Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

“Report”: ultras della Juve costretto a uccidersi, ‘Ndrangheta infiltrata col bagarinaggio

Pubblicato

-

L’ultras della Juventus, Raffaello Bucci, coinvolto in un giro di bagarinaggio con l’infiltrazione della ‘Ndrangheta nella curva, si sarebbe ucciso per paura che i criminali prendessero suo figlio.

E’ solo una delle sconvolgenti rivelazioni venute fuori dalla puntata di ieri sera di “Report”, andata in onda su Rai 3.

La puntata era attesa da settimane, da quando era circolato un video dove un giornalista chiedeva delucidazioni all’ad juventino Marotta, uscito dalla società poche settimane fa.

Pubblicità
Pubblicità

Il personaggio chiave, il capo del bagarinaggio, era Rocco Dominello, figlio di un boss della ‘Nrangheta che lucrava 1 milione di euro all’anno grazie ai biglietti ceduti dalla Juventus.

Andrea Agnelli, presidente della società, è stato condannato a un anno di interdizione (poi ridotto a tre mesi) dai campi di calcio.

Pubblicità
Pubblicità

Il numero uno però ha sempre dichiarato di “non avere contezza della dimensione criminale di Dominello”. Non sapeva quanto fosse potente.

Nelle intercettazioni telefoniche sono apparsi anche i dirigenti Alessandro D’Angelo, capo della security, e Stefano Merulla, responsabile della biglietteria.

Con loro parlavano anche calciatori come Bonucci che conoscevano le vicende di Bucci, capo dei Drughi, gli ultras della Juve.

Bucci si suicidò il 7 luglio 2016 gettandosi da un ponte.

Raffaello Bucci

Gli ultras minacciavano e avevano potere.

Potevano far prendere multe alla società se non volevano cedere i biglietti e potevano esporre striscioni contro calciatori e dirigenti, potevano far entrare anche quelli contro i morti del Torino nella sciagura di Superga, con grande vergogna dello stesso D’Angelo in una delle telefonate.

Bucci aveva paura, era stato percosso e minacciato e si sarebbe suicidato perché avrebbero potuto prendere il figlio. Inoltre il corpo presenta dei segni incompatibili col suicidio, forse percosse.

Un testimone, con volto e voce occultata, conoscente di Bucci ha rivelato a Report i suoi sospetti ovvero che non si sarebbe suicidato spontaneamente.

Bucci, inoltre, avrebbe riciclato i soldi del bagarinaggio ricorrendo a un metodo della ‘Ndrangheta ovvero incassando da un tabaccaio di Cuneo le ricevute di tantissimi gratta e vinci e biglietti del lotto vincenti.

Si parla di 200 mila euro in 4 anni. La ‘Ndangheta rivoleva i soldi e per questo aveva paura.

D’Angelo, in una intercettazione con Bonucci, dice che non c’era ragione e che non era spaventato dalla società ma da altro, dai criminali.

Inoltre, Rocco Dominello avrebbe cercato di appoggiare Lapo Elkann a scalare la presidenza della Juve con degli striscioni che sarebbero dovuti essere esposti nelle curve.

Qui la puntata di Report

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza