Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Scherma storica: la ”scuola” è a Villa Lagarina

Pubblicato

-

Un nuovo sport si aggiunge all’offerta delle discipline praticabili a Villa Lagarina.

Si tratta della scherma storica, che da ottobre tiene i suoi allenamenti nella palestra delle elementari e che apre le porte a tutti gli interessati e le interessate. Non si tratta di un’attività di rievocazione in costume: è uno sport che si ispira alle tecniche e alle discipline del passato.

Si pratica con “simulacri” di armi, dunque non con spade vere, e prevede competizioni anche a livello nazionale. Felice per questa nuova opportunità, l’assessore comunale allo sport Andrea Miorandi: «Una novità che unisce attività fisica,  cultura e storia: si esce dai canonici e tradizionali sport». Per approfondire parliamo col referente della nuova sede della “Scuola d’arme Achille Marozzo”, Andrea Rossini: «Avevamo già una sede a Trento, ora ci saranno più opportunità per diffondere questa disciplina».

Pubblicità
Pubblicità

Spiega ancora l’assessore Andrea Miorandi: «Appena il referente, Andrea Rossini, è venuto a espormi la pratica della scherma storica, mi sono detto: perché non supportare anche questa attività?

Viviamo in un mondo dove ci sono sport che la fanno da padrone, ma sappiamo benissimo che ci sono altrettante discipline che sono molto interessanti e innovative. Essendo all’interno del direttivo dell’Agenzia Sport Vallagarina, vengo a scoprire molti sport che ai nostri giovani sono sconosciuti, ma che potrebbero essere molto coinvolgenti, divertenti e motivanti interiormente, sì esatto, “motivanti”, perché una prerogativa dello sport è il praticarlo con convinzione e divertimento.

Una frase di Gabriella Doria diceva: “Praticare uno sport non deve fondarsi sull’idea del successo, ma bensì sull’idea di dare il meglio di sé”».

Pubblicità
Pubblicità

L’associazione ha iniziato l’attività, coi corsi, questo mese. «La Achille Marozzo ha sedi in Trentino, Alto Adige e Veneto – spiega Rossini – ci sono sale di allenamento a Padova, Vicenza, Trento e Verona.  A Trento siamo attivi da 5 anni e abbiamo già una quarantina di atleti. Uno di loro ha vinto anche una medaglia d’oro alle competizioni nazionali.

La particolarità della disciplina attirava molte persone dalla Vallagarina e dall’Alto Garda, dunque abbiamo deciso di dare una nuova opportunità di partecipazione, aprendo una sede qui. Abbiamo sempre avuto un grande supporto dalla Uisp, il cui presidente ci ha suggerito di rivolgerci al Comune di Villa Lagarina, da cui abbiamo avuto un ottimo riscontro».

L’associazione si chiama “Sala d’arme Achille Marozzo Lagarina” ed è affiliata a una realtà nazionale il cui nome è, appunto, “Achille Marozzo”. Chi era costui? Da Wikipedia: «Achille Marozzo (1484 – 1553) è stato un maestro di scherma, considerato uno dei più importanti, se non il più importante, maestro della cosiddetta “Scuola Bolognese” di scherma, nonché padre fondatore della scherma italiana.

Alcune fonti storiche attestano che sia uno tra i pochi combattenti a non essere mai stato sconfitto in duello» (per approfondire: https://it.wikipedia.org/wiki/ Achille_Marozzo).

Vediamo come si svolge questa disciplina. Lo spiega ancora Andrea Rossini: «È la ricostruzione del combattimento con le armi bianche; dal punto di vista storico ci rifacciamo principalmente alla scherma rinascimentale bolognese, quella che per prima ha prodotto una serie di trattati. Lavoriamo però anche con la storia dal Medioevo al primo Novecento, insomma, prima che lo sport diventasse olimpico e soprattutto prima che fosse introdotta l’elettricità.

Nei nostri duelli ci sono un minimo di 3 e un massimo di 5 arbitri oltre a un segnapunti, niente led e sensori».

Ispirazione storica ma sport vero. «Sì, c’è un incrocio di tante cose: l’aspetto storico culturale, quello marziale e quello sportivo. Ogni atleta apprezza più l’una o più l’altra cosa: c’è chi è orientato alla parte agonistica e chi invece, magari, fa parte anche di gruppi di rievocatori ed è dunque più interessato dalla parte storica».

Lo sport, come detto, si pratica con simulacri di armi e protezioni per il corpo, in modo da poter duellare in completa sicurezza. A Villa Lagarina si allenano già una decina di persone e se si vuole provare si può iniziare anche senza alcuna preparazione pregressa, perché il corso proposto ora è di livello base.

L’associazione accetta uomini e donne dai 16 anni in su; per informazioni: andrea.rossini@achillemarozzo. it; telefono: 351-9731770 o 339-3436102; Facebook https://www.facebook.com/ SAAMlagarina/.

Le lezioni si tengono il lunedì dalle 19.30 alle 21.30.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
    Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che sui portali online, ma ultimamente il fenomeno parrebbe essersi allargato anche a strumenti prettamente sanitari come il saturimetro. Infatti, il particolare dispositivo a pinzetta facilmente […]
  • Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
    La recente emergenza sanitaria ha reso l’Italia, Paese noto per la sua vivacità e il suo calore una penisola pressoché deserta obbligando negozi, centri commerciali e molte aziende a bloccarsi per intere settimane e costringendo milioni di italiani a guardare l’arrivo della primavera unicamente dalla finestra della propria abitazione. All’ombra di tutto questo, Madre Natura […]
  • Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
    Da qualche mese, partendo dalla Cina e allargandosi come una macchia d’olio fino all’Italia, il mondo intero si è trovato improvvisamente a combattere una guerra contro un nemico veloce ed invisibile che non sta risparmiando niente e nessuno, colpendo non solo persone ma l’economia di interi Paesi, costringendo l’unione e l’impegno di tutte le forze […]
  • Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
    Candeggina, gel disinfettanti, alcol e spray si stanno rivelando i migliori alleati, nonché le armi più utilizzate in questo periodo per riuscire a combattere l’invisibile nemico che da settimane sta costringendo a casa milioni di italiani. Oltre alle ormai note raccomandazione di igiene emanate dal Governo, ai dispositivi di protezione individuale come le introvabili mascherine […]
  • Cascata “rosso sangue” in Antartide, uno spettacolo della natura
    Sono passato 109 anni dal primo avvistamento di questo macabro fenomeno situato nei pressi del lago (ovviamente ghiacciato) di Bonney, in Antartide. Nonostante questa cascata dal colore ramato fosse stata avvistata per la prima volta nel 1911 dal geologo Griffith Taylor durante una spedizione, soltanto qualche anno fa alcuni studiosi sono riusciti a risalire all’origine […]
  • Cenare sotto il mare: “Under” il primo ristorante sott’acqua d’Europa
    Attraversando i quattro angoli del mondo, sono molte sono le eccentricità dal punto di vista architettonico che si incontrano, ma pochi hanno lo stile e l’originalità del primo ristorante subacqueo di Baly, lungo le coste della Norvegia, candidato a diventare uno dei più spettacolari progetti architettonici mai concepiti in fondo al mare. “Under”si presenta come […]
  • Viaggiare rimanendo a casa: dall’arte ai paesaggi, vedere il mondo con i tour virtuali
    La veloce diffusione del Coronavirus in Italia e in Europa ha costretto milioni di persone a casa, obbligandoli ad annullare progetti e piani precedentemente programmati o a posticipare prenotazioni di viaggi a data da destinarsi. Ad oggi, la fine della quarantena sembra un giorno troppo lontano e la voglia di lasciare i confini della propria […]
  • Coronavirus: sanificare le mascherine per riutilizzarle in mancanza di nuove
    Da molti giorni l’Italia sta vivendo l’ormai nota emergenza Coronavirus che, oltre al periodo di quarantena forzata richiede l’utilizzo in caso di spostamenti, di particolari presidi di protezione individuale come il disinfettante per le mani o le tipiche mascherine. Mascherine che, dall’inizio dell’allarme hanno subito un aumento vertiginoso della domanda rendendole non solo introvabili, ma […]
  • Italia: Paese “green” e leader delle rinnovabili
    Troppo spesso, l’Italia è abituata ad occupare gli ultimi posti nelle classifiche europee, alimentando i pregiudizi sul Bel Paese che in alcuni settori, quando vuole, sembra essere incredibilmente ed indubbiamente qualificato. Infatti, secondo il rapporto condotto dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale ( ISPRA) seguito poi da un’analisi dell’Agenzia Nazionale per l’Energia, […]

Categorie

di tendenza