dove assume la responsabilità per l’area rapporti istituzionali, per ritornare poi in GSK nel 2003 a guidare gli Affari istituzionali e comunicazione e, in seguito, a dirigere la Business Unit Vaccini. Mantenendo i precedenti incarichi, assume il ruolo di vice presidente commerciale, prima di occupare nel 2012 l’incarico di vertice in Italia.

In qualità di presidente, amministratore delegato e direttore generale di GlaxoSmithKline Spa ha avuto piena responsabilità sulle attività di 800 persone e su un fatturato di 700 milioni di euro, mentre in qualità di presidente del Country Executive Board ha coordinato le attività di otto società: un centro ricerche di eccellenza mondiale, tre stabilimenti produttivi e varie società commerciali con oltre 5mila persone e 1.700 milioni di fatturato.

Tra i ruoli internazionali all’interno del gruppo, è stato componente dei Team Globale vaccini, respiratorio e malattie infiammatorie/infettive e dello European Leadership Team.

Nel 2010 ha seguito la dismissione del Centro Ricerche di Verona attivo nell’area delle Neuroscienze, salvaguardando le competenze professionali dei circa 500 ricercatori attraverso un accordo innovativo e di successo.

Nel 2014 lancia in Italia un nuovo modello di ricerca collaborativa tra impresa del farmaco e accademia, DPAC – Discovery Partnerships with Academia – con l’obiettivo di tradurre la ricerca innovativa delle università in farmaci innovativi per il paziente.

Nel 2015 ha gestito l’acquisizione di Novartis Vaccini che ha riguardato il centro ricerche e i due stabilimenti produttivi di Siena con oltre 3mila collaboratori coinvolti.

Nel 2016 grazie all’alleanza con Telethon e San Raffaele viene autorizzata in Europa la prima terapia genica con cellule staminali ex vivo al mondo. Un’alleanza per il trattamento di patologie rare, siglata nel 2010, emblema di un paradigma di ricerca collaborativa avviato in Italia, ma di portata mondiale.

Ha ricoperto diversi incarichi al vertice delle principali associazioni di settore – Vice presidente Farmindustria e vice presidente Confindustria Verona, presidente della sezione Chimico farmaceutica di Confindustria Verona.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]

Categorie

di tendenza